NO.6 episodio 5

Eccoci alla nuova puntata di No.6, ancora una volta capisco come sia enorme questo romanzo, infatti ogni puntata mi lascia a bocca aperta, con grandi novità ed informazioni, però non mi portano a capire cosa si cela dietro tutto questo. La cosa bella di quest’anime è come tutti i protagonisti si continuino a vedere senza abbandonarli o frali spuntare nella storia disordinatamente. Infatti, oggi rincontriamo Safu e sua nonna, l’anziana sembra essere in una casa di riposo e la sua badante muore a causa delle vespe, ben presto scopriremo che anche sua nonna morirà, però non è chiaro se per colpa delle vespe oppure no. Invece Safu, svolge la sua vita da studentessa in tutta tranquillità, mentre visita un museo con la sua classe si sente male. La cosa più interessante è che sia Safu che Nezumi si sentano male e sognano la stessa cosa, sentendo la stessa canzone. E’ una cosa molto curiosa, potrebbe essere che il legame con Shion sia tanto forte da collegare le due persone più importanti della sua vita, in altre parole loro due. Una cosa che mi ha stupito è che in quel museo c’era un vetro con disegnato tre vespe, ed è molto importante come tutto giri attorno a queste vespe e come il regista calchi il dito creando eventi e piccole curiosità su questi animali killer. Tornando un attimo in dietro, Nezumi sviene mentre stà recitando, il suo principale lavoro è quello di attore interpretando una donna di nome Ofelia, Shion avendo sentito delle voci sul No.6 di un nuovo decesso a causa delle vespe riesce ad entrare al teatro dove Nezumi stà recitando. Assistendo alla sua recitazione ne rimane affascinato, sicuramente avrà provato un mix di felicità ed incredulità, nel vedere Nezumi, un personaggio così duro e forte interpretare una donna debole. Shion ha paura che Nezumi sia infettato dalla vespa, per questo appena lo ha visto svenire pensava che ora sarebbe successa la stessa cosa che era successo a lui e potrebbe perdere un’amico come lui. La puntata finisce con un ballo, dove Nezumi conduce ed insegna i passi a Shion ballando dentro e fuori dalla loro residenza. E’ una scena parecchio poetica, questa scena, anche se molto semplice con un ottimo gioco di paesaggi si capisce come questo capolavoro non sia un semplice anime d’azione con una trama fitta, ma si sia preso spunto da un romanzo che lo rende così soffice e rilassante per chi lo segue.

Annunci

Sacred Seven episodio 5

Eccoci alla classica puntata che in qualsiasi anime ci deve essere, quella della gita al mare oramai è un classico degli anime, ed alla fine è anche abbastanza carina con molta azione, però con poca inerenza allo sviluppo della storia. Infatti, tutti i membri del club della gemma con aggiunta di Ruri e Makoto vanno in una spiaggia dove si tiene il festival della Pietra, dove si cela una leggenda dove una montagna sia in realtà una piramide edificata dagli antichi per venerare un dio della pietra. Dopo i classici svaghi sulla spiaggia, giocando in acqua, godendosi il bel tempo, Wakana scopre uno strano passaggio, una specie di entrata in questa montagna. Tandoji ha percepito qualcosa, probabilmente la pietra venerata dagli antichi, nascosta nella punta della piramide probabilmente è una pietra malvagia. Kagami allora si avventura in questa piramide per accertarsi che l’area sia in sicurezza, però dopo svariati attacchi da piccoli demoni viene un incredibile terremoto, la pietra demoniaca si è risvegliata saturando un incredibile potere. Ruri e Tandoji finiscono col cadere nella piramide da un buco, causato dal forte terremoto. Quando si riprendono, sono divisi, ed anche se Tandoji aveva promesso di difendere Ruri in questo momento è impossibile, infatti sono completamente distanti. Tandoji in qualche modo cerca di trovarla, anche se l’unica cosa che può fare è cercare nelle svariate strade di questa piramide, sperando che lo conduca nella giusta via. Fortunatamente Makoto riesce a trovare Ruri, però sono proprio nel fulcro della piramide, dove il demone si è completamente svegliato. Sfortunatamente sono in un vicolo cieco, intanto Tandoji riuscendo a percepire il demone si avvicina sempre più riuscendo a trovarsi sotto di loro, grazie al potere del robot di Kagami riesce ad aprire un varco e Ruri usando una pietra riesce a risvegliare il potere di Tandoji che usando un’arma molto simile ad una corda, però molto tagliente e precisa, facendola allungare incredibilmente colpisce il demone ed il suo fulcro distruggendo la gemma, uccidendo il demone. La puntata finisce con il ritorno a scuola di tutto il club e Kagami infastidito da Tandoji, gli promette un massacrante allenamento per farlo diventare più forte e proteggere Ruri, acquisendo una maggiore dimestichezza nel suo potere.

Kamisama Dolls episodio 5

In questa puntata piena di combattimenti e molti misteri, Utao combatte contro il suo ipotetico fratello gemello, almeno così sembra o è ciò che per ora ci lasciano intuire, per tutto l’episodio non si ha certezza di questo ma probabilmente è vero, solo che bisogna capire come mai faccia parte del villaggio avversario a quello di Utao e Kyouhei. Quindi assistiamo ad un bel combattimento, fra questi due Kekashi, inizialmente la superiorità del gemello è molto elevata, riesce addirittura a distruggere il braccio a Kukuri. Però c’è un altro fatto molto importante, stanno combattendo una guerra nel centro della città, potrebbero fare del male a dei civili, però Utao perde la pazienza ed invece di scappare e renderlo invisibile agli occhi umani continnua ad attaccarlo, con scarsi risultati. Kukuri è quasi sconfitto e giace nella foresta immobile, il gemello vuole distruggerlo con il suo attacco finale un enorme fascio elettrico verso di lui, però per qualche strana ragione Kukuri riesce a risucchiare il potere ad usarlo contro il suo Kekashi distruggendogli il suo braccio e vincendo questo scontro, anche se non è proprio una vittoria direi più un pareggio. Non riesco a capire se Utao sia stata l’artefice di un tale potere, oppure Kukuri ha un qualche potere nascosto o un proprio volere. Kyouhei e Utao sono costretti a toranre al loro villaggio per riparare Kukuri, Hibino decide di voler andare con loro. E’ un pò inaspettato come cosa, infatti, lei ha solo delle origini in quel paese, ma questa storia di Divignità non dovrebbe veramente toccarla, però ora mai è completamente avvolta da questo mistero e sicuramente vuole saperne di più. Arrivati al villaggio Karakami, vediamo che il gemello e Koushirou siano tornati al villaggio del loro clan Hyuuga, ed un anziano sembra cominciare a picchiare il gemello con una Katana di legno. Il ragazzino ha un’incredibile paura di essere riportato ancora nel magazzino, sono parecchio curioso di questo posto, comunque dopo la terza volta che lo compisce arriva Koushirou a fermarlo, dicendo che gli serve per la missione di recuperare Aki, poiché non è ancora finita. La puntata finisce vedendo una strana Divinità, in un posto segreto di quel signore anziano. La cosa che mi incuriosisce è la donna al suo fianco, oltre ad essere molto giovane per lui, potrebbe essere la madre di Utao e del gemello a sicuramente i capello molto simile, sicuramente ha qualche legame o forse scopriremo qualcosa, almeno spero.

Ao no Exorcist episodio 5

Tutto comincia con un sogno di Rin dove vede Moriyama scappare impaurita da un bel gruppo di zombi e lui che li sconfigge tutti, facendo apparire i suoi compagni di classe che lo lodano e gli offrono anche da mangiare. Poi si sveglia in classe urlando Sukiyaki il piatto che aveva sognato e per tutte le lezioni vedremmo Rin continuare ad addormentarsi durante le lezioni. Come immaginavo questa puntata intruduce e ci faceva conoscere un nuovo personaggio “Ryuji Suguro”, apparentemente è un ragazzaccio, i suoi pircing e la sua cresta lo fanno sembrare un bulletto, ma in realtà è molto bravo in classe, sta sempre attento e alle prove va benissimo. Infatti Rin prende un due e Ryuji prende 98, questo non fa altro che farli litigare rimproverando Rin per la sua incapacità di stare sveglio ed attento alle lezioni, ed in effetti Yukio non può dargli torto. Così scopriamo che è un genio, ha la stessa borsa di studio di Yukio ed è l’erede di un famoso tempio di Kyoto e come se non bastasse ha delle grandi qualità ed è atletico, insomma un ottimo studente. Durante una prova di corsa, dove gli studenti venivano rincorsi da dei Leaper, una specie di rana gigante, chiaramente demone, che riesce a leggere i vostri pensieri, ed appena capisce che abbiate paura vi attaccherà. La prova comincia abbastanza bene, chiaramente Rin e Ryuji corrono in coppia e finiscono col fare a botte. Per uno strano motivo il professore riceve una chiamata, probabilmente da sua moglie o fidanzata, infatti gli dà l’appellativo di Gattina. Informandogli che se ne deve andare, gli mette in guardi dai Leaper dicendogli di continuare la corsa da soli e di non infastidire e giocare con loro, perché anche se sono dei demoni di basso livello potrebbero comunque fare del male a delle reclute come loro. Chiaramente Ryuji sfida Rin nel toccare un Leaper e poi andarsene, un po’ come una prova di coraggio. Così scopriamo il passato di Ryuji, sedici anni fa nella notte blu è stato distrutto il tempo del monaco, non che padre di Ryuji da Satana, infatti notte Blu indica le fiamme blu che solo un parente di Satana possa avere. Da quel giorno sempre meno fedeli andarono al suo tempio, pensando che portava sfortuna. Una storia molto simile a Rin e triste allo stesso livello, l’obbiettivo di Ryuji è quello di uccidere Satana ricostruendo il tempio, rendendolo uno splendore e facendo andare via le mali voci che girano e per farlo deve diventare Esorcista, questo è l’inizio di tutto. Il loro obbiettivo finale è identico, però Rin non vuole fare questa sfida perché la sua vita è più importante di questa stupidaggine ma Ryuji decide di farla da solo ed avvicinandosi al Leaper dopo che Izumo Kamiki ride del suo obbiettivo di uccidere Satana, perché in effetti è un obbiettivo enorme, ci sarà un motivo perché neanche i più grandi esorcisti hanno provato ad ucciderlo. Ryuji sentendo la sua risata, che gli portava alla mente tutta quella gente che lo derideva e lo prendeva in giro fece affiorare la sua parua attirando il Leaper ad attaccarlo. Però Rin si scagliò verso il demone e con la sua rabbia riesce a farlo indietreggiare, dopo di che Rin dice che sarà l’unico a sconfiggere Satana, questo non fa altro che nuovi litigi, però alla fine sembra che hanno fatto un minimo di amicizia e Ryuji rispetta di più Rin per averlo salvato. La puntata finisce vedendo Mephisto che incontra il Re Terra Amaimon, si capisce che Mephisto voglia far diventare più forte Rin per qualche strano scopo, sicuramente c’è sotto qualcosa di enorme, come una grande setta che controlla tutto. La prossima puntata ci mostrerà un piccolo Demone che infesta le cucine, però avrei preferito conoscere Izumo Kamiki un personaggio molto curioso, sicuramente è molto saputella e si crede al di sopra degli altri ma voglio capire perché voglia diventare Esorcista o se ha avuto qualche trauma nell’infanzia. Sono curioso anche di quel misterioso ragazzo o ragazza incappucciato che nella prova di corsa correva con uno degli amici di Ryuji, quello con i capelli rosa chiaro, ogni volta gli danno poca luce, lo nascondono spesso, secondo me potrebbe essere un personaggio importante anche se nel video di apertura non si vede.

Ano Hi Mita Hana no Namae wo Boku-tachi wa Mada Shiranai episodio 5

Ecco il nuovo episodio di questo malinconico anime, eravamo rimasti con Jinta che vede Yukiatsu travestito da Menma e c’è un piccolo litigio e Poppo che vorrebbe intervenire viene fermato da Tsurumi, pensa che sia l’occasione perfetta per liberare Yukiatsu da dei cattivi pensieri. In questa scena Yukiatsu sembra completamente pazzo, poi si incolpa della morte di Menma, un po’ come tutti in questo anime. Mentre Yukiatsu piange sentendosi in colpa, Jinta fa dà tramite con Menma, riportandogli quello che gli vorrebbe dire, così gli fa sapere che sia li e lo ringrazia per il fermaglio per capelli. Con queste parole Yukiatsu se ne và senza dire una parola, a parte rivolgendosi a Tsurumi chiedendogli se è soddisfatta. Vediamo un piccolo flash beck del passato dove Jinta corre vie e Menma lo segue, è proprio nel momento in cui Jinta si accorge di aver detto quelle brutte frasi contro Menma che abbiamo visto e stra visto. però vediamo un pezzo nuovo dove Yukiatsu segue Menma e gli consegna il fermacapelli dicendogli che l’ha comprata perché gli piaceva, Menma non sa cosa rispondere e in agitazione se ne và da Jinta dicendo che ne riparleranno più tardi, così Yukiatsu butta via il fermacapelli nel prato. Tornando nei giorni nostri Yukiatsu piange vedendo il fermacapelli e invece Tsurumi ha un fermacapelli identico però molto più consumato, qui si capisce chiaramente che quello di Yukiatsu sia una copia presa dopo la sua morte e quello di Tsurumi sia l’originale. Qui è evidente che a Tsurumi piaccia Yukiatsu certo che se si comportasse in modo differente potrebbero anche avere un futuro. Pià tardi Jinta và al supermercato per comprare qualcosa da mangiare per Menma e portandoli litigano, cioè Jinta fà una cosa carina per Menma e poco dopo gli dice di essere stufo di fare il babysitter a lei. Fine della prima parte, come ho già detto ogni episodio si svolge in due parti, in questo episodio comincia con il gruppo che scopre Yukiatsi e la seconda parte vede un Yukiatsu leggermente cambiato aiutare Anaru, che prima non l’avrebbe nemmeno guardata. Alla stazione dei treni Anaru è con le sue amiche e vede Yukiatsu ma non lo saluta, sicuramente infastidita dal fatto che si era travestito da Menma, in effetti è un pessimo scherzo. Va con le sue amiche e due ragazzi al Karaoke, ed uno di loro porta fuori Anamaru costringendola ad andare in un Love Hotel contro la sua volontà. Stranamente passa di li Yukiatsu che finge di avere degli amici che la cercavano, facendo andare via quel ragazzo. Anaru e Yukiatsu tornano a casa in treno ed hanno una conversazione strana, Yukiatsu gli fà i complimenti dicendo che è una bella ragazza e gli chiede se è vergine, poi gli propone di uscire. Ma alla fine gli risponde di no perché gli piace Jinta anche se è cambiato diventando un pò asociale. Mi piace questa scena in cui Anamaru apre il suo cuore dicendo che non sà realmente se gli piace, ma non riesce proprio a smettere di pensare a lui. La puntata finisce parecchio tristemente, Poppo mangia a casa di Jinta delle erbe selvatiche che ha colto e cerca di parlare con Menma chiedendogli di farsi vedere e di dirgli quale sia il suo volere, visto che se non riesce ad andare in paradiso è per una cosa molto importante e Menma si mette a piangere perché non sa cosa vuole. Secondo me è per far riunire tutti come un tempo, però mi sembra strano che Menma non lo capisca, quindi mi sto sbagliando oppure cercano di farci sbagliare strada.

Hidan no Aria episodio 5

Aria è stata sconfitta e rischia la morte per mano di Riko, la causa della sua sconfitta è l’incapacità di Kinji nel aiutarla non avendo usato l’Isteria Mod, riesce a farla sopravvivere iniettandoli del liquido con una siringa nel petto. La medicina gli ha fatto uno strano effetto come se fosse iper attiva e se la prende con Kinji che gli dà un bacio sulla bocca, facendo uscire il suo potere. Riko trova Kinji e comincia una battaglia ma ora è molto più forte di prima che riesce a tagliare un proiettile dividendolo in due senza farsi colpire, grazie all’aiuto di Aria sembra che riescono a sconfiggerla. Ma non è così semplice, l’aereo sembra che stà per precipitando dando l’occasione a Riko di fuggire. Decidono di dividersi, Aria deve pilotare l’aereo ma è comandato a distanza da un dispositivo nei capelli di Riko però Aria distrugge il macchinario nella cabina di pilotaggio che gli permette di manovrarlo. Kinji trova Riko circondata da degli esplosivi tutt’intorno a lei, gli chiede se vuole entrare nel EU un associazione segreta dove potrebbe trovare suo fratello e fa saltare l’esplosivo permettendogli di uscire dall’aereo usando i suoi vestiti come paracadute, ma non è finita qui e l’EU gli lancia due missili che colpiscono i motori dell’aereo non che i serbatoi. Kinji ed Aria contattano il quartier generale della forza aerea di autodifesa Giapponese per informargli della situazione in cui si trovano. Kinji trova un telefono satellitare e lo usa per chiamare un suo vecchio collega Butei che capisce che stanno perdendo del carburante e salta la comunicazione. Gli altri Butei capiscono subito che c’è sotto qualcosa, infatti vogliono far schiantare il loro aereo nel mare e se non ubbidiranno gli spareranno. Poco dopo il quartier generale gli ordina di andare verso il mare e Kinji capisce che effettuare un atterraggio d’emergenza sarebbe impossibile. Mutou il butei che aveva chiamato prima, riesce ad entrare nella comunicazione radio dell’aereo. Kinji decide di eseguire un atterraggio di fortuna nell’isola vicina a quella Accademica, grazie agli sforzi dei suo compagni Butei che hanno messo a disposizione un sacco di macchine per fare luce su quell’isola e facilitargli l’atterraggio, tutto si conclude per il meglio. Quanto tutto è tranquillo la tristezza torna e vede Aria e Kinji dividersi un ennesima volta, Kinji non vuole più essere un Butei e Aria vuole cercarne uno per conto suo, anche se preferirebbe avere lui. Ma alla fine finisce tutto bene, come le migliori storie e Kinji corre da Aria e gli dice che vuole lavorare con lei e torna anche nel suo appartamento. La puntata finisce vedendo Shirayuki infuriata perché Kinji non gli ha mai risposto alla mail e ha scoperto che vive con una ragazza e fa la sua entrata distruggendo la porta con una spada piena di ira.

Steins;Gate episodio 5

Quest’episodio si può dividere in due parti, nella prima parte vediamo prevalentemente Okabe e Makise continuare a bisticciare a punzecchiarsi su stupidaggini e nella seconda parte vediamo il loro lato timido e protettivo. La puntata è molto tranquilla, il computer IBM 5100 è finalmente nel laboratorio del team però ha qualche pezzo da cambiare e sostituire ed Okabe và a comprare i pezzi. Però prima c’è una scena molto strana Amane appena vede Makise si mette in una posizione di combattimento come se volesse attaccarla ma sembra non riuscire a farlo e torna a lavorare nel negozio. E’ un atteggiamento molto strano il suo, non capisco cosa abbia a che fare con Makise però quando incontra Okabe al negozio di elettronica e gli dà una mano a comprare dei pezzi, lo mette in guardia su Makise dicendogli di non fidarsi troppo; non riesco proprio ad immaginare come mai abbia questa ostilità verso di lei, non hanno dato molti indizi e quello che sappiamo è che Makise sia Americana e Amane sia un soldato, sicuramente è un grande indizio ma non mi viene in mente proprio nulla. Allo studio Hashida riesce a riparare il computer, però tutto questo non è così semplice infatti ci mette parecchio tempo. Ed in questo tempo Okabe e Makise mangiano assieme del Ramen e giocano ad un gioco che non conosco, anche se si punzecchiano in continuazione sembrano avere un bel legame, mi diverte molto come coppia di intellettuali. E’ molto divertente la scena in cui Okabe si arrabbia, probabilmente perché ha perso e se la prende perché lei lo ha chiamato Okabe e non con il suo nome in codice “Hououin” e Makise sta per piangere per la sua reazione isterica e Okabe sembra sentirsi in colpa, adoro questa coppia. Dopo aver riparato il computer traducono le informazioni che hanno rubato dalla SERN ed è molto inquietante, a parte avere la certezza che la SERN ha studiato e sviluppato un metodo per viaggiare nel tempo, si scopre che molti esperimenti sono stati fatti su esseri umani e sono morti tutti. Ben quattordici persone sono morte, anche se l’esperimento è stato un fallimento hanno comunque viaggiato nel tempo, ritrovando i loro corpi più di vent’anni dopo sotto forma di gelatina verde. Tutti i membri sono scioccati, Okarin va sul tetto del edifico per stare un po’ da solo e pensare cosa fare dopo aver scoperto tali informazioni, Makise lo raggiunge chiedendoli cosa vuole fare e Okabe vuole continuare gli esperimenti, arrivando fino alla fine, visto che posseggono il dispositivo futuristico n°8 il microonde cellulare e il suo scopo è quello di completare la macchina del tempo perfetta prima della SERN. Era chiaro che lo scopo sarebbe stato questo e la sua follia lo aiuta nelle decisioni critiche, quindi buona follia a tutti, ci vediamo alla prossima puntata.

Yumekui Merry episodio 5

Nuova puntata di Yumekui Merry e devo dire che quest’anime è davvero perfetto, non annoia per niente e fino ad ora non ha insensate puntate filer che servono solo ad aumentare le puntate della serie annoiando il pubblico, infatti in questa puntata si scopre qualcosa di davvero interessante e il nuovo Demone dei Sogni che combatterà contro Merry ha qualcosa di simile a lei. La puntata comincia vedendo Merry giocare ad un gioco di combattimento contro Yumeji e perdere parecchi combattimenti, mentre cambiano canale un cantante dichiara al telegiornale che non voglia più cantare, avendo smarrito il motivo principale e la motivazione che aveva prima. Isana guarda caso è una sua grandissima Fan, ha tutti i suoi album e dopo aver ricevuto questa triste notizia è disperata e non ha la forza per uscire di casa, così incarica Yumeji di andare con Merry a fare la spesa al posto suo. Così i due si recano al supermercato e fanno la spesa, prendendo tutto quello che c’è scritto nella lista, Merry è molto felice e divertita nel fare questa cosa, prima dell’incontro di Yumeji non faceva altro che cercare dei Demoni dei Sogni ma appena lo ha incontrato impara molto cose di questo mondo e per lei è tutto molto divertente, scopriamo inoltre che Merry è sulla terra da ben 10 anni. Nel centro commerciale incontriamo una certa ragazzina di nome Yui che rimane affascinata da una bambola molto strana, ma ne è in qualche modo innamorata, all’improvviso, grazie alla sbadataggine di Merry si scontra contro Yui e fà cascare la bambola, Yumeji prontamente si lancia a terra per salvarla e riceve una sberla dall’amica di Yui pensando che sia un guardone e che si sia buttato a terra solo per guardargli sotto la gonna. Risolto il malinteso i due si presentano e si scambiano due chiacchiere, poi Merry e Yumeji se ne devono andare e salutano la ragazza che hanno appena conosciuto. Yui è il contenitore di un demone dei sogni chiamato Engi Threepieces, che abbiamo visto nella putnata precedente, che uccideva un demone dei sogni malvagio. Engi Threepieces crea una bariera, entrando nel mondo dei sogni e cercando qualche persona che sia diventata un contenitore per sconfiggere il Demone. Chiaramente Merry si trova in questo sogno e combatte con Engi, rispetto a tutti gli altri demoni che ha sconfitto Merry, questo è molto forte e abile, il combattimento è molto alla pari, ed entrambi i demoni combattono per scopi puri, Merry vuole semplicemente tornare nel mondo dei sogni, a casa e non ha alcun contentitore e Engi vuole uccidere tutti i demoni dei sogni, scopriremo più tardi il motivo. Engi nomina un certo Pharoth Elcres un probabile capo dei Demoni di Sogni, il combattimento continnua e scopriamo il passato di Engi. Threepieces aveva una cara amica e viveva tranquillamente nel mondo dei sogni, però la sua amica volle entrare nel mondo reale e da quando ha provato ad entrare non ha più notizzie di lei, così è da allora che decise di cercare un contenitore per uccidere tutti i Demoni dei sogni che probabilmente hanno ucciso la sua cara amica, chiaramente Yui vedendo il suo cuore puro decise di fare da contenitore e cominciò la loro avventura. Engi dice che non ci sia un modo per tornare nel mondo dei sogni, è impossibile tornare indietro, un umano quando viene pizzicato torna indietro ma un demone dei sogni quando viene sconfitto ha una sola destinazione l’oblio. Merry dopo aver sentito quelle parole ed aver perso la fede in quello che facendo, pensando che sia stato tutto inutile quello che ha fatto in questi 10 anni sta immobile ricevendo l’attacco di Engi rimanendo immobilizzata. Yumeji si sente inutile, visto che non riesce a fare niente apparte che osservare, dopo aver visto Merry motivata e credere in lui la forza torna nel suo spirito e mentre Engi stà colpendo Merry si mette in mezzo ricevendo il colpo della sua spada. Finisce molto tragucamente questo episodio, infatti Merry urla con tutto il fiato che ha in corpo ed Engi non crede in quello che sia successo, alla prossima puntata.

IS: Infinite Stratos episodio 5

Dopo aver scoperto che l’IS che ha attaccato la scuola ed ha interrotto il combattimento fra Lin e Ichika sia un drone con un cuore non registrato, la vita del nostro protagonista si svolge molto tranquillamente, infatti si è preso una giornata libera per fare un salto a casa e salutare il suo vicino, finendo col giocare alla console. Ritornando a scuola la sensei Yamada si reca nell’alloggio di Ichika per comunicare il trasferimento di Houki in un altra stanza, inizialmente non vuole e cerca di opprimersi però dopo aver sentito la cocciutaggine di Ichika dicendo che se la sarebbe cavata, senza capire che Houki avrebbe voluto stare con lui. Houki dopo essersene andata, ritorna nella stanza di Ichika per dirgli che se vincerà il torneo del prossimo mese lui dovrà uscire con lei, in un dormitorio tutto al femminile la voce si sparge in fretta, chiaramente modificata, tutte le studentesse hanno capito che chi vincerà il torneo potrà uscire con Ichika. Nella prima lezione della gioranta la sensei Yamada comunica un nuovo studente MASCHIO si chiama Charles Dunoa originario della francia, chiaramente Ichika l’unico maschio del dormitorio gli dovrà insegnare tutto, su come comportarsi e sulle svariate orie scolastiche. Ichika inizia subito spiegandogli che hanno poco tempo per cambiarsi nello spogliatoio dell’Arena visto che è solo uno e prima lo usano le ragazze poi loro, devono anche fare molto velocemente infatti l’insegnante di teoria è davvero rigida con la puntialità. Charles è molto timido, infatti secondo mè è una donna, è troppo strano il suo comportamento e se è così è fin troppo banale, comunque si cambiano e la tuta di Charles è della società Dunoa non che quella della sua famiglia. La sensei Chifuyu decide di far combattere Lin e Cecilia contro la sensei Yamada, pensano di vincere ma è completamente l’opposto, infatti le prendono senza riuscire a fare gran che, anche se di primo impatto Yamada sembra sbadata infatti finisce a terra contro Ichika. Dopo di che Chifuyu fà fare un pò di pratica agli studenti su delle macchine che hanno a disposizione per imparare ad unilizzarle, coloro che posseggono già delle macchine private agiranno come capi. Tutto si svolge abbastanza tranquillamente chiaramente i maschi del gruppo sono circondati da ragazze che li mettono sotto pressione, specialmente il nuovo arrivato. Quando arriva il turno di Houki per provare a pilotare la macchina, ha un problema è troppo alto e non riesce a raggiungerlo, così Ichika è costretto ad chiamare la sua macchina per prendera in braccio per potrarla all’interno della cabina di pilotaggio, mentre Ichika la prende in braccio Houki riesce a chiederli se ha programmi per pranzo e riescono ad organizzarsi per mangiare assieme sul terrazzo. Arrivata l’ora di Pranzo non sono soli soletti e sono arrivate sia Lin e Cecilia, ma Ichika si è portato dietro il nuovo arrivato, visto che si deve ambientare e deve fare conoscenza. Le ragazze hanno portato il loro Bento e tutte vogliono farglielo assaggiare, Ichika rimane colpito dalla bontà della sua bravura e decide di fargliene assaggiare anche a lei, imboccandola. Charles pensa che loro due siano una bella coppia, chiaramente le altre due sono molto gelose di tutte queste attenzioni che ha. Di sera Ichika chiacchiera con Charles, finalmente ha qualche amico con cuoi confidarsi e mettersi a suo agio, decidono di allenarsi dopo le lezioni assieme visto che anche Charles ha una sua macchina e non ha molta esperienza. Il giorno seguente, nella prima ora di lezione arriva un nuovo studente originario della Germania “Laura Bodewig” che si è molto allenata con Chifuyu nel pilotare un IS, appena vede Ichika si avvicina e gli dà una sberla dicendo che non accetta che lui sia suo fratello, la puntata finisce con questo colpo di scena, ci vediamo alla prossima puntata ^^.

To Aru Majutsu no Index II episodio 5

Come ricordiamo Touma era andato a salvare Orsola, nella chiesa cattolica Romana, anche se era in svantaggio numerico, perfortuna Sityle, Tatemiya e Index sono arrivati in tempo ad aiutarlo. Dopo aver visto alcune suore perforarsi i timpani per non sentire Sheol la melodia cantata da Index che impedisce qualsiasi movimento alle suore, ora chiaramente inutile, i nostri eroi dopo aver preso Orsola, si rifugiano in un altra chiesa nelle vicinanze, ma le suore sono molto accanite e da subito cercano di sfondare la porta. Scopriamo che in realtà Orsola non è in grado di leggere il libro, ovvero lei pensa di esserne ing rado però in realtà non sà il metodo giusto per leggerlo, infatti Index gli fà capire che non sà farlo, ma comunque è tardi per dire alle suore della chiesa Romana che Orsola non sà leggere il Libro e quindi non è una minaccia per la chiesa. Le suore riescono a sfondare la porta e comincia un comattimento e qui scatta un piano, Touma và da Agnese per combattere, lei ha uno strano potere apparentemente invisibile, la sua asta se viene danneggiata anche gli altri oggetti sono danneggiati e riesce a sferrare degli attacchi a distanza semplicemente toccando il terreno e decidendo dove attaccare. Touma da subito è impotente innanzi questo potere invisibile, non riesce a capire da dove attaccherà, però continnua ad avanzare, in realtà è tutta una tattica per avvicinarsi e sferrargli un pugno al volto facendola cadere. Agnese mentre è a terra pensa al suo passato, quando era una barbona, non vuole tornare a com’era in passato e questo gli dà la forza di continnuare a combattere. Dopo essersi rialzata, gli fà notare il silenzio che c’è fuori dalla chiesa, Agnese è convinta di aver vinto, però non è così e all’improvviso Sityle, Tatemiya, Index e Agnese entrano dalla porta con dietro un Golem di Fuoco evocato da Stiyle grazie al aiuto degli Amakusa, che hanno disposto delle rune parecchio distanti, una dall’altra creando una forma più grande in modo che l’intera chiesa finisse in un grande cerchio magico ed evocare quel Golem, questa era il piano di Touma. Però Agnese ha ancora il numero maggiore dalla sua parte, ma sembra che le altre Suore esitino, agendo secondo la loro volontà, così Agnese è da sola, mentre pensa a cosa fare, Touma si avviccina velocemente per sferrargli un ultimo pugno. Questa scena è molto epica, vedendo Stiyle che butta la sigaretta in terra, e prima ancora di toccare il suolo Touma gli sferra un bel pugno, molto teatrale. Touma si sveglia in ospedale, dopo il combattimento sviene perdendo i sensi, e vicino al suo letto c’è Kanzaki sembra essere venuta per ringrazziarlo del aiuto che gli ha dato, gli ha persino portato un pensierino ed una lettera. Appena Touma vede la lettera cerca di prenderla ma Kanzaki gle lo impedisce rubandogliela e arrossendo, chi sà cosa cera scritto, poi si alza in piedi e si inchina come segno di gratidudine, da li entra in scena Tsuchimikado che gli ha portato deu Nekiboab comprati al supermercato. Appena entra, si prende gioco di Kanzaki visto che sapeva che si sentiva in copla per aver fatto lavorare sodo Touma, così immagina Kanzaki dice “ti ripagherò questo debito facendo qualunque cosa vorrai”, chiaramente Kanzaki si infuria mandandolo fuori dalla camera. Touma gli dice che non è necessario nessuna di queste cose per ringrazziarlo, visto che l’ha fatto di sua volontà e non vuole niente in cambio. Fin