Ao no Exorcist episodio 19

In questa puntata non ci sono grandi azioni riguardante la storia principale, ma è più che altro un filler però è abbastanza piacevole, sia all’inizio che alla fine della puntata ci sono punti interessanti. Inizialmente si vede Yukio che fà degli esami o degli esperimenti con il suo sangue, probabilmente ha paura del suo potere, che sembra essersi svegliato, sicuramente il segno sul suo braccio dimostra il suo legame con Rin. In tutta la puntata, i protagonisti cercano di organizzare il compleanno di Kamiki, formando dei gruppi. Shima sarà incaricato nel trovargli un regalo, ma per questo avrà bisogno di una consigliera e questo ruolo stà a pennello con Paku. Così cominciano a frequentandosi scambiandosi delle opinioni, per poi uscire in città e cercargli il regalo. In tutto questo Kamiki gironzola per la scuola e scopre tutti i suoi compagni di classe fare delle cose strane e tutti se la danno a gambe per paura di essere scoperti, visto che è una sorpresa. Come se non bastasse Kamiki comincia a pedinare Paku, in compagnia di Shima e sembrano una coppietta felice che gironzola per i negozi, sfortunatamente comincia a piovere e stanno vicini condividendo l’ombrello. Proprio mentre Paku ha qualcosa nell’occhio si avvicina Shima per guardare, dagli occhi di Kamiki sembra che i due si stiano per dare un bacio, non riesce a non intervenire scivolando vicino a loro ed interrompendoli, sfortunatamente dopo averli messi alle strette Shima si fà sfuggire del suo compleanno. Kamiki contraria a partecipare al suo compleanno, riesce a convincerli organizzando il compleanno a tutto il corso, così festeggeremmo in anticipo o in ritardo tutti i compleanni. La torta è stata fatta da Rin, con la super visione di Konekomaru, questo li ha resi molto piu amici, sicuramente Konekomaru ha molta fiducia in lui e non ha più paura diventando degli amici veri. Anche se è un filler scopriamo che in realtà, il compleanno di Rin e Yukio non ha una vera e propria data, si sà solo che è d’inverno, Shirou non gli ha mai detto niente di preciso. La puntata finisce con Yukimura che riceve una chiamata dove lo informa che il suo monastero è stato attaccato, nella prossima puntata ci sarà molta più azione e rincontreremo il professor Igor.

Steins;Gate episodio 19

Un episodio molto diverso da come siamo stati abituati da questa serie, forse la puntata più strana che abbia mai visto, non ho mai visto puntata che cambiassero notevolmente il comportamento del protagonista. Okabe continuando a tornare in dietro nel tempo, cancellando le D-mail che ha inviato e giunto alla D-mail di Moeka. Come sempre cerca di farsi aiutare da Kurisu informandola su tutto quello che ha fatto, ripetendo all’infinito che la vita di Mayuri è in pericolo. Inizialmente riesce a trovare l’abitazione di Moeka, sfortunatamente si è suicidata così l’unica cosa da fare è cercare di tornare in dietro nel tempo prima che lei lo faccia. Così Moeka per ora è ancora viva, solo che è in uno stato psicologico non molto stabile, sembra che l’FB non l’abbia più contattata, quindi non ha uno scopo e sarà la causa del suo suicidio. Okabe, cambia decisamente modo di fare e gli ruba il cellulare tirandogli un pugno e agendo in modo completamente diverso dal solito. Sicuramente aver visto con i suoi occhi la morte di Mayuri infinite volte, sempre per opera di questa donna, ha suscitato in lui un grande odio. Dopo avergli rubato il cellulare, prova a mandargli la D-Mail dicendo di cambiare cellulare, ma sembra non cambiare nulla, infatti, Moeka ha mandato un’altra D-Mail con scritto di recuperare L’IBM nel santuario Yanabayashi, quindi è stata lei a rubarlo. Okabe prova ad annullare la D-Mail, ma Moeka è talmente fissata con FB che non darebbe ascolto ad una mail mandata da uno sconosciuto e farebbe quello che gli dice FB a qualunque costo, infatti anche questa volta non cambia il presente annullando la D-Mail. Moeka di sua spontanea volontà gli dice che l’IBM sia in un Coin Locker, un classico armadietto pubblico molto diffuso in Giappone, in genere vicino a stazioni dei treni oppure alla metrò. Diciamo che come episodio è inaspettato, io non avrei mai pensato che Moeka ed Okabe sarebbero arrivati a questo punto, quasi facendo a botte e di certo non mi sarei aspettato che Moeka fosse così succube del FB. Di sicuro Moeka non è un personaggio molto felice ed amichevole, questo è sicuro ma essere arrivato a questo punto è impensabile, sono molto curioso chi si cela dietro questo FB, potrebbe essere qualcuno che conosciamo già, oppure qualcuno che è venuto dal passato conoscendo le debolezze di Moeka.

To Aru Majutsu no Index II episodio 19

Finalmente vediamo un vecchio volto conosciuto, Sasha Kreuzhev che legge un libro ed una strana suora, apparentemente affascinata da lei e dalla sua piccola statura, vuole fargli indossare un costume, un cosplay della “Magica Kanamin” però appena avverte il pericolo se la sviglia distruggendo un muro e sparendo. Intanto la piccola Misaka e Acceleretor stanno tornando a casa, a causa della pioggia la piccola Misaka casca a terra sbucciandosi le ginocchia. Acceleretor pensa spesso alle parole di Aiho che gli chiedeva se era così difficile essere gentile con gli altri, così dopo aver fatto sedere la piccola Misaka ad una fermata dell’autobus al coperto, visto che piove e và ad un supermercato nelle vicinanze a comprare del disinfettante e dei cerotti. Mentre torna una macchina cerca di tirarlo sotto, ma grazie al suo potere la blocca distruggendola, subito comincia a sfogarsi facendo uscire la sua insana pazzia pestando le due persone che erano all’interno dell’auto. Subito dopo altre macchine con delle persone armate cercando di catturarlo però fa saltare in aria la macchina bruciando tutto ciò che lo circonda. Vediamo l’apparizion di un dottore di nome Kihara che vuole catturarlo ed ucciderlo, siccome è lui ad avergli dato quei poteri ha studiato un metodo per non farsi fare del male e infatti tutti gli attacchi del Acceleretor sono vani ed il dottore lo colpisce ripetutamente sul viso facendogli uscire molto sangue. Acceleretor distrugge i guanti di ferro di Kihara pensando che il suo potere che lo difendano siano racchiusi li, ma non cambia niente e viene sbattuto a terra. Intanto altri membri della sua squadra hanno prelevato la Piccola Misaka e Acceleretor non vuole dargliela per nessuna cosa al mondo, così appena la vede usa il suo potere facendola scagliare in aria e spedendola lontana. Per Acceleretor le cose si mettono molto male, il dottore non è interessato al suo potere e vuole solo ucciderlo e arriva Index, solo nella prossima puntata vedremmo che cosà fà per salvarlo. Acceleretor quando era in compagnia di Index glia veva prestato un fazzoletto e ricordandosi di averlo in tasca decide di portarglielo, questa è la motivazione di come mai si trova li. Intanto Touma è in cerca di Index preoccupato perch’è non ha un ombrello, notando molti militari dell’Antiskill, all’improvviso uno ad uno cascono a terra senza sensi, non riesce a capire come mai sia accaduto questo. Appena capisce che Index potrebbe essere in pericolo cerca di andare a cercarla ma subito si scontra con la piccola Misaka, che piange chiedendogli di aiutare quella persona, riferendosi a Acceleretor. La puntata finisce vedendo “Vento of the Front” una malata credente della chiesa Romana (mi chiedo come mai tutte le persone di fede Romana siano dei passi omicida) che parla con un Aleister Crowley dicendo di non aver paura degli AntiSkill e dei Judgment, però secndo Aleister la città Accademica ha un immenso potere che la spazzerà via. Sembra che Vento anteriore sia interessata a distruggere Crowley, l’imagine Braker, Index e tutto quello che avrà d’avanti.

Bakuman episodio 19

Mashiro ha deciso di lavorare da solo visto che Takagi non riesce a creare nessun Name decente, da poter creare un manga di successo, così di mattina presto i due vanno a scuola in bicicletta e Mashiro gli dice che da ora in poi disegnerà manga per conto suo, visto che visto che vogliono diventare mangake devono rispettare le scadenze. Takagi decide di restituirgli la chiave dello studio e gli dice che non è stata colpa di Miyoshi se non ha potuto finire il Name, la loro storia stà diventando seria è lui che ha deciso di stare con lei e non è colpa sua se la creatività non è spiccata. Miyoshi li vede e si ferma con loro, poi Takagi va avanti con lei e poco dopo gli dice che si sono scolti, lei pensa che sia colpa sua e vuole parlargli, ma lui non vuole visto che sà già che non è colpa sua. Mashiro si reca da Hattori per informarlo che da ora in poi lavora da solo e gli ha portato uno schiazzo su un giallo, che sembra essere molto interessante, Hattori pensa che sia una storia adatta per Takagi visto che è perfetto per il suo stile. Così fingendo di dover andare in baglio chiama Takagi e gli chiede come mai si sono sciolti e gli risponde che è stata colpa sua perch’è non è riuscito a produrre nessun Name ed aver rotto una promessa. Takagi gli dice che stà lavorando ad un giallo e vorrebbe portargli il name, Hattori decide di non dire niente a Mashiro sapendo che entrambi stiano lavorando allo stesso stile. Gorou Miura, un editore, intuisce subito che lui sia Mashiro e che il duo sia sciolto e gli offre un lavoro come disegnatore per l’autore arrivato secondo allo “Story King” e diventerebbe subito famoso, però facendo questo non potrebbe assolutamente fare coppia con Takagi. La scielta è molto dura, se diventa subito famoso si unirebbe con Azuki però l’amico con cui ha cominciato questa avventura non potrà lavorare con lui, con molta sofferenza ed indecisione rifiuta di lavorare con questo scrittore. Il giorno dopo Hattori organizza un incontro con Takagi, lo informa subito che Mashiro stia lavorando ad una storia di detective e vuole mantenerlo ancora segreto per permettergli di fare più name che può sulla sua storia, per poi farli reconciliare per avere molti capitoli per poi essere serializati. Mashiro ha molta difficoltà nel creare un name così Miyoshi vedendolo in difficoltà corre a chiedere a Takagi come lui lo faceva per poi ri passare la parola a Mashiro. Di sera Shinta contatta Mashiro dicendogli che nel prossimo numero di Jack pubblicheranno una sua storia, persino Nakai sembra aver trovato la voglia per scrivere name, ne stà crenado moltissimi, invece Mashiro dopo averli lasciati ha fatto passare due mesi senza essersi fatto vivo su nessuna rivista. Il silenzio fra Takagi e Mashiro non dura molto, infatti Takagi gli porta cinque name con un giallo, subito si chiede se Hattori gli ha detto nulla, in realtà dice di si, però lo aveva pensato già da molto. Sembra che i due lo stesso giorno hanno deciso, senza sapere l’altro che pensava, di lavorare ad un Giallo i due subito capiscono di avere una grande Sintonia fra di loro e tornano subito a lavorare assieme, avendo anche molto prodotto per lavorarci. Mentre tornano a casa decidono di fare uno scherzo ad Hattori, visto che lui gli ha tenuto nascosto ad entrambi che in realtà lavoravano allo stesso progetto, decidno di lavorare ad un name perfetto in sei mesi, senza dare notizie ad Hattori dicendo di non avere idee su nuove storie e poi passati quei giorni portargli un name perfetto essendo tornati assieme, stupendo l’editore come dovrebbe fare ogni Mangake. FIN

Shiki episodio 19

Finalmente gli abitanti di quel piccolo paese hanno cominciato ad aprire gli occhi, vedendo gli strani comportamenti di Chizuru ben presto capiscono che non siano un umana e grazie anche all’abilità di Ozaki, nel mostrare loro che il paese è attaccato da dei Shiki e non da una semplice malattia, tutti cominciano ad allarmarsi. Ben presto Ozaki riesce a radurare un bel numero di persone, quasi tutto il villaggio per un imminente attacco agli Shiki. Dopo aver ucciso Chizuru, pugnialandogli il petto con un paletto di legno morì e tutti ebbero chiaro il da farsi. Intanto Tatsumi racconta a Sunako che è stata uccisa Chizuru e vicino a lei c’è Muroi che come sappiamo, è andato di sua spontanea volontà e a quanto pare si è fatto succhiare un bel pò di sangue, vedendolo deperito e con poca forza. Chiaramente anche gli Shiki si cominciano ad allarmare e cominciano a nascondersi per non farsi prendere durante il giorno. Non è ancora giorno e Ozaki parla con i suoi alleati di aver fatto diversi esperimenti a sua moglie, dopo essere diventata una Shiki, per cercare un qualche sorta di antibiotico a questa strana malatia, ma dopo diversi tentativi è arrivato alla concluscione, che l’unica cosa da fare è ucciderli, tagliandoli la testa o trafiggendogli il petto privando il cuore di assimilare sangue. Chiaramente alcune persone non se la sono sentita ad uccidere questi cosidetti Shiki e decidono di andarsene, perfortuna per Ozaki molte persone sono con lui così all’alba comincieranno a cercarli ed ucciderli, decidono di chiudere le strade per non farli fuggire e incaricano le donne di formare gruppi numerosi per passare di casa in casa e scoprire se altri abitanti sono malati o Shiki. Però alcune persone sono diventate Shiki e i loro famigliari ben consapevoli della loro “malatia” decidono di tenerlo nascosto agli altri umani, dando il loro sangue per farli vivere. Come sappaimo Ritsuko è diventata una Shiki ma non vuole fare del male alle altre persone, così chiusa in gabbia con una persona viva, come usano, per fargli uscire il loro istinto di sopravivenza ed ucciderla, lei siccome contraria resiste e soffre la fame. Kaori che ora mai ha perso tutta la famiglia, si nasconde in casa e decide di fare qualcosa, sentendo dei rumori scopre suo padre chiaramente diventato uno Shiki e anzi che farsi prendere, con la sua mazza da baseball lo colpisce uccidendolo. Tatsumi capisce subito che la loro razza è in difficoltà, chiede a Muroi di proteggere Sunako qualsiasi cosa succede, lui uomo di fede promette di farlo, così per rimetterlo in forza gli fà una flebo e lo nasconde assieme a Sunako nei sotteranei del castello. All’alba le persone e compagni di Ozaki cominciano ad entrare di casa in casa, sopratutto le case abbandonate trovando degli Shiki, dopo averli fatti uscire, vedendo la loro pelle bruciare li uccidono. E in poco tempo il gruppo di Ozaki riesce ad entrare nel castello, di proprietà dei Kirishiki, ma al suo interno non trovano anima viva, decidono di spaccare finestre e porte, facendo entrare la luce, in modo che se gli Shiki dovessero entrare non potranno usare questo posto come nascondiglio. FIN

RAINBOW: Nisha Rokubou no Shichinin episodio 19

Ci eravamo fermati alla puntata precedente, con dei delinquenti e il vecchio manager di Jou che mi naccia e picchia il povero Jou a poche ora dal suo debutto al famosissimo evento, chiamato anche Western Festival. Shigeo, il bambino del musicista che ha aiutato Jou stà cercando Mario ma è sfinito e si scontra contro una persona e sembra essersi fatto male ad una gamba, intanto Jou viene picchiato da quei delinquenti della sua vecchia band, il Manager spara al padre di Shigeo perch’è si è intromesso, perfortuna lo colpisce alla spalla e non a punti vitali. Shigeo non sà che Mario ha raccolto il bigliettino che portava con sè con il suo indirizzo di casa, poco dopo mentre il Manager vuole sparare e uccidere Jou, Cavolfiore, spugna e Mario irrompono nella stanza, e cominciano ad occuparsi dei delinquenti mettendoli al tappeto come possono, intanto Spugna si occupa di Jou. Tutti gli amici di Jou lo portano al concerto, anche se è completamente sfinito e distrutto, ma degli amici che sono stati in riformatorio assieme non si danno mai per vinti e faranno di tutto per aiutarsi a vicenda, questo è quello che gli ha insegnato Sakuragi. Riescono a raggiungere il l’edificio dove c’è il concerto, però la sfortuna è sempre stata la costante che ha accompagnato Jou in tutta la sua vita, anche se vi era avituato Jou era distrutto per questa amara delusione. Sembrava anche che la manager che gli aveva appena procurato questa grande opportunità per esibirsi al festival, non possa più dargli altre possibilità, infatti si rifiuta di aiutarlo in futuro e se ne và. Jou rimane solo con Mario e Cavolfiore e gli chiede se per quelli come loro avranno mai diritto ad avere un sogno? e Spugna entra dicendo che non è ancora finito, deve cantare per loro. Così Jou si fà forza e comincia a cantare una canzone del suo repertorio anche se è parecchio malmesso, cerca di dare il masso. E con grande stupore vediamo apparire, nella grande porta, Megumi la sorella di Jou, finalmente i due sono riusciti ad incontrarsi, allora non tutto è andato storto. La puntata finisce vedendo tutti i ragazzi, e Megumi fare una visita alla tomba di Sakuragi raccontando a Megumi che quella persona la chiamavano “Fratello” perch’è era come un fratello maggiore per loro 6. Jou non si darà per vinto, e decide di ricominciare tutto da zero e ri cominciare a diventare un cantante famoso, come aveva inciso sull’albero tanto tempo fà. FIN

Durarara!! episodio 19

Sonohara come sappiamo, è andata nel covo dei Turbanti Gialli e ha visto il boss di questo gruppo ed è Kida, ora scappa perch’è è stata vista da qualcuno e non vuole farsi vedere da lui così si nascose dietro a delle casse, anche se alcuni membri dei tubanti Gialli erano vicino a lei, e stavano rovistando dappertuto non provava paura, perch’è lo shock causato da quello che aveva visto aveva avuto il sopravvento. Tornando indietro nella storia vediamo Sonohara che esce dall’ospedale perch’è è stata dimessa e Mikado e Kida sono li ad aspettarla, Sonohara nota subito che Kida era diverso dal solito, lo capì sin da quando era venuto a farle visita la prima volta e dopo che a Kida squillo il cellulare se ne andò con una scusa. Più tardi nella chat vediamo che Saika si scusa per come si era comportata in passato, così chiecchierano sul Turbanti Gialli e i Dollars poi Kanra che in realtà e Izaya è logicamente la persona che muove i fili di tutto, infatti mette sottopresione sia Saika ovvero Sonohara e Mikado che in chat è Tarou. Izaya è convinto che ci sarà una guerra tra i Dollars e i Turbanti Gialli e sarà una vera e propria guerra tra bande, così Mikado si promette di non permettere che questa cosa succeda. Sonohara continnua a pensare a quello che stà succedendo cosi pensa che deve fare qualcosa però Kida che è rientrato nel suo mondo era già stato imprigionato dalle catene del suo passato, non era più in grado di scappare. Sonohara intrappolata, voleva scappare e le voci nella sua testa cominciarono ad essere troppo persistenti, Saika voleva amarli tutti, il pensieri che Kida potesse scoprire che lei in realtà era un mostro la terrorizzava, per fortuna Celty apparve e riuscì a prendere Sonohara e gli diede un casco per proteggersi il viso. Celty capisce subito che Sonohara non vuole farsi vedere da Kida, e capisce anche che quello davanti ai suoi occhi era un amico di Mikado così anche se non capiva tutto si trasformò nella sua vera forma, nel cavagliere senza testa della leggenda e se ne andò. In un attimo capirono che l’intruso era proprio Saika e che la motocicletta nera è venuta in suo soccorso, e le voci che collegavano Celty ai Dollars si rivelarono vere, Kida non sapeva se quella conclusione fosse giusta o sbagliata ma di certo non poteva più tenere a freno i suoi compagni. Il ragazzo che guidava i Dollars conobbe del terribile scontro tra i Turbanti Gialli e i Blue Squares, senza sapere che la ragazza sacrificata era stata l’amore del suo amico; e senza sapere che l’uomo che glielo stava raccontando controllava l’anima di quella ragazza e aveva inflitto terribili e durature ferite al suo amico. Scopriamo che alla fine rimaserono solo i Turbanti Gialli e che i Blue Square si riunirono a loro formando un solo gruppo. Nella chat Izaya come al solito manovra Mikado dicendogli che alcuni membri dei Dollars fanno anche parte dei Turbanti Gialli, e anche a sua insaputa potrebbe anche esserci il Laceratore, questo fece molto riflettere Mikado. Il giorno dopo Kida non andò a scuola e fece visita a Saki, vediamo che gli dice di combattere dato che non può fuggire dal suo passato, Kida desiderava solo trovare il suo posto, ogni volta che parlava con il suo amico d’infanzia della città in cui viveva capiva di non fare realmente parte delle cose di cui parlava, ma ora capiva che il suo posto nei Turbanti Gialli non era altro che al fianco di Mikajima Saki e ora stava lavorando per il suo amico, che era diventato il nuovo fulcro della sua vita. La puntata finisce vedendo Kida chiedera a Kadota di fare due chiacchiere, molto misterioso.

To Aru Kagaku no Railgun episodio 19

E’ il momente per l’orgoglio della Tokiwadai rappresentare il dormitorio femminile per il festival di Mezza Estate, Misaka Mikoto deve indossare degli abiti da domestica e servire gli ospiti. Come immaginavamo Shirai gli fa un sacco di foto dicendo che saranno utili per il festival del prossimo anno, Uiharu e Saten sonos tate invitate da Shirai, per visitare il dormitorio, qui vediamo un vecchio personaggio della serie precedente ovvero “Maika Tsuchimikado” che cerca Shirai che gli aveva promesso di dargli una mano in cucina. Così Misaka trascorre gran parte del suo tempo mostrando a Uiharu e Saten il dormitorio. Uiharu è molto entusiasta di sperimentare tutti gli eventi, da una lezione di cucitura a una mostra di composizione floreale, gli verrà mostrato anche come preparare il tè come facevano in antichità. A metà giornata si recano al Buffet per mangiare qualcosa, qui incontriamo Yomikawa e Tessou, quest’ultima ha mangiato troppo stà quasi male, e viene portata fuori. Mentre le ragazze mangiano Misaka incontra i bambini del orfanotrofio di Cypress Park che sono venuti a vedere la sua esibizione, cosi Uiharu e Saten sentono di questa esibizione e pensano che sia una sorpresa da parte di Misaka. Misaka sottopressione sparisce, intanto Uiharu e Saten girano per conto loro e vedono un asta, e li incontriamo Konori che ha comprato un sacco di borse, usando come scusa che è per beneficenza, vediamo anche Shirai che fa un offerta incredibile per un set di cancelleria, che precedentemente appartenevano a Misaka per questo le ha comprate. Misaka intanto va nel suo alloggio a cambiarsi, sembra un po nervosa, vorrebbe che tuti la smettessero di aspettarsi tanto da lei. Arrivatà l’ora della prestazioni di Misaka tutte le ragazze sono sedute ad ammirare lo spettacolo, Misaka arriva in orario e chi incontra? incontra Touma, che ha perso Index e gli chiede se l’ha vista da qualche parte, poi lui gli dice che sta davvero bene con quel abito, lei per nascondere la sua timidezza gli urla Idiota (baka) e tenta di tirargli una sedia. Finalmente Misaka si fà vedere sul palco ed eseguirà un assolo di violino e chiudendo gli occhi cominci a suonare, qui vediamo tutti i protagonisti di questo anime, molto sbalorditi dalla sua bravura, molto ben fatta come fine anche se ci stava bene una narrazione sotto.

  1. Puntata un pò inutile per la serie in sè forse giusto per affezionarsi ancora di più ai protagonisti, finalmente però abbiamo visto tanti personaggi com Toaum, Index e Maika che non vedevemo da un sacco, poi finalmente abbiamo visto Touma e Misaka parlare insieme, finalmente ^^.
  2. Il prossimo episodio sembra molto simile a questo, sembra la classica puntata di fuochi d’artificio, vestiti in stile tradizionale bè vedremmo meglio la prossima volta che ci sarà.
  3. Come puntata non mi è dispiaciuta devo dire che quando suonava il violino e vedevamo tanti vecchi personaggi è stato davvero bello e poetico, poi quando vediamo Touma e Misaka pensa che a volte anche lui può essere utile, è stato molto carino.