Bakuman episodio 25 [END]

Ed eccoci all’ultimo episodio di questo anime, dove vedremmo e scopriremo se Mashiro e Takagi riusciranno ad essere serializzati, senza dimenticarci degli altri probabili futuri Mangaka che hanno il loro stesso obbiettivo come il team Aoki, Nakai e il solitario Fukuda. La riunione per la serializzazione iniziera alle 14 in tutta la puntata assisteremo ad una grandissima tensione e speranza, che un pò ha colpito anche a me. Scopriamo dei termini che usano gli editori “papabile” e “respinta”, chiaramente ai respinti o può essere concesso di relaborare il proprio lavoro e ripresentarlo in sebuito oppure renderlo autoconclusivo o nei peggiori dei casi viene cestinato definitivamente. I papabili hanno la possibilità di diventare delle serie e in tal caso si decide anche quale serie già in corso verrà cancellata è tutta una continnua rivalità per il miglior prodotto. In questa riunione ci sono autori popolari precedentemente serializzati o che hanno vinto parecchi eventi, sicuramente dei grandi rivali che diminuisce le percentuali dei nostri protagonisti a realizzare i loro sogni. Intanto tutti cercano di passare il tempo meglio possibile, la tensione gli distrugge tutti, c’è chi cerca di disegnare e chi gioca a carte ma in entrambi i casi il pensiero principale è voler essere serializzati. Uno dei primi manga valutati è “Hideiout Door”, è molto interessante come per ogni sceneggiatore o disegnato vengono date un sacco di informazioni, nel caso di Aoki la sceneggiatrice è del terzo anno di università, ha già pubblicato delle storie autoconclusive su una rivista Shoji nel giro di poco tempo. Il disegnatore Nakai è molto conosciuto visto che è un assistente veterano che ha lavorato per molti autori diversi, dando supporto a “Jack” per più di 12 anni e la sua bravura nel disegnare, ombre e quant’altro è parecchio elevata grazie alla sua esperienza che ha maturato negli anni. Alla fine il loro manga viene messo fra i Papabili, prossimo manga “kiyoshi Knight” di Fukuda Shinta un mangaka che abbiamo conosciuto nell’anime molto adatto al genere Shonen e viene messo anche lui frà i papabili, chiaramente essere stati ben classificati al Kin Mira Hai è un aiuto; chiaramente anche altri manga vengono valutati anche di persone che non abbiamo visto in tutto l’anime, che però vedremmo nella seconda serie. Infatti vediamo il manga “Lontra N.11” di Hiramaru Kazuya un mangaka emergente con pochissima esperienza ma è molto abile infatti dopo un mese ha presentato un suo manga, senza essere mai stato un vero fan dei manga, però dopo aver visto il torneo sulla rivista Jack ha deciso di provarci. Il suo manga era molto ben riuscito essendo la prima volta che ha preso in mano una matita ed ha imparato solo grazie ad aver letto manga in quel mese è sbalorditivo in così poco tempo, infatti va nei Papabili. Finalmente arriva “L’infido Detective TRAP” di Ashirogi Muto, dopo aver elencato le qualifiche, l’esperienza che hanno avuto e l’impegno, il principale problema è la loro giovinezza, infatti hanno paura che non riescono a svolgere università e lavoro, però Aida ci mette una buona parola e gli informa che mentre facevano il loro manga per partecipare al Kin Mirai Hai che sono 3 capitoli, hanno preparato altri 7 name per la serializzazione, inoltre hanno completato 5 manoscritti da 19 pagine al ritmo di uno ogni 2 settimane, chiaramente il loro impegno e la loro bravura viene premiata entrando nei papabili. Saltando parecchie tappe che vedono Takagi e Mashiro con Kaya che pensano di non essere serializzati essendo molto negativi, ho saltato queste tensioni perch’è preferisco fare un riassunto della puntata che narrare momento per momento tutto l’anime. Alla fine “L’infido Detecrive Trap” verrà serializzato, “kiyoshi Knight” di Fukud e “Hideiout Door” sceneggiatura di Aoki e disegnato da Nakai non riescono ad essere serializzati. Hattori chiama Takagi e gli dice “congratulazione” immaginatevi la faccia e lo stupore che ha ricevuto, dopo aver lavorato per 2 anni a piu name finalmente ce l’hanno fatto. Invece gli altri mangaka che abbiamo conosciuti sono chiaramente molto arrabbiati e tristi per non aver raggiunto il loro scopo. Fukuda però non perde la voglia di combattere e chiama Mashiro per congratularsi con la sua aggressività ma gli promettono che la prossima volta saranno serializzati e si scontreranno ancora; gli passa anche Niizuma che a sua volta si congratula con lui ricordando la loro sfida e felice di battersi con il loro manga. Mashiro manda un messaggio a Azuki per informarla del suo successo e come prima cosa và a casa a dare la bella notizzia alla sua famiglia, molto soddisfatto dell’aprovazione che gli ha dato suo nonno. La puntata finisce con Mashiro correre a casa di Azuki e mentre lo fà ripensa a quanto sacrificio ha dovuto fare e alle persone che gli hanno dato una mano, infatti ricorda suo zio che lo ha aiutato a trovare il suo sogno, a Takagi se lo ha spinto a fare coppia con lui e se è riuscito ad andare avanti senza arrendersi, ma lo deve anche ad Azuki. Appena si trova d’avanti al cancello della casa di Azuki un numero sconosciuto lo chiama è Azuki che con la sua voce timida che gli chiede scusa per avergli riattaccato inf accia, l’altra volta. Chiaramente si congratula per la serie ed è felice che entrambi si siano avvicinati ancora ai loro sogni, Azuki non pensava che parlare con lui potesse renderla così felice poi dice di essere sicura, un giorno i loro sogni saranno realtà e potranno vivere insieme per sempre. FINE

Annunci

Bakuman episodio 24

Koogy che si era concentrato troppo alla pubblicità del suo manga e non tanto alla storia e ai disegni è arrivato ad una posizione molto bassa al Kin Mirai Hai, superato di gran lunga dagli altri concorrenti. Invece Takagi, Mashiro e Fukuda che sono stati precedentemente chiamati per procurare altri name per una probabile serializzazione sono a pari merito al primo posto, invece Nakai e Aoki sono arrivati secondi, proprio come aveva predetto Eiji, dopo aver sentito la notizzia sono incredibilmente felici, pero a coloro che sono arrivati al primo posto non basta e voglio entrambi arrivare primi. Il sogno di tutti e tre i gruppi si stà realizzando, una futura serializzazione è molto probabile e i loro sforzi sono valsi ad avvicinarsi al loro sogno. Mashiro informa subito Azuki di avercela fatta ad arrivare primi e stranamente gli risponde se potrebbe dargli il numero di Takagi. Subito dopo Takagi riceve la chiamata e subito rimane sbalordito dalla sua chiamata, chiaramente sia Mashiro che Kaya sono gelosi, però Azuki vuole semplicemente ringraziarlo per aver spronato Mashiro ad avventurarsi nel mondo dei manga, con l’obbiettivo di diventare Mangaka, infatti anche Mashiro gli ha detto più volte che è grazie a lui che ora ha uno scopo, infatti prima non aveva proprio un idea su cosa avrebbe fatto nel futuro. Probabilmente anche Azuki e Mashiro non si sarebbero mai parlati, per la loro timidezza e il loro amore non sarebbe mai sbocciato, ad un certo punto Kaya gli ruba il telefono gelosa della chiamata e lo passa a Mashiro che dopo aver detto “Pronto, sono Mashiro” Azuki ha agganciato il telefono. Dopo tutto lo sforzo che ha fatto Mashiro per rispondere e come è stato ricompensato è molto deludente, non mi piace questo comportamento. Nei giorni seguenti Mashiro e Takagi portano il name ad Hattori e anche Fukuda, Aoki e Nakai lo portano ai loro editori, però il team di Aoki vuole migliorare così chiede qualche consiglio al proprio editore, la sconfitta di un secondo posto gli brucia non poco. Nel frattempo Aoki un pò triste per aver buttato giù il telefono a Mashiro pensa ad un podo per scusarsi, così mentre torna a casa, sua madre capisce subito che abbia la testa fra le nuvole per un ragazzo, percepisce anche che riguardi Mashiro grazie ad aver visto la rivista di manga che ha in camera. Così gli chiede se stanno uscendo con lui, poi gli dice che anche lei alla sua età c’era un ragazzo che gli piaceva molto , ma riusciva a parlargli soltato per lettera e per anni continnuarono così, in effetti è lo stesso che sta accadendo a loro due infatti le mail sono la posta virtuale. Grazie a queste parole decide di chiedere a Kaya il numero di telefono di Mashiro, per chiamarlo appena ha preso un pò di coraggio. Hattori ricorda la promessa che aveva fatto a Mashiro e Takagi, ovvero di prendere in considerazione di essere serializzati se fossero arrivati al primo posto in una competizione, visto che è successo chiede al suo collega Miura se può investire qualche parola nella prossima assemble per spingerli nel essere serializzati, accetta dopo aver visto i vari manoscritti che hanno fatto mentre partecipavano al Kin Mirai Hai. La puntata finisce vedendo tutti i futuri mangaka, compresi gli editori, pensare di potercela fare e di riuscire ad essere serializzati per raggiungere e realizzare il loro sogno. FIN

Bakuman episodio 23

Dopo il terremoto, lo Tsunami e la paura per la Centrale nucleare Fukushima il Giappone è in una brutta situazione però sembra stabilizzarsi piano piano, io ho molta fiducia nel popolo Giapponese e sono sicuro che si riusciranno a rialzare sistemando tutti i problemi attuali. Ho deciso di non commentare nulla riguardante tutto quello che è successo, inizialmente perch’è i media Italiani giocano parecchio su ogni cosa triste e devastante, basta vedere il caso di Yara Gambirasio oppure un altro delitto digurdante Sarah Scazzi, sinceramente penso che bisogna parlarne ma i media hanno ingigantito la cosa ed è diventata quasi più economica che altro e non mi piace per niente, per tanto il mio blog non parlerà mai di cose attuali o politiche, anche perch’è ci sono bloggher che ne sanno sicuramente meglio di me e di certo non voglio che il mio blog si faccia pubblicità su le disgrazie altrui, posso solo dire che in quanto bloggher appassionato del giappone ho pregato ed ho fatto una donazione per aiutare il popolo che tanto adoro e stimo, sicuramente non è molto, avrei voluto fare qualcosa di più, questo è il minimo che ogni persona possa fare. Anche se non si è un appassionati del Giappone, una cosa del genere, di tale devastazione và sempre aiutata indipendentemente se si è Neri, Bianchi o Gialli. Dopo questa piccola parentesi, ecco che incredibilmente è uscita la puntata di Bakuman e come già sappiamo dalla puntata precedente Mashiro e Takagi decidono di riscirvere il loro manga, tenendo in considerazione la valutazione di Eiji, che dopo aver letto i tre name dei concorrenti del Kin-Mirai-Hai ha detto che il terzo posto l’ha deciso ma gli altri due sono a pari merito. Così tutta la puntata mostra i vari mangaka che modificano, ricreano il loro name avendo anche letto quelli dei concorrenti, principalmente tutti lo rendono un pò più Shonen, visto che la rivista Jack è specializzata in questo genere, pieno di combattimenti e violenza. Invece Koogy non fà che andare in onda nelle varie televisioni, radie e quant’altro solo per farsi pubblicità ignorando completamente il lavoro che dovrebbe fare per il suo manga. I giorni della scadenza per la consegna del loro manoscritto completo si avvicinano e tutti quanti stanno rileggendo, apportando gli ultimi ritocchi. Mashiro e Takagi si recano nella redazione di Jack per consegnare il loro lavoro. Hattori inizia subito a leggerlo, comprendendo subito che l’hanno molto cambiato e vede uno stile molto più shonen, ed è molto felice del loro miglioramento e della loro crescita e con “L’infido Detective TRAP” l’ultimo lavoro è finalmente consegnato e pronto a scontrarsi con gli altri partecipanti del Kin-Mirai-Hai ed essere pubblicato sulla loro rivista settimanale. Comse già si sapeva Fukuda è il primo ad essere pubblicato ed è molto più violento e sanguinoso del lavoro precedente, il suo editore lo contatta per informarlo nel essere stato serializzato. Finalmente esce anche il manga di Ashirogi Muto, dei nostri protagonisti che vengono chiamati da Hattori per informarli di preparare un name per la serie di “Trap”, sembra che il loro sogno si sti avverando. Il terzo manga è disegnato da Nakai e la storia è di Yuriko, i disegni sono ad un altissimo livello rendendo il manga un capolavoro della grafica, perfettamente adatto alla storia Fantasy di Yuriko; anche i loro sforzi sono stati ricambiati e sono chiamati dal loro editore per preparare a loro volta un loro name per la serializazione. L’ultimo manga, non che l’ultimo partecipante al Kin-Mirai-Hai è “Colorfusical” di Koojy e sembra molto confusionario, non sembra quasi un manga, chiaraemnte sotto gli occhi dei concorrenti fà schifo, però dopo tutta la publicità che si è fatto sarà comunque in una buona posizione classificata. Prossimo Episodio “Chiamata e Vigilia” ci vediamo alla prossima puntata ^^.

Bakuman episodio 22

Nella puntata precedente Koogy ad un suo concerto ha annunciato pubblicamente di smettere con la musica e di voler diventare un Mangaka per attirare più fan possibili, chiaramente per Mashiro, Takagi, Fukuda e gli altri partecipanti al Kin-Mirai-Hai trovano il suo comportamento molto sleale esono pronti a fare un bel casino nella sede principale di Jeck. Dopo essersi riuniti e nominando Fukuda come capo del Team, riescono ad entrare senza alcun’appuntamento, Fukuda è molto abile nel inquietare le persone, rapidamente riesce a farsi convocare nello studio. Gli editori capiscono subito che tutti loro sono venuti per discutere su Koogy, così Fukuda comincia subito col dire che Koogy stà giocando sporco, visto che con la sua musica è sempre nella top 3 delle classifiche e quell’annuncio al pubblico non li aiuta affatto, visto che gli ha incitati a votare per lui facendosi aiutare con volantini e pubblicizzandosi in tutti i maggiori show musicali. Yujiro dice che qualsiasi cosa è lecita, chiaramente Fukuda si incavola ancora di più che lo strattona, perfortuna Gorou interviene dicendo che se non gli stà bene devono ritirarsi dal concorso e ora mai non si può fare più nulla visto che tutti sanno che Koogy diventi un mangaka. Fukuda minaccia Gorou dicendo che si ritireranno tutti, distruggendo il loro kin mirai hai, Mashiro ricorda le parole di Hisashi, il capo di Jack, quando disse che un buon lavoro viene sempre pubblicato, così ferma Fukuda dicendo che non si ritirerà nessuno, visto che è sufficiente vincere e battere Koogy, ma anche se non succederebbe e vincesse Koogy sarebbe una vittoria senza merito, è leggendo una storia che si decide se può vincere o perdere pertanto basterà realizzare un manga che non possa assolutamente perdere contro i voti dei fan di Koogy. Fukuda approva questa decisione e propone di scambiarsi i name per confrontarsi e darsi consigli a vicenda per aumentare il gradimento del loro manga. Così tutti si recano a casa di Niizuma, per leggere tutti i loro name e giudicarli, secondo Takagi la storia di Aoki è un capolavoro e piacevole coem guardare un film eppure la storia è parecchio banale, però è comunque ad un livello alto, chiaramente Fukuda non approva questo stile, gli fà letteralmente schifo e non capisce la storia visto che ha dei gusti più su storie dove la gente si picchia o si ammazza, poi contando l’abilità di Naokai nel disegno questo Fantasy diventerà uno spettacolo anche per gli occhi. Fukuda ha prodotto una storia con molta violenza ed all’occorrente delle scene di umorismo, anche se il suo disegno è il peggiore si addicono molto allo stile rozzo della storia rendendo l’anime molto buono se pur sempre molto violento. In fine la storia di Takagi è molto al di sopra della sua ed i diseghi di Mashiro sono stupefacenti, benchè sia solo un Name ha già disegnato i personaggi in pose molto dettagliate studiando al meglio la divisione delle vignette, quando sarà finita sarà un’opera impressionante. Dopo che tutti hanno letto i name di tutti, in conclusione tutti pensano che il loro name sia il migliore rispetto agli avversari, quindi è inutile parlarne o dare consigli, perà Niizuma è l’unico che non sia un avversario così l’unico che potrebbe giudicare. Niizuma non dice chi sia il vincitore, visto che secondo lui due di queste storie siano le prime ed una di loro è la perdente, ma non dice chi fra i loro tre lavori sia in primo posto. Tutti se ne vanno con grossi dubbi sul loro lavoro, senza aver concluso niente di nuovo, visto che commenti o aiuti non ce ne siano stati. Intanto Kaya e la sua sorellina vanno ad un evento di “Saint Visual” dove vede un piccolo spettacolo di Miho ed altre che danno la voce alle eroine di questa serie, in cui ballano e cantano la nuova Ending. Kaya fà vedere una foto di lei, la sorella e Miho con il vestito da scolara, che ha fatto all’evento a Takagi e Mashiro e dopo aver visto che Miho si stia impegnando tanto per realizzare i suoi sogni, e dopoa ver ricevuto una mail da Miho che ha saputo della questione riguardante Koogy e fà il tifo per per loro al Kin Mirai Hai, decide di rifare il Name da capo. Anche se è una follia visto che manca poco tempo, decidono di provarsi, alla prossima puntata “Martedì e Venerdì”.

Bakuman episodio 21

Nuovà puntata e ci sono anche grandissime novità, verso la fine dell’episodio scopriremo un nuovo personaggio, che gioca un pò sporco a mio avviso, tornando a Takagi e Mashiro che sono completamente immersi nella loro missione, ovvero quella di presentare il loro manga pilota al Kin-Mirai-Hai ottenendo un buon piazzamento, sono anche molto stressati per dover portare un capitolo di 19 pagine della stessa storia che porteranno al torneo, ogni due settimane. Finalmente però ce l’hanno fatta, Mashiro è stato quello più sotto pressione, visto che creare la storia è molto durà ma fortunatamente Takagi è molto veloce nel farlo, Mashiro invece si è trovato a sistemare il personaggio che aveva idato, ed ambientarlo nella sua storia. Dopo non aver dormito svariate notti si recano nello studio della rivista Jack da Hattori, per portargli il loro lavoro ed incontrano Takuro con un’incantevole ragazza, scopriamo che questi due stiano lavorando assieme per partecipare al Kin Mirai Hai. Aoki Ko la compagna di Takuro è stat la finaslista dell’ultimo “Story King”, un torneo dove principalmente la storia è l’unica cosa che conta e cercava un disegnatore abile che potesse fare coppia con lei per provare ad essere serializzata, così ha trovato Takuro. Dopo una breve conversazione fra i due Team rivali, comprendendo che i loro gusti in storie di manga sono completamente diverse Mashiro e Takagi si recano da Hattori, che incredibilmente non vuole altri capitoli ogni settimana, avendo notato il loro grande impegno e la loro voglia di essere serializzati. Hattori che i concorrenti del torneo verranno pubblicati in numeri diversi, però chiaramente chi frà i primi ad essere pubblicati avrà una maggiore vantaggio, infatti molti lettori finiscono per usarlo come termine di paragone per giudicare gli altri manga e decidere se approvarli o meno e questo è molto negativo visto che non sono i primi. Hattori si ostina a dire che non è importante vincere il torneo, ma ottenere molti voti dai giudici di gara, infatti molti mangaka che vengono serializzati non per forza arrivano primi, ma ottengono molte approvazioni. Mashiro però non vuole sentire queste cose, visto che il loro obbiettivo è arrivare primi, ottenendo una serie e raggiungendo o magari superando Niizuma Eiji. Così Hattori gli svela un segreto, la prima volta che li vide era un pò scettico sulla loro bravura, infatti il primo name che gli avevano portato non era molto buono però secndo lui entro tre mesi avrebbero potuto battere Niizuma, infatti essendo degli studenti con molto da studiare, considerando che avevano imparato tutto da soli aveva molta fiducia in loro. Verso la fine dell’episodio vediamo un certo “Koogy” che suona ad un concenrto e mentre accade tutto vediamo tutti i mangaka, Takagi, Niizuma, Fukuda e gli altri disegnare e condurre la loro vita, alla fine del concerto Koogy dichiara ai suoi fan che smetterà di cantare per diventare un Mangaka. Mashiro si sveglia grazie a Fukuda che lo chiama al cellulare e tutto agitato gli dice di guardare la televisione e vede questo cantante che vuole diventare un Mangaka. Chiaramente sia i nostri due protagonisti che gli altri giovani con il sogno di diventare Mangaka sono infastiditi dal suo comportamento, infatti lui è già famoso, facendo così non fà altro che farsi altra publicità ed è chiaro che vincerà lui il torneo Kin-Mirai-Hai, così nella prossima puntata vedremmo tutti i vari Team di futuri mangaka andare allo studio Jack per farsi sentire.

Bakuman episodio 20

Finalmente Mashiro e Takagi sono tornati a lavorare assieme e nello studio c’è un evidente confusione, fra cartacce e immondizia di vario genere, così si fanno aiutare da Kaya per sistemare l’ufficio dove lavoreranno a questa nuova serie. Mashiro mostra a Takagi il suo name, è riuscito a disegnare pochissime pagine e Takagi capisce che sia un Giallo dove il detective fa credere all’assassino che la vittima sia morta e quando quello torna per finire il lavoro lo incastra è un pò uno stile molto classico, però per vari motivi non è risucito a continnuare il name. Un giallo è molto complicato come genere, infatti per un manga non deve avere troppi brani complicati, però un giallo deve essere complicato quindi bisogna cercare di renderlo più comprensibile e semplice al pubblico però senza tagliare troppi dialoghi indispensabili. Hattori ha fatto portare a Takagi sei scatoloni con DVD, romanzi e quant’altro, tutto riguardante vari gialli, per prendere spunto su storie e comprendere quello che potrebbe colpire colui che lo guarda. Però tutto quel materiale gli farà perdere molto tempo, due mesi sicuramente, così Kaya decide di guardarli al posto suo e dargli un riassunto ogni Giallo che ha visto o letto, così dimezzando di netto i tempi. Il girono del compleanno di Azuki, Takagi se ne ricorda e gli invia una semplice mail con scritto “buon compleanno” niente di speciale, è un pò triste come regalo. Dopo di che scopriamo che Azuki abbia dovuto cantare l’ending, la sigla di chiusura, dopo averla vista ballare e cantare Mashiro ne è molto felice, rimanendo incantato dalla sua bellezza, però la paura che sia diventata popolare lo fà un pò ingelosire e pensare a tutta la gente che ha potuto vederla, ma lui crede in lei e nel loro futuro. Hattori periodicamente chiama sia Mashiro che Takagi per sentire come se la stanno cavando con il loro lavoro, ed il loro giallo, entrambi fanno finta che tutto vada tranquillamente e che stiano lavorando separatamente. Passati i sei mesi gli portano otto Name, ed Hattori viene un pò spiazzato, perch’è pensava che loro grazie a lui loro due sarebbero tornati in coppia per lavorare con più grinta. Invece non è andata secondo i suoi piani e dopo aver letto i loro Name ne è davvero felice, visto che è un ottimo prodotto. Siccome Takagi e Mashiro vogliono farsi serializzare così Hattori vuole prima metterli alla prova, seriusciranno a presentare un episodio pilota al prossimo Kin-Mirai-Hai e ottenere un buon piazzamento e vuole ricevere un capitolo di 19 pagine, sempre di questo giallo ogni due settimane, se riusciranno a soddisfare questi requisiti alla prossima riunione proverà a farli serializzare. Chiaramente non è un semplice ricatto ma è un metodo per metterli alla prova, sopratutto vuole vedere se entrambi riescano a lavorare ad un ritmo molto alto, infatti fare un manga ha delle scadenze e magari deve creare anche degli episodi extra o magari un altro manga, tutto questo è molto duro, pensare di creare già una storia interessante, entro poco tempo è molto difficile penso che bisogna davvero essere portati per diventare mangaka. Mentre tornano allo studio incontrano Fukuda che aveva lavorato con Mashiro per Eiji, sembra che anche lui sia stato chiamato a partecipare al Kin-Miraa-Hai. Fukuda gli sfida visto che era già stato battuto su Next da loro due, ma questa volta giura che non si ripeterà, chiaramente chi dei due si classifica meglio è sempre più vicino ambito premio di avere una propria serie. Dopo aver creato molti name ed aver lavorato molto sodo, per soddisfare le riechiese di Hattori, dormendo spesso a scuola nelle lezioni, ma alla fine ci sono riusciti a portare il loro manga “L’infido Detective TRAP”. Ora non rimane altro che aspettare e sperare di essere chiamati da Hattori, con buone notizie, ed in fine la chiamata di Hattori arriva con buone notizie, infatti ce l’hanno fatta e sonos tati ammessi al Kin-Mirai-Hai, non resta che scoprire se hanno battuto Fukuda. Finalmente il sogno dei nostri futuri Mangaka si fà sempre più reale e sempre più vicino, alla prossima puntata.

Bakuman episodio 19

Mashiro ha deciso di lavorare da solo visto che Takagi non riesce a creare nessun Name decente, da poter creare un manga di successo, così di mattina presto i due vanno a scuola in bicicletta e Mashiro gli dice che da ora in poi disegnerà manga per conto suo, visto che visto che vogliono diventare mangake devono rispettare le scadenze. Takagi decide di restituirgli la chiave dello studio e gli dice che non è stata colpa di Miyoshi se non ha potuto finire il Name, la loro storia stà diventando seria è lui che ha deciso di stare con lei e non è colpa sua se la creatività non è spiccata. Miyoshi li vede e si ferma con loro, poi Takagi va avanti con lei e poco dopo gli dice che si sono scolti, lei pensa che sia colpa sua e vuole parlargli, ma lui non vuole visto che sà già che non è colpa sua. Mashiro si reca da Hattori per informarlo che da ora in poi lavora da solo e gli ha portato uno schiazzo su un giallo, che sembra essere molto interessante, Hattori pensa che sia una storia adatta per Takagi visto che è perfetto per il suo stile. Così fingendo di dover andare in baglio chiama Takagi e gli chiede come mai si sono sciolti e gli risponde che è stata colpa sua perch’è non è riuscito a produrre nessun Name ed aver rotto una promessa. Takagi gli dice che stà lavorando ad un giallo e vorrebbe portargli il name, Hattori decide di non dire niente a Mashiro sapendo che entrambi stiano lavorando allo stesso stile. Gorou Miura, un editore, intuisce subito che lui sia Mashiro e che il duo sia sciolto e gli offre un lavoro come disegnatore per l’autore arrivato secondo allo “Story King” e diventerebbe subito famoso, però facendo questo non potrebbe assolutamente fare coppia con Takagi. La scielta è molto dura, se diventa subito famoso si unirebbe con Azuki però l’amico con cui ha cominciato questa avventura non potrà lavorare con lui, con molta sofferenza ed indecisione rifiuta di lavorare con questo scrittore. Il giorno dopo Hattori organizza un incontro con Takagi, lo informa subito che Mashiro stia lavorando ad una storia di detective e vuole mantenerlo ancora segreto per permettergli di fare più name che può sulla sua storia, per poi farli reconciliare per avere molti capitoli per poi essere serializati. Mashiro ha molta difficoltà nel creare un name così Miyoshi vedendolo in difficoltà corre a chiedere a Takagi come lui lo faceva per poi ri passare la parola a Mashiro. Di sera Shinta contatta Mashiro dicendogli che nel prossimo numero di Jack pubblicheranno una sua storia, persino Nakai sembra aver trovato la voglia per scrivere name, ne stà crenado moltissimi, invece Mashiro dopo averli lasciati ha fatto passare due mesi senza essersi fatto vivo su nessuna rivista. Il silenzio fra Takagi e Mashiro non dura molto, infatti Takagi gli porta cinque name con un giallo, subito si chiede se Hattori gli ha detto nulla, in realtà dice di si, però lo aveva pensato già da molto. Sembra che i due lo stesso giorno hanno deciso, senza sapere l’altro che pensava, di lavorare ad un Giallo i due subito capiscono di avere una grande Sintonia fra di loro e tornano subito a lavorare assieme, avendo anche molto prodotto per lavorarci. Mentre tornano a casa decidono di fare uno scherzo ad Hattori, visto che lui gli ha tenuto nascosto ad entrambi che in realtà lavoravano allo stesso progetto, decidno di lavorare ad un name perfetto in sei mesi, senza dare notizie ad Hattori dicendo di non avere idee su nuove storie e poi passati quei giorni portargli un name perfetto essendo tornati assieme, stupendo l’editore come dovrebbe fare ogni Mangake. FIN

Bakuman episodio 18

Mashiro continnua a fare l’assistente per Nizuma, lavorando sodo migliorando con le sfumature e il gioco delle ombre che c’è in ogni manga che leggiamo, Yujiro che era venuto a prendere i manoscritti sta per andarsene e viene fermato da Fukuda. Vuole parlargli su come mai sulla rivista Jack, nelle prime pagine ci sono sempre capitoli molto popolari e famosi, il pubblico sicuramente rimane affascinato da quei capitoli, senza dare grandi attenzioni a quelle successive, Fukuda proponeva una sorta di rotazione, per dare spazio anche ai manga di meno successo di stare fra le prime pagine, in effetti è un pò ingiusto mettere fra i primi i favoriti e i più famosi oscurando gli altri, così è davvero difficile per un novellino essere preso in considerazione, dovrebbe creare un manga di alto livello per riuscire a farsi vedere, ma non è molto semplice. Quando Yujiro se ne va tutti sono daccordo in quello che ha detto Fukuda, persino Nizuma che viene messo sempre nei primi posti, poi cominciano a discutere su vari manga come “To Love Ru” e “100% Fragola” dei grandi manga/anime che hanno avuto molto successo anche grazie al loro contenuto ecchi, però prendendo come esempio Jack se avesse avuto fra le mani questi manga non gli darebbe abbastanza luce. Infatti Jack è diventata una rivista per storie fondamentalmente di combattimento e commerciali, anche perch’è loro hanno deciso di etichettarsi così e storie ecchi con contenuti sessuali, dove spesso si mostrano mutandine e reggiseni non verrebbe tollerato. Poi Fukuda vorrebbe che nella rivista Jack ci fosse un poster di qualche Idol, visto che tutte le riviste di manga ha dà spazzio anche a le Idol e ai video game, ma sono tutte idee molto commerciali, forse Jack cerca di concentrarsi sui manga senza distrarsi su altre cose. Dopo aver lavorato per tutta la sera Nizuma racconta ai suoi collaboratori che fin da piccolo disegnava manga creando storie anche molto stupide, addirittura Crow l’aveva ideato da piccolo e ora l’ha sistemato per un pubblico più adulto molto migliorato. Come tutti i mangake fin da piccoli imparano ad avere del talento nel disegnare o nel creare storie, infatti Mashiro ricorda quando era piccolo e dopo aver visto l’anime di suo zio si metteva sempre a disegnare qualche sua storia, sia a casa che nello studio dello zio. Mashiro dopo aver finito di sistemare il nuovo capitolo di Crow decide di aver finito il suo lavoro, anche grazie a quelle parole gli è venuto in mente che da qualche parte aveva qualche buona storia cominciata da piccolo. Sia Fukuda che Takuro capiscono che gli sia venuto in mente una storia e decidono di lasciarlo andare, promettendo di mettercela tutta e di coninnuare a lavorare per creare un loro manga, così Mashiro se ne và avendo imparato moltissime cose utili. Intanto Takagi viene invitato da Kaya a casa sua, dicendo di avere una storia per lei, infatti dopo aver pubblicato la storia prendendo come spunto Mashiro e Azuki ed averla pubblicata su un sito, gli è arrivata una mail da una compagnia che la invita a scrivere ancora attendendo il seguito della storia. Mashiro chiama Takagi e sententolo inc ompagnia con Kaya è forse un pò geloso del rapporto che hanno e si preoccupa per il name che dovrebbe fare invece di perdere tempo con lei e c’è un piccolo bisticciamento. Mashiro inizialmente voleva chiamarlo avendo trovato un vecchio schizzo che aveva fatto da piccolo, un giallo, ed era felice di comunicarglielo visto che Takagi è un appasionato di questo genere, però dopo aver avuto questa conversazione molto distaccata non gli dice niente e si salutano. Takagi forse sbaglia nel avergli detto che lei e kaya sono una coppia perfettamente normale visto che se si amano è normale passare del tempo assieme e che la coppia anormale sia lui e Azuki, è un colpo basso in effetti. Mashiro ha paura di perdere i suoi amici, visto che è ha litigato con Takagi ed ha paura di perdere Azuki visto che non si vedono e sentono da parecchio tempo. La puntata finisce con Mashiro che decide di provare a fare un name tutto da solo, visto che Takagi non gli dà una mano e non trova spunto su niente, ci prova da solo e si reca nel suo studio senza farsi deprimere da tutte queste cattive notizie.

Bakuman episodio 17

Mashiro come sappiamo ha deciso di aiutare Nizuma col diventare suo assistente, inizialmente Nizuma non si accorge per niente di lui forse per la musica ad alto volume così lo ingora e poi conosciamo Fukuda, un altro assistente che ha vinto due volte il premio Tezuka. Mashiro ricorda il suo manga sulla rivista Next, poi si presenta dicendo di essere stato pubblicato solo una volta su Next con “A questo mondo contano solo soldi e idee” e subito riconosce la sua bravura, Fukuda in quella competizione è arrivato quinto e Mashiro terzo. Fukuda gli dice che la sua storia non era adatta per una rivista come Jack, l’ambientazione era troppo limitata e una storia del genere non avrebbe pubblico ma visto che è andato meglio, forse è solo geloso. Takuro un altro assistente che conosciamo, è un 33enne che non è riuscito a farsi pubblicare mai niente, però è quasi un professionista assistente visto che ha dato una mano a molti mangaka. Nizuma dopo un pò riconosce Mashiro e subito gli chiede come mai sia li, lui non vuole fargli perdere tempo diventando un assistente, ma dovrebbe lavorare al suo prossimo manga. Mashiro gli spiega che visto che non hanno una storia da disegnare ha deciso di dargli una mano cercando di imparare qualcosa da lui e Nizuma lo fà accomodare affianco al suo tavolo da disegno per fargli vedere da vicino come lavora. Intanto Takagi dà una mano a Kaya col suo romanzo, inevitabilmente non fà che pensare a Mashiro e a come stia andando il suo lavoro da assistente com Nizuma. Mashiro e Fukuda hanno una discussione, visto che secondo Fukuda il terzo capitolo del manga di Nizuma sia come al solito e potrebbe risultare noioso ai lettori, gli consigliano di pensare anche ai suoi lettori cercando di inserire qualcosa di più divertente e più piacevole da leggere, senza annoiarlo. Così Nizuma decide di cambiare il nemico principare, farlo piu forte e il protagonista scoprirà essere un suo amico, così almeno ha qualcosa di nuovo. Mashiro e Fukuda riescono a convincerlo a fare il name del prossimo capitolo e in un secondo crea quel capitolo, entrambi dopo averlo letto sono invidiosi sia del poco tempo che ci ha messo e del potenziale che ha Nizuma. Di sera tardi Mashiro và nella sua stanza in quel nuovo apparatamento che condivide con Nizuma e Takuro e lo sente piangere, è stanco di essere solo un aiutante e vuole avere un suo manga, sà che la sua età è avanzata troppo per creare un manga di successo e supplica a Mashiro di non rimanere un assistente per il resto della vita. La mattina seguente il manoscritto è quasi pronto, non resta che far lavorare gli aiutanti disegnando gli sfondi e migliorando gli effetti di luce. Yujiro l’editore di Nizuma arriva per prendere il manoscritto e con suo stupore gli dà un name, cosa che non ha mai fatto fino ad ora, Nizuma si scusa dicendo che da ora in poi farà quello che dice lui, venendo anche alle riunioni. Poi lo informa che il secondo capitolo sia arrivato secondo, forse Fukagi e Mashiro si sono sbagliati a sistemare il terzo capitolo pensando che era noioso, forse ai lettori và bene così. La puntata finisce con Mashiro sempre più motivato ad imparare qualcosa da Nizuma, per poi batterlo e farsi serializzare la sua serie. FIN