Highschool of the Dead episodio 9

The Sword and DEAD
Direi una puntata molto bagnata (hehe) Come sappiamo i nostri eroi sono stati divisi, alcuni sono al sicuro come Rei, Hirano e Saya, salvati dalla madre di Saya, e Komuro e Saeko cercano un modo per raggiungere la casa di Saya, per una seconda via. A Komuro viene in mente che nelle vicinanze c’è un negozio di moto, e decidono di andarci, visto che in moto ci metterebbero di meno, e vedono un mezzo a 6 ruote, stile anfibio, prendono quello visto che è molto più comodo e sicuro. Tornano alle rive del fiume, e grazie al vantaggio anfibio del mezzo vanno in acuqa, gli zombi sembrano non entrarci, si fermano in un isolotto in mezzo al fiume, si sentono al sicuro. Dopo essersi riposati un pò, tornano in città e si avvicinano alla casa di Saya, Komura decide di andare in un parco, dove c’è una fontana, e lasciare il mezzo girare in tondo, cosi facendo, grazie al casino che fà attira gli zombi, poi Saeko e Komura affrontano gli zombi, Saeko per qualche motivo, dopo aver visto dei bambini Zombi si ferma, pietrificata dal terrore, perfortuna Komura la salva, e la tira, correndo via. Trovano rifugio in un vecchio tempio, e decidono di passare la notte li, appena Saeko si è ripresa, gli racconta il motivo per il quale si è bloccata in quel modo. Tempo fà, quando tutto era tranquillo, quattro anni fà un uomo la assalì, grazie alla sua spada di legno riuscì a tenerlo a bada, gli rippu una scapola e un femore, anche se quel ragazzo gli piaceva, dopo averlo picchiato, capì che gli piaceva. Komuro dice che anche lui, da quando sono arrivati gli zombi prova piacere nell’ucciderlo, però lui è cambiato dopo la loro venuta, invece Saeko era così da prima, quando poco fà si accorse di non essere cambiata affatto, anzi al contrario, è diventata ancora più crudele, poi Komura gli stringe la mano e la bacia. La mattina seguente, escono dal tempio, ma piano piano arrivano sempre più zombi, Saeko è ancora bloccata, visto che odia trarre piacere nell’uccidere, così Komuro la stringe in modo particolare (dopo posterò una gif per farvi capire meglio) e dice che non importa quanto si sporcherà le mani, lui sarà sempre li con lei, deve accettare i suoi peccati, Saeko è tornata sè stessa e comincia a fare fuori tutti gli zombi nelle vicinanze. Dopo un po, Komura e Saeko sono sul retro della casa di Saya, stranamente abbracciati, Komura alla fine della puntata dice “E così accettai le sue tenebre… Anzi accettai quello che aveva portato l’appocalisse, ovviamente lo feci per poter sopravvivere” queste parole mi lasciano un pò perplesso!

Ookami-san to Shichinin no Nakama-tachi episodio 9

Sembra che i creatori dell’anime ci stiano prendendo custo a creare questi Pre Sigla, in cui vediamo qualche mini trailer di film o storie con i personaggi di Ookami-san to Shichinin no Nakama-tachi, infatti oggi comincia vedendo la storia della Lampada e Cappuccetto Rossom, immaginate chi è cappuccetto rosso? Logicamente Ringo, nessuno poteva interpretarlo meglio, Ringo ha un desiderio per il genio della lampada, ovvero desidera fare la pace con una certa persona, ma tutto si interompe sentendo la sveglia di Ringo, quindi era tutto un sogno, ci sarà qualcosa di più profondo? Conosciuamo un nuovo personaggio Shirayuki Himeno, si è classificata prima al concorsi di Miss Accademia Otogi. Intanto vediamo Ryoushi e Ryouko lavorare come babysitter a dei bambini, i fratelli più piccoli di Shirayuki, sembra che Ringo non sia venuta a dare una mano, per qualche strano motivo che scopriremo dopo. Il giorno seguente al Banco Otogi, tutti elogiano il grande lavoro di Shirayuki che riesce a lavorare e ad occuparsi di quei bambini, sembra anche una brava studente, svolge i compiti regolarmente e riesce a trovare anche il tempo per studiare. Tutti i ragazzi sichiedono se sia successo qualcosa fra Ringo e Shirayuki, così Ryouko e Ryoushi vanno a fargli visa per scoprire cosa sia successo, così racconta della sua infanzia quando viveva da sola con sua madre, la sua vita passava felice ma un giorno sua madre probabilmente per lavorò lasciò Ringo da amici, e li conobbe Shirayuki, diventarono subito grandi amiche; poco dopo la madre di Ringo si sposò, tutto filava liscio, ma un giorno scoprì che il padre di Ringo era anche il padre di Shirayuki, così loro erano sorelle, capì anche che la sua ex moglie era stata mandata via nella nuova casa in cui vivevano, per lasciare posto a Ringo e alla nuova moglie e questo la fa sentire molto in colpa, e non riesce propio ad avere la forza per salutarla o parlargli. il giorno successivo tutti compreso Shirayuki vanno al Memaid Pool, una grande piscina, Ringo non si vede da nessuna parte, in realtà si nasconde. Dopo che tutti si siano messi il costume da bagno, creano dei gruppi per occuparsi dei bambini, quindi c’è chi gioca con gli scivoli, chi nuota, chi gioca a pallone ecc. Vediamo Ringo travestita, con gli occhiaoni e una cuffia, non sembra per niente lei, non riesce comunque a divertirsi con gli altri, ma quando Shirayuki stà per affogare, Ryoushi riesce a salvarla, riportandola alla riva, sembra che non respiri, e allora Ringo esegue la respirazione bocca a bocca, Shirayuki torna a respirare. Più tardi Ringo e Shirayuki chiacchierano e Shirauki gli dice che si sbaglia a sentirsi in colpa per qualcosa nel passato, visto che ora è molto più felice di prima, e non deve preoccuparsi, poi la ringrazzia di essere la sua sorellina, Ringo piange liberando tutti i suoi sentimenti, poi Shirayuki gli presenta gli altri bambini. A scuola vediamo Ringo che parla con il preside, lui da tre desideri a coloro che riescono a lavorare per 3 anni alla banka Otogi, anche se non ha lavorano neanche un anno, non lo sentiamo da lei, ma sembra che Shirayuki ha preso una borsa di studio speciale sicuramente c’è lo zampino di Ringo.

Shiki episodio 5

Natsuno continnua apensare a Megumi, poi ha un allucinazione che abbiamo visto nella puntata precedente, la vede vicino a lui che dice che odia Tohru per gelosia, Natsuno non riesce a muoversi, e Megumi gli morde il collo stile vampiro, Natsuno si sveglia di scatto e si avvicina a Tohru vedendo che il collo non ha segni, quindi pensa che sia un sogno e non ci fà molto caso. Il monaco Muroi vuole scoprire come mai nel villaggio di Sotoba, gli abitanti stanno morendo uno dopo l’altro, così và in casa delle famiglie dei defunti per cercare qualche indizio, e comincia a chiedere a Masaji Shimizu proprietario del Vivaio Shimizu, suo figlio è morto poco dopo e sembra che si è dimesso dall’ospedale per sua volontà, e poco dopo si ammalo velocemente, morendo. Dopo aver visitato parecchie abitazioni sembra che tutti volontariamente si siano dimessi dall’ospedale e poco dopo siano morti, Muroi si ferma vedendo un gran trambusto nel negozzio di Tomio, e poi riceve una telefonata da Matsu, dicendo che sua figlia Yasuo è morta, un altra ragazza morta per la malatia che ha colpito il villaggio. Intanto a scuola Natsuno chiede alla sorella dove sia Tohru, sembra che stia marinando la scuola per un videogame, così la mattina seguente decide di andare da lui a fargli una visita. Mentre và a casa di Tohru vede Dottor Toshio correre in casa sua, per visitarlo, sembra che Tohru sia morto. Natsuno riceve una vecchia lettera da Megumi, e la strappa in tanti pezzi facendoli volare per il suo giardino; intanto vediamo che nella famiglia di Masao stia male il figlio “Hiromi” di Munetaka, e lo portano in ospedale. Il dottore fa tutti gli esami, però per esaminarli ci vuole del tempo, secondo lui potrebbe essere una brutta anemia, però vuole essere infomrato a qualsiasi ora se peggiori. Masao fastidioso come sempre, dice delle cose fuori luogo e suo padre se lap rende con lui, anche Murasako se la prende con lui, Masao allora scappa fuori casa piangendo, e allora approfitta ad andare al funerale di Tohru. Li c’è anche Natsuno che fa le sue condoglianze alla famiglia e vede il suo caro amico nella bara, poco dopo, quando tutti gli ospiti se ne siano andati, Masao dice che Natsuno non abbia neppure pianto, e lui dice di lasciarlo stare, come sempre Masao cerca di litigare con lui, però la sorella di Tohru si arrabbia dicendo che se vogliono litigare lo facciano da un altra parte. Masao allora torna a casa, vede un misterioso uomo, e incuriosito lo segue, anche perch’è entra nel loro cortile, coì quando apre la porta di casa, viene assalito da quella persona mordendolo sul collo, che scopriamo essere il proprietario della libreria.

Shiki episodio 4

Kaori l’amica di Megumi sta mangiando un angura con suo fratello, che pensa a tutte queste strane morti, vistoche sono morte davvero tante persone e non può essere una cosa così lieve come vogliono fargli pensare, e pensa a qualche legame con la famiglia che si è appena trasferita. Il monaco Muroi riceve una chiamata da Tashiro Masaki, il proprietario della Libreria Tashiro, che lo informa della morte del poliziotto Takami, così le morti di quella strana epidemia stanno sempre più aumentando. Il dottore Toshio sta tentando di rianimare Yosumori Susumu, figlio di Yasumori Mikiyasu e Nao, che sembra non respirare più, è in arresto cardiaco, come già sappaiamo Nao è morta della strana malatia, e ora sembra toccare al figlio, il dottore nota subito le strane condizioni di Mikyasu, e decide di fare delle analisi anche su di lui, che è chiaramente contagiato. Natsuno è da parecchie notti che si sente osservato, addirittura sente che e Megumi, però non può essere visto che è morta, intanto nella notte il monaco si aggira nella forsta e incontra Sunako, e entrambi entrano in una vecchia chiesa abbandonata, è il posto segreto del monaco, dentro un sacco di vetrate colorate su parecchi martiri, scopriamo che Sunako ha una malatia che la rende ultrasensibile ai raggi ultravioletti, quindi può uscire solo di notte, il monaco gli racconta di essere preoccupato per la probabile morte di un suo amico, e la bambina dice che la morte per giovani, vecchi, buoni o cattivi è comunque imparziare, è per quello che la morte fà così paura. Natsuno il giorno dopo sale sull’autobus per andare a scuola e fare un salto a casa di Tohru, intanto il dottor Toshio fà una riunione con tutti i dottori del paese, e le infermiere, esponendo questo problema, tutti pensano a anemia acuta, o a l’EPN (multiple organ dysfunction syndrome), e altri pensano a qualche malatia passata da animali, zanzare ecc. Tohru gli chiede un favore, vorrebbe che Natsuno venisse con lui per dargli la forza di chiedere un appuntamento a Ritsuko, lui accetta, dopo di che è sfinito e comincia a dormire nel suo letto. Natsuno sente come se Megumi stesse salendo le scale e venendo da lui, ma invece è la sorella di Tohru che apre la porta, Natsuno si sente meglio, però dopo pochi sencondi vede Magumi che dice di odiare Tohru, perch’è gelosa della loro amicizia, poi lei si avvicna al suo collo, e sembra volerlo podere. FIN

RAINBOW: Nisha Rokubou no Shichinin episodio 18

Mario si è da poco trasferito nel nuovo appartamenteo a Tokyo, e Cavolfiore gli fà visita, dicendogli che anche lui si è trasferito, e vive proprio nell’appartamento di fianco, poco dopo arriva Spugna con una bottiglia di Sakè per brindare al suo trasferimento. Mentre brindano e festeggiano, Spugna gli aggiorna raccontandogli che finalmente Jou è riuscito a cantare sul palco, anche se per sole due canzoni, ha dato il massimo e tutti erano entusiasti dalla sua bravura. Intanto Jou dopo aver fatto sesso con la sua manager, gli chiede come mai ha voluto fare il cantante, e lui risponde che ha deciso di farlo per sua sorella minore, visto che sono stati abbandonati entrambi, e vuole diventare famoso per poterla ri incontrare. il giorno dopo Spugna incontra Jou per la città, Jou è in compagna della manager, sembra che lo ignori per un primo tempo, poi gli dice che da ora in poi deve stare lontano da lui. La sera Spugna e tutti gli altri, tranne Jou festeggiano il capodanno, e Spugna dopo essersi ubriacato si lamenta del suo comportamento, tutti gli dicono che è normale, e che probabilmente la Manager gli ha detto di lasciare perdere i vecchi amici. La mattina seguente Mario incontra Jou di proposito, gli vuole parlare, anche se Jou dice di avere altro da fare, ma alla fine riesce a convincerlo. Mario ha sentito quelle cose da Spugna, comunque lui ci tiene a dire che nessuno ce l’ha con te, è una sfida che deve vincere da solo, lo sanno tutti, ecco perch’è non deve preoccuparsi per loro, poi gli dice di fare del suo meglio e gli dà un biglietto con il nuovo indirizzo di casa, nel caso avesse bisogno di qualsiasi cosa, casa sua è sempre aperta inoltre quando finalmente salirà sul palco di un grande concerto ricordati solo di riservare un posto in prima fila per Spugna, poi se ne va. Jou riesce a stento a trattenere le lacrime, e ripensa a tutte le battaglie e le avventure che hanno passato in sieme. Jou torna in forma per cantare, motivato anche dalla grande amicizia che ha promette anche al fratellone (Sakuragi) di cantare anche per lui, dopo un paio di concerti la manager ha iscritto Jou in un vero e proprio debutto in un spettacolo importato chiamato Western Festival. La vecchia band per cui lavorava Jou è infastidita da lui, vogliono farla finita con lui, però il vecchio manager cerca di costringere la manager a chiamare la vecchia mand, per aiutarlo. Però la Manager rifuta, dicendo che sia divertente vedere quelli che facevano i bulli con Jou venire a implorarlo, però ha già una band, e alzandosi se ne va. Il vecchio manager dice di poter rovinare il Western Festival se solo lo volesse e stà per prendere la pistola, e la manager gli urla di mettere via quel giocattolo, la manager ha le spalle coperte dalla gang dei Fukumoto, poi gli chiede se davvero ha le palle si sparargli e lo chiama Mezza Faccia, il vecchio manager però è impaurito troppo per estrarre la pistole e se ne vanno. Uno che non è ne uno Yakuza ne un normale cittadino viene chiamato “mezza faccia” proprio come le iene, opprimono e sfruttano la gente comune, il fatto di essere completamente al servizio dei veri Yakuza e di compiere per loro efferate violenze nei confronti della fente indifesa li rende particolamente temuti. La vecchia mand studia un piano per interferire con il debutto di Jou, intanto Mario riceve il biglietto per lo spettacolo di Jou e lo da a Spugna, quest’ultimo è felice, finalmente il suo caro amico è arrivato dove voleva. Poco prima dell’inizio dello spettacolo Meg, la sorella di Jou è molto cresciuta, lavora come intrattenitrice in un club privè nella periferia della città, e sente parlare di un certo Jou, e vede il biglietto dello spettacolo con il suo nome e cognome così decide di comprare un biglietto e vedere se quella persona sia davvero lui. Mentre Jou e la menager entrano nella loro stanza, per attendere il loro turno, irrompono i veccih membri della band facendo casino e chiamando Jou, prima di raggiungerli chiede un favore al Shigo, il figlio del pianista, gli dice di andare ad un certo indirizzo dicendo tutto a Mario, allora lo fa uscire da una finestra di nascosto. FIN

Highschool of the Dead episodio 8

The DEAD way home
I nostri compatni stanno oltrepassando il fiume, con l’Hummer sperando che dall’altra sponda gli zombi non siano riusciti ad attraversarli, infatti appena raggiungono l’altra sponda non ci sono zombi. Le ragazze decidono di cambiarsi, intanto Hirano insegna a Komura ad usare un fucile a pompa, poco dopo i ragazzi rimangono pietrificati innanzi alla bellezza delle ragazze. Scopriamo che anche qui gli zombi siano arrivati, anche se per parecchio non ne vediamo uno, appena Komura comincia a rilassarsi, Hirano avvista degli zombi nelle vicinanze. Saya che è la più vicina a casa indica le scorciatoie da prendere all’insegnante Marikawa, più si avvicinano al centro e più gli zombi si fanno numerosi. Sulla strada vedono una bariera di fili di ferro, così frenano bruscamente e Rei finisce fuori dalla macchina, gli zombi sentendo i rumori si avvicinano a loro sempre più numerosi Komura comincia a fare un pò di pratica con il fucile a pompa, in momenti come questi apprende molto velocemente come usarlo, però comunque sono troppi, anche Hirano e Saeko si mettono all’opera per ucciderne quanti più zombi possono. Komura non riesce a caricare il fucile a pompa, allora prende il fucile di precisione di Rei e comincia a sparare contro gli zombi, qui vediamo una scena molto ben congeniata, un pò alla matrix, davvero ben fatta. Saya esce dalla macchina raccogliendo il fucile a pompa di Komura e caricandolo in fretta fà fuoco, tutti i ragazzi cercano di fare il possibile, ma gli zombi continnuano ad arrivare, ben presto capiscono che la situazione non migliorerà mai così Komura si fà strada fra gli zombie, con Saeko e si allontana cercando di fare più rumore possibile per attirarli, Hirano capisce che la fine è imminente e prende Alice dicendogli che lei e Zeka, il cane, salteranno dall’altra parte del filo, e loro li seguiranno poco dopo, ma Alice capisce che è una Bugia visto che aveva la stessa faccia di suo padre prima di morire, dicendo che sarebbe andato tutto bene invece è morto. Alice non vuole rimanere sola, vuole stare con Komura, Hirano e le ragazze insieme per sempre. Le cose si mettono male per i nostri amici, sono tutti nella disperazione più totale, perfortuna arrivano degli uomini con degli idranti che spingono via gi zombi e li cominciano a salvare, portandoli dall’altra parte del filo, scopriamo che quella donna che gli ha salvati è la madre di Saya, però per Komura e Saeko la situazione non è delle migliori, visto che sono lontani, e sicuramente non verrano a salvarli, perfortuna Komura conosce la zona, e prende una scorciatoia per arrivare a casa sua. Nonostante si trovassero in una situazione simile Komura si sentiva pieno di energie, forse perch’è in qualche modo, continuando a combattere e a combattere erano ancora vivi. FIN ^^

RAINBOW: Nisha Rokubou no Shichinin episodio 17

Mario incontra Setsuko ed è chiaramente tristo, per il fatto che lei si voglia sposare, comunque Setsuko prova ad avere una conversazione ma capisce subito che non possono essere amici come prima, così decide di dirglielo, poi cerca in qualche modo di dirgli che è felice di questo rapporto, anche se un pò sembra non crederci veramente. Mario senza farla finire di parlare la prende e la bacia, Setsuko dopo gli dice che è passato un anno e mezzo ma ancora pensa a Sakuragi anche se si stà per sposare, poi gli dice che merita una ragazza migliore non come lei, ma a Mario non importa perch’è la ama, è l’unica cosa che importa. Poco dopo i due fanno l’amore, Setsuko pianse perch’è sapeva che l’amore che provavano l’uno per l’altro era come un bellissimo fuoco d’artificio, uno spettacolo che mentre vi assisti sai bene che non vedrai mai più nulla di così straordinario. Intanto Spunga incontra Smascherato, poco prima l’ho ha portato in un Bordello per diventare un vero uomo, peccato la sua prostitua non sia una vecchia, e Smascherato scappo rischiando di perdere la verginatà con quella racchia. Poco dopo i due tornano a casa, ma Smascherato vede una splendida ragazza che invita i clienti nel suo bordello, Smascherato è infatuato da quella donna così Spunga deve pagare per il servizio. Il girno dopo Mario si sveglia senza accanto Setsuko, così la cerca per casa ma trova solo un suo biglietto, più tardi scopriremo cosa c’è scritto, ora non ce lo mostrano. Jou incontra Mario, oggi è la tanto attesa giornata del matrimonio di Setsuko, e Mario decide di andare a vedere come stà con il vestito delle nozze, appena i due si vedono Mario ripensa a tutto quello che ha passato, e quando i loro sguardi si incontrano Mario risponde con un sorriso, approvando per il suo matrimonio, dicendo addio a Setsuko. Arrivata la sera tutti brindano chi per la felicità per Setsuko chi per aver perso la verginità, e quando tutti se ne vanno Mario rilegge la lettera, c’è scritto “A Rokurota Sakuragi e Mario Minakami: grazie di tutto, addio. Setsuko Koike. Il capo del bar da la possibilità a Mario di andare a Tokyo per aprire un locale con un suo amico, e lui accetta visto che anche Spugna e Jou lavorano in quella zona. Intanto Jou lavora per una Band, anche se viene trattato come uno schiavo, infatti gli chiedono di comprargli le sigarette, portare da bere e cose così, ma a Jou non importa essere trattato da servo, lui diventerà un cantante a qualunque costo, finito il lavoro corre per sentire un altra Band, e si porta Spugna, sentono che alla prossima Band manchi il cantante e si offre volontario di aiutarli, così per la prima volta sale su un palco per cantare, e da subito fa impazzire la folla grazie alla sua bellissima voce. Jou però dopo deve fare i conti con la Band con cui lavorava, che lo picchia dicendo che non sia ancora pronto per cantare, e non doveva cantare con dei loro concorrenti, dopo averlo picchiato Mickey rimane solo con lui, sembra molto amichevole, ma alla fine si rivela il più perfido, gli chiede se ha mai ingoiato del mercurio, dicendogli che chi lo beve può dire addio alle proprie corde vocali. Poi gli mette un termometro in bocca e gli dice che se si mettera di nuovo sulla sua strada potrebbe non essere così buono da lasciarli le sue corde vocali. Jou con la faccia tumefatta incontra Naoko Yamauchi, una donna che gli promette che entro 3 mesi sarà una Stella però come sempre nella vita, qualcosa gli devi dare in cambio, e questa tizzia vuole del Sesso, Jou ripensa alle parole della sorella ovvero “La nostra unica possibilità è lasciare che gli altri ci usino” e sotto questo punto di vista Jou non può che dargli ragione, visto che i loro genitori gli hanno abbandonati, questo è l’unico modo che hanno per sopravvivere, a jou non importa quanto ci vorrà, 3 mesi o 6 mesi, farà qualsiasi cosa pur di realizzare il suo sogno di diventare famoso.

RAINBOW: Nisha Rokubou no Shichinin episodio 16

Altri 10 giorni in custodia cautelare e per Mario sarebbe cominciato il processo, così i sui amici si organizzano per tirarlo fuori da quell’inferno, Nomoto illustra il piano, per mettere in pratica questo piano dovranno dividersi in due squadre, Jou con Cavolfiore e Spugna con Soldato, le testimonianze scritte solo le uniche cose che possono far cambiare idea al pubblico ministero. A Soldato e Spugna toccò trovare un modo per avvicinare Yoshitaka Kogure, l’uomo picchiato da Mario e fargli scrivere una deposizione in cui annulla la denuncia, invece Cavolfiore e Jou si diressero al college femminile di Shonan. Pare che Mario picchio il professore per difendere una ragazza “Junko Yashida”, Jou e Cavolfiore incontrano questa ragazza per cercare di fargli stilare una deposizione. La ragazza raccontò come sono andati i fatti, quel giorno venne violentata da quel professore e Mario dopo lo strupro lo pesto e venne denunciato, lei non lo disse a nessuno, neppure ai suoi genitori, lasciando correre questa storia, comunque Junko non riusciva proprio a scrivere quella storia era troppo difficile per lei, così i due tornano a casa. Cavolfiore decide di riprovare a parlarle, così tornò a scuola aspettandola fuori scuola. Intanto Spugna e Soldato riescono a trovare Kogure, cercono di parlargli pacificamente, anche se i due si erano inchinati supplicandolo di firmare quel documento per rinunciare alla denuncia, lui fà lo sbruffone strappando il foglio. Soldato comprensibilmente si arrabbia e decide di farsi colpire 3 volte prima di rispondere. Soldato però è un osso duro, dopo due pugni non và al tappeto così Kogure prende una bottiglia e gle la spacca in testa, facendolo sangunare pesantemente, ed ecco l’astuzzia usata dal soldato, visto che era stato picchiato pesantemente o veniva denunciato rischiando 2 mesi oppure firmava il documento, e firmò; Soldato era disposto a fare qualsiasi cosa per salvare un suo amico e ci riuscì. Il giorno successivo Smascherato andò dal procuratore portandogli il documento, ottenuto da Kogure, ma lui pensa che sia stato costretto a firmarlo, visto che Mario è un poco di buono e anche i suoi amici lo erano, e lo strappo. Smascherato disse che dal punto di vista della società loro siano sicuramente dei rifiuti, ma non sono diventati così per scelta, e racconto il suo passato. Suo padre morì in Manciuria, sua madre soffrì le pene dell’inferno per poterlo crescere tutto accadde per la guerra, comunque il procuratore si rifiutava di lasciare il male impunito, anche se Mario non è il genere di ragazzo che diventa violento senza motivo, dopo avergli raccontato quello che hanno passato nel carcere, e aver visto un suo caro amico morire, ancora non basta al procuratore per fidarsi di loro e se ne stava per andare. Smascherato si inginocchio per terra supplicandolo di aiutarlo, visto che Mario aveva una buona ragione per finire in riformatorio, e il procuratore gli chiese qual’era, perfortuna arrivo Junko accompagnata da Jou e Cavolfiore, e gli raccontò la sua storia. Il procuratore dopo aver ascoltato, gli chiese come mai decise di raccontare quella brutta storia, e lei rispose per invidia, visto che non aveva amici che avrebbero fatto tutto per il suo bene, e Mario neha ben cinque. Anni fà il procuratore aveva un amico insostituibile, anche se lo aveva conosciuto solo per tre mesi, era il padre di Smascherato, infatti i due hanno fatto la guerra assieme. Il giorno del processo, Mario fà rilasciato con tutte le prove a suo favore, doveva solo pagare 600 yen, e Mario era libero, uscendo incontra Spugna che gli prestò i soldi visto che lui era al verde. Poco dopo tutti si riunirono vicino al albero dei desideri, Jou dice a Mario che il titolare del bar ha chiesto de domani poteva tornare a lavorare, ma Mario era un pò pensieroso, o forse felice di avere questi grandi amici, poi piangendo disse “vi devo cosi tanto” ma smascherato dice che sono amici e questo basta per sdebitarsi. Mario prima di andare si fermò a leggere la frase che aveva scritto Sakuragi sull’albero “Avrete tante occasioni nella vita per ripagare i debiti di riconoscenza che avete verso gli altri del resto ragazzi, siete legati per tutta la vita”. FIN

RAINBOW: Nisha Rokubou no Shichinin episodio 15

Nuova vita e nuovi amori? La puntata comincia vedendo Mario che fà un salto a casa di Setsuko e decide di invitarla al cinema a vedere un film il giorno dopo, lei accetta felice, poi prosegue andando a lavorare, Setsuko nota un cambiamento in Mario sembra totalmente simile a sakuragi, la sua timidezza e la sua serietà. Poco dopo Setsuko è ad un appuntamento con uno strano tipo, probabilmente una persona fatta conoscere dalla sua famigli, ma lei non fà altro che pensare a Mario. Mario lavora nel bar e arrivano due clienti, ovvero Jou e Maeda finiscono per ubriacarsi festeggiando per l’appuntamento ben riuscito fra Setsuko e Mario. La mattina seguente Setsuko riceve una telefonata e sembra essere daccordo nel sposarsi con probabilmente quel misterioso personaggio, anche se è parecchio pitubante dal idea. Finalmente è arrivato il tanto atteso appuntamento fra i due, e appena escono dal cinema Setsuko ha notato che Mario si è addormentato e se la ridono, poi vanno sulle sponde del fiume a chiacchierare, Setsuko probabilmente cerca dirgli del matrimonio ma mario la ferma dicendogli che dora in poi potrebbero uscire più spesso. Il giorno dopo Jou vede Setsuko con questo misterioso ragazzo e viene a sapere tutto, così riferisce a Mario che Setsuko stà per sposarsi, Mario cambia totalmente comportamento, intristito da questa cosa, però non può farci niente. Intanto nel bar si sente del casino, un cliente si rifiuta di pagare e spinge il capo, Mario in qualche modo doveva scaricare la rabbia che aveva dentro così picchio quel cliente buttandolo fuori, la sera stessa il capo del Bar decide di licenziare mario visto che non approva questi comportamenti. Mario passò tutta la notte a pensare a quello che era successo recentemente, a Satsuko e al licenziamento, facendo finta di niente decide di andare dal capo del bar a chiedergli scusa, e mentre lo fà due poliziotti lo arrestano, accusandolo di rissa e lesioni aggravate. La stessa sera tutti i ragazzi, non che gli amici di Mario si riuniscono al bar, e pensano a un modo per tirarlo fuori da quel guaio, visto che ora verrà accusato in un carcere vero, non in un carcere minorile e quindi gli toccherà scontare 7 anni, visto che era anche evaso in precedenza. Nomoto come al solito comincia a pensare ad un piano, questa volta non ad un evasione, o qualcosa del genere, ma di provare a farlo uscire in altri metodi più legali. Intanto Mario è convocato nel ufficio del procuratore che sembra odiare le persone come lui, addirittura accusa quelli come lui la causa principale perch’è il Giappone dopo la guerra non è riuscito a rialzarsi velocemente, cosi la vita sembra tornare dura come prima per il povero Mario.

Ookami-san to Shichinin no Nakama-tachi episodio 8

Dopo un incredibile anteprima, dove sembra di vedere un Trailer di un fantastico film Horro chiamato “I tre Porcellini”, che speriamo esca, anche se è chiaramente una cosa ridicola tanto per cambiare l’inizio di puntata che poteva annoiare con il solito “tanto tempo fa..”, comunque potrebbe anche uscire in una puntata o bagari un OAV. Mettiamo da parte tutto ciò che abbiamo appena visto finora, e iniziamo come sempre; Oggi i nostri amici devono lavorare per il loro club, e cercare una sposa per l’erede dell’azienda Nezumi, è molto comodo aiutare le famiglie ricche. Ed ecco il futuro capo della famiglia Nezumi, Chuutarou accompagnato dal suo fedelissimo maggiordomo Hammel. Secondo la tradizione della famiglia Nezumi, Chuutarou deve trovare una promessa sposa prima del suo dodicesimo compleanno, così il maggiordomo subito vede del potenziale in Alice, molto intelligente e lavora sodo, così il ragazzino chiede di sposarla e il maggiordomo lo ferma dicendo che se sposasse una ragazza troppo seria, lei vorrà controllare ogni aspetto della vostra vita e si preoccuperà incessamente di voi, e nota delle profonde rughe sulla sua fronte, in futuro diventerà sicuramente una vecchia donna isterica, questo fà infuriare Alice che isterica li manda via. Mentre scappano Ryouko nota una strana bambina, ma non ci fà molto caso, passiamo alla prossima possibile futura sposa Jizou, una brava casalinga e lavora sempre sodo, tutta via il maggiordomo trova come sempre dei punti negativi infatti secondo lui lei è la classica ragazza che segue il suo uomo per poi uscire fuori dal nulla con un maglione fatto a mano e potrebbe essere molto appiccicosa. La prossima è Otohime ma viene scartata quasi subito visto che ha attenzioni solo per Tarou, dopo di che passiamo molto velocemente vedendo un sacco di ragazze persino Aisaka, Kushieda, Kawashima (di Toradora!), Misaka, Shirai, Saten e Uiharu (di To Aru Kagaku no Railgun). Dopo di che il maggiordomo condivide la saggezza antica per chi cerca una moglie, ovvero di guardare le tette, e guarda caso passa di li Momoko, tutta via secondo il maggiordomo dopo dieci anni per colpa della gravità il suo seno comincierà a sgonfiarsi diventando nient’altro che l’ombra di se stessa, tuttavia ci sono dei seni che non cadranno mai, ovvero quelli piatti e arrivano in ballo Ringo e Ryouko. Il maggiordomo gli consiglia la più giovane ovvero Ringo tuttavia ha più anni di quanto ne mostri, dice che ha passato la sua data di scadenza, così tutti si incavolano con lui, fortunatamente Ryoushi le ferma. Il maggiordomo dice che c’è un tipo di donna che non può essere conquistata col denaro o col potere ed è un amica d’infanzia e qui appare quella misteriosa ragazzina che spesso vedevamo, Uika che corre verso Chuutarou chiedendogli come mai cerca una sposa e se non gli piace più, lui dice che gli piace ma ha sentito dire che era innamorata di un altro, lei risponde che c’è una sola persona che gli piace ed è lui. Così non c’era bisogno di cercare la sposa perfetta, il suo grande tesoro è sempre stato al suo fianco.. Fine, anzi no hehe, dopo la sigla il film continnua e la squadra speciale del Banco Otogi ha messo a repentaglio la propria vita per affrontare i tre terroristi, il destino della scuola e di tutta l’umanità dipende da questa battaglia finale e Ringo bacia Ryouko e il film finisce qui vedendo tutte le ragazze del intenro anime che prendono delle torte, FINE.