Ao no Exorcist episodio 25 [END]

Eccoci al ultimo episodio di questo strepitoso Anime/Manga, dopo essere stata aperta la porta che collega il Gehenna con Assiah, migliaia di demoni hanno cominciato ad infestare il nostro mondo. L’idea di Satana per sè è anche buona, creare un mondo pacifico dove sia i demoni che gli umani possano vivere in tutta tranquillità in un mondo pacifico però forse bisognerebbe fare un passo alla volta. Mentre Okumura e Yukio cercano di chiudere il passaggio e sconfiggendo orde di demoni, i loro amici cercano di fare del loro meglio per portare al sicuro i civili, me i demoni sono troppi per tenerli distanti. Fortunatamente a Ryuji viene in mente di usare la chiave per andare velocemente nel Vaticano, dove è ancora giorno visto il fuso orario e con degli specchi convogliare la luce del sole nella True Cross facendo venire giorno. I demoni con la luce del giorno perdono l’orientamento e probabilmente è un loro punto debole, questa è il momento per Rin e Yukio di colpire il passaggio per il Gehenna. Yukio e Rin unendo i loro poteri creano un enorme fenice di fuoco blu che si scaglia con tutta forza nel passaggio, colpendo il cuore della porta e distruggendola. Tutto finisce con Rin e Yukio che fanno visita alla tomba della loro madre, proprio nel punto dove sono nati. Tutto tornò come prima e True Cross continuò le lezioni, però grazie a quello che hanno imparato dai loro genitori è ora di capire perché i demoni attaccano l’uomo cercando di capire anche le loro motivazioni cercando di creare un mondo migliore.

Bakuman episodio 25 [END]

Ed eccoci all’ultimo episodio di questo anime, dove vedremmo e scopriremo se Mashiro e Takagi riusciranno ad essere serializzati, senza dimenticarci degli altri probabili futuri Mangaka che hanno il loro stesso obbiettivo come il team Aoki, Nakai e il solitario Fukuda. La riunione per la serializzazione iniziera alle 14 in tutta la puntata assisteremo ad una grandissima tensione e speranza, che un pò ha colpito anche a me. Scopriamo dei termini che usano gli editori “papabile” e “respinta”, chiaramente ai respinti o può essere concesso di relaborare il proprio lavoro e ripresentarlo in sebuito oppure renderlo autoconclusivo o nei peggiori dei casi viene cestinato definitivamente. I papabili hanno la possibilità di diventare delle serie e in tal caso si decide anche quale serie già in corso verrà cancellata è tutta una continnua rivalità per il miglior prodotto. In questa riunione ci sono autori popolari precedentemente serializzati o che hanno vinto parecchi eventi, sicuramente dei grandi rivali che diminuisce le percentuali dei nostri protagonisti a realizzare i loro sogni. Intanto tutti cercano di passare il tempo meglio possibile, la tensione gli distrugge tutti, c’è chi cerca di disegnare e chi gioca a carte ma in entrambi i casi il pensiero principale è voler essere serializzati. Uno dei primi manga valutati è “Hideiout Door”, è molto interessante come per ogni sceneggiatore o disegnato vengono date un sacco di informazioni, nel caso di Aoki la sceneggiatrice è del terzo anno di università, ha già pubblicato delle storie autoconclusive su una rivista Shoji nel giro di poco tempo. Il disegnatore Nakai è molto conosciuto visto che è un assistente veterano che ha lavorato per molti autori diversi, dando supporto a “Jack” per più di 12 anni e la sua bravura nel disegnare, ombre e quant’altro è parecchio elevata grazie alla sua esperienza che ha maturato negli anni. Alla fine il loro manga viene messo fra i Papabili, prossimo manga “kiyoshi Knight” di Fukuda Shinta un mangaka che abbiamo conosciuto nell’anime molto adatto al genere Shonen e viene messo anche lui frà i papabili, chiaramente essere stati ben classificati al Kin Mira Hai è un aiuto; chiaramente anche altri manga vengono valutati anche di persone che non abbiamo visto in tutto l’anime, che però vedremmo nella seconda serie. Infatti vediamo il manga “Lontra N.11” di Hiramaru Kazuya un mangaka emergente con pochissima esperienza ma è molto abile infatti dopo un mese ha presentato un suo manga, senza essere mai stato un vero fan dei manga, però dopo aver visto il torneo sulla rivista Jack ha deciso di provarci. Il suo manga era molto ben riuscito essendo la prima volta che ha preso in mano una matita ed ha imparato solo grazie ad aver letto manga in quel mese è sbalorditivo in così poco tempo, infatti va nei Papabili. Finalmente arriva “L’infido Detective TRAP” di Ashirogi Muto, dopo aver elencato le qualifiche, l’esperienza che hanno avuto e l’impegno, il principale problema è la loro giovinezza, infatti hanno paura che non riescono a svolgere università e lavoro, però Aida ci mette una buona parola e gli informa che mentre facevano il loro manga per partecipare al Kin Mirai Hai che sono 3 capitoli, hanno preparato altri 7 name per la serializzazione, inoltre hanno completato 5 manoscritti da 19 pagine al ritmo di uno ogni 2 settimane, chiaramente il loro impegno e la loro bravura viene premiata entrando nei papabili. Saltando parecchie tappe che vedono Takagi e Mashiro con Kaya che pensano di non essere serializzati essendo molto negativi, ho saltato queste tensioni perch’è preferisco fare un riassunto della puntata che narrare momento per momento tutto l’anime. Alla fine “L’infido Detecrive Trap” verrà serializzato, “kiyoshi Knight” di Fukud e “Hideiout Door” sceneggiatura di Aoki e disegnato da Nakai non riescono ad essere serializzati. Hattori chiama Takagi e gli dice “congratulazione” immaginatevi la faccia e lo stupore che ha ricevuto, dopo aver lavorato per 2 anni a piu name finalmente ce l’hanno fatto. Invece gli altri mangaka che abbiamo conosciuti sono chiaramente molto arrabbiati e tristi per non aver raggiunto il loro scopo. Fukuda però non perde la voglia di combattere e chiama Mashiro per congratularsi con la sua aggressività ma gli promettono che la prossima volta saranno serializzati e si scontreranno ancora; gli passa anche Niizuma che a sua volta si congratula con lui ricordando la loro sfida e felice di battersi con il loro manga. Mashiro manda un messaggio a Azuki per informarla del suo successo e come prima cosa và a casa a dare la bella notizzia alla sua famiglia, molto soddisfatto dell’aprovazione che gli ha dato suo nonno. La puntata finisce con Mashiro correre a casa di Azuki e mentre lo fà ripensa a quanto sacrificio ha dovuto fare e alle persone che gli hanno dato una mano, infatti ricorda suo zio che lo ha aiutato a trovare il suo sogno, a Takagi se lo ha spinto a fare coppia con lui e se è riuscito ad andare avanti senza arrendersi, ma lo deve anche ad Azuki. Appena si trova d’avanti al cancello della casa di Azuki un numero sconosciuto lo chiama è Azuki che con la sua voce timida che gli chiede scusa per avergli riattaccato inf accia, l’altra volta. Chiaramente si congratula per la serie ed è felice che entrambi si siano avvicinati ancora ai loro sogni, Azuki non pensava che parlare con lui potesse renderla così felice poi dice di essere sicura, un giorno i loro sogni saranno realtà e potranno vivere insieme per sempre. FINE

RAINBOW: Nisha Rokubou no Shichinin episodio 25

Mario e Lily andarono dal signor Sugi per informarsi se sa dovè Spugna, inizialmente l’anziano gli risponde che non è affar loro, poi Lily si inchinò chiedendogli se può dirglielo visto che Spugna deve essere portato all’ospdale, l’anzinao capì la situazione di Spugna e gli rispose che è andato a riscuotere i suoi soldi, per poi dargli 300.000 yen, si domandano a che gli serve quella grossa cifra e gli risponde che è per la sua famiglia, così Lily pensa che siano per aprire il suo negozzio. Mario esce dal locale e decide di andare da Spugna per aiutarlo, visto che ha capito che queste persone erano pericolose, ma appena aprì la porta vide Spugna che arrivava con una persona al suo fianco. Mario e Lily rimasero perplessi nel vederlo, Lily gli dette una sberla poi si inginocchio piangendo dandogli dello stupido, anche se piangeva per la felicità di aver trovato degli amici come loro. Scopriamo che Spugna costrisse quella persona nel tornare a portargli gli interessi mordendolo sulla camba, provocandogli un grosso taglio. Più tardi Mario e Lily portarono Spugna all’ospedale dove avevano preso appuntamento, anche se lui non voleva andarci, mario gli spiegò che Lily si era preso degli insulti per permettergli di andare a farsi visitare, e gli fece capire di essere una famigli, doveva dare ascoltao alle parole della sorella maggiore Lily, così decise di andare. Mentre Spugna fece la visita Lily andò da qualche parte, disse di avere altro da fare, intanto Mario rimase con Jeffrey il pugile e non si capivano visto che uno parlava Americano e l’altro Giapponese, comico siparietto, comunque Jeffrey gli aveva proposto di continnuare a fare il pugile visto che era molto abile, e conosceva un grande allenatore che poteva addirittura mettergli apposto la sua mano destra, comunque non si capirono. Lily andò dal anziano Sugi e gli chiese se poteva non dare i 300.000 yen a Spugna visto che fra pochi giorni se ne andava, l’anziano gli disse che aveva uno strano concetto della parola “famiglia” poi gli disse che gle li avrebbe prestati comunque visto che manteneva le parole dette, Lily disse che sarebbe disposta a fare qualsiasi cosa per aiutare la sua famiglia così l’anziano gli disse di andare con lui. Passata una settimana Mario e Spugna andarono a vedere come sono andati i vari esami, perfortuna era tutto nella norma, Spugna era preoccupato per Lily che non si era fatta sentire per un sacco di giorni. Comunque dopo andarono da Sugi a prendere i 300.000 yen che gli aveva promesso e vide lily lavorare come domestica, ma inizialmente Spugna si arrabbiò avendo paura che l’anziano l’avesse comprata per usarla come hanno fatto molti uomini, e non voleva questo, Lily gli raccontò che alla fine andà con lui, e gli raccontò che aveva una casa così grande perch’è i suoi 3 figli militari, erano scomparsi in guerra, ma nessuno li vide morire così sperava che erano ancora vivi per un giorno darla a loro tre, poi gli chiese se poteva dargli una mano a fare la domestica pagata regolramente mensilmente e chiaramente accettò. Spugna allora si scusò del suo comportamento e per le parole orribili che disse, si inginocchio e gli chiese se si poteva occupare di Lily e cominciò a fare persiti con il tasso dell’1% e poi restituire i suoi debiti.