Summer 2011 Anime Preview


Ecco la lista degli anime che potranno uscire quest’estate, appena finiranno quelli della primavera che sono attualmente in onda, sicuramente gli anime che più mi attirano sono: Appleseed XIII, Blood C, Dantalian no Shoka e Sacred Seven.
Di questi anime si sà davvero poco, Appleseed XIII è uscito il film che non ho avuto la possibilità di vederlo ma confido molto in questo genere di animazione fatta al computer in un futuro fantasy.
Blood C dal character design e della sceneggiatura delle CLAMP le famose autrici del cult X e di numerosi successi tra cui “RG Veda”, “Tokyo Babylon”, “Magic Knight Rayearth”, “Card Captor Sakura”, “Tsubasa RESERVoir CHRoNiCLE”, “xxxHOLiC”, debutterà il prossimo luglio come serie tv sui canali giapponesi MBS e TBS. Aggiunta piuttosto interessante, Blood-C sarà anche un film d’animazione cinematografico nelle sale nipponiche il prossimo anno. La serie sarà diretta dal regista Tsutomu Mizushima (Big Windup!, xxxHOLiC, Crayon Shin-chan 2004), scritta da Nanase Ohkawa delle CLAMP in collaborazione con Jun’ichi Fujisaku (Blood+, Loups-garous, Ghost in the Shell – Stand Alone Complex), caratterizzata graficamente dalle CLAMP e da Kazuya Kise (Blue Seed, xxxHOLiC: Ro, xxxHOLiC: Ro Adayume) e sviluppata da Production I.G con la direzione delle animazioni di Takayuki Goto (character designer e direttore delle animazioni in Kemono no sou-ja Erin, Chocolate Underground e Ghost in the Shell – Stand Alone Complex: Solid State Society).
Dantalian no Shoka la nuova serie firmata dallo studio Gainax, verrà messa in onda sui canali televisivi giapponesi a partire dal prossimo luglio. L’anime è tratto dalla serie di light novel di Mikumo Gakuto (Zettai Karen Children, Asura Cryin’), illustrate da G-Yuusuke. La regia è stata affidata a Yutaka Uemura, per il character design di Sumie Kinoshita. Sono inoltre stati resi noti i nomi dei doppiatori dei protagonisti: Hugh avrà la voce di Daisuke Ono, mentre al microfono di Dalian ci sarà Miyuki Sawashiro. Già lo scorso settembre, una delegazione della Gainax, intervenuta in una fiera fumettistica in Germania, aveva mostrato in anteprima i primi model sheet dei personaggi. In quell’occasione, era stato anche rivelato che lo studio era impegnato in un’accurata ricerca per la realizzazione del costume design, al punto che per definire il look dei protagonisti è stata chiamata in veste di consulente Kumiko Uehara, designer a capo di “Baby, the stars shines bright”, una linea di abbigliamento gothic-lolita molto popolare in Giappone.
Sacred Seven La trama è incentrata su due personaggi: un giovane ragazzo con un braccio meccanico, le cui fattezze lo fanno assomigliare a Kazuma, un protagonista della serie Scryed, creata nel 2001 sempre dallo stesso studio di animazione; ed una ragazza, che anche in questo caso ha somiglianze inquietanti con un altro personaggio anime già esistente, ossia Hina-Ichigo, della serie Rozen Maiden. Solo successivamente, con l’uscita del numero di febbraio della rivista Newtype del gruppo Kadokawa Shoten, è stato chiarito chi erano i membri dello staff della serie, un gruppo molto qualificato come ha dimostrato l’uscita del primo video promozionale.
ecco un vide pubblicitario di questo anime.