Highschool of the Dead episodio 5

Eccoci alla quinta puntata di questo favoloso anime di zombi e devastazione, la puntata comincia vedendo un enorme aereo con probabilmente dei civili non infetti per fargli andare in un posto più sicuro, però c’è un problema sulla pista ci sono degli zombi che potrebbero causare problemi al aereo, così una giovane donna dai capelli viola, in futuro scopriremo che è la migliore amica di Marikawa sensei, che con il suo fucile da cecchino fà piazza pulita, uccidendo tutti gli infetti che ostacolano la partenza dell’aereo. Intanto sull’autobus Hirano, Takagi, Marikawa e Busujima sono infastiditi dal comportamento di Shidou che con le sue parole riesce a farsi ubbidire e a lodare dagli altri studenti, così pensano di andarsene via, e raggiungere Komuro e Rei. Invece i due, Komura e Rei c’ercano di raggiungere il posto dell’incontro, nella città è come se fosse scoppiata una guerra, i superstiti uccidono gli zombi per divertirsi, e non esitano a sparare anche a loro due, perfortuna senza colpirli. Essendo su una moto riescono a sfuggirgli facilmente, poco dopo raggiungono il ponte che dovrebbero percorrere ma sembra essere troppo trafficato da superstiti che stanno cercando di raggiungere l’altro capo del ponte. Sul ponte i militari cercano di fari rispettare le regole, e non creare panico, facendoli andare con calma, anche perch’è esaminare tutte le persone richiede tempo, ma ci sono sempre i soliti trasgressori che corrono e scavalcano le transenne per raggiungere la fine del ponte più velocemente, ma non sanno che i trasgressori delle regole vengono fermati con degli idranti e spinti in acqua. Il nostro gruppo rimasto ancora sull’autobus chiacchiera delle loro famiglie, poi decidono di andare a controllare il ponte Onbetsu, proprio quello che hanno deciso di andare anche Komura e Rei, i ragazzi vengono fermati da Shidou che non vuole perdere la dottoressa Marikawa, che in una situazione come questa è indispensabile avere un medico, Hirano con la sua spara chiodi colpisce di striscio il volto dell’insegnante, sfiorandolo di proposito. Hirano si sfoga dicendo che è sempre stato trattato come un merda, ma ha resistito trattenendo la sua rabbia perch’è voleva una vita normale, ma adesso non c’è più bisogno di frenarsi, per questo ora è in grado di uccidere, anche i vivi, Shidou indietreggia spaventato, e piano piano Busujuma e gli altri scendono dal bus. Sul ponte Onbetsu non si aspettavano tutti quelli zombi, così Busujuma combatte con la sua catana e Hirano cerca di ucciderli con un colpo alla testa. Rei e Takashi sentono dei colpi, e Takashi capisce subito che non sia di un arma da fuoco ma della spara chiodi di Hirano, così comincia ad aumentare la velocità della sua moto per raggiungerli e dargli una mano. Rei scende dalla moto, per uccidere con la sua spranga di ferro gli zombi vicini, e Takashi si avvicina a Hirano tirandogli la pistola che aveva, poi tirando Busujuma verso gli zombi la fà roteare uccidendo gli ultimi tre zombi rimasti, comunque una scena molto carina da vedere, da descrivere è un pò complicato. Il gruppo si è riunito, e hanno ripulito la zona da tutti quegli zombi, la sera stà arrivando velocemente e Marikawa propone ai ragazzi di riposarsi in un appartamento a due piani della sua migliore amica, che ogni tanto và a dare una pulita, visto che la sua amica è sempre a lavoro. Takashi e la Dottoressa Shizuka vanno a controllare la situazione dell’appartamento, per vedere se è sicuro o magari è distrutto e quindi non utilizzabile, e vediamo i due sulla moto e dietro di loro il sole che stà calando. La puntata finisce con il gruppo che raggiunge questo appartamento, e vediamo l’Humvee (in realtà è un Hummer ma chiaramente hanno storpiano il nome di proposito per problemi di copyright), la casa ha una bella recinzione, gli zombi non dovrebbero essere in grado di scavalcarla, ma in poco tempo degli zombi attirati dal frastuono della moto e dalle loro voci li raggiungono, così cominciano ad attaccarli per rendere sicura la zona. La puntata finisce con quoeste parole di Takashi “A ripensarci il modo in cui siamo cambiati è stato sorprendente, quelle volta non scappammo, per poter sopravvivere smettemmo di fuggire e cominciammo ad attaccare, e nessuno fece domande, siamo cambiati così tanto in un solo giorno!”.
Nella prossima puntata ne vedremmo delle belle, tutte le splendide ragazze che si fanno un bel bagnetto, e i ragazzi cosa faranno? sbirceranno o no? Alla prossima puntata!

Highschool of the Dead episodio 4

In questa puntata vedremo un breve riassunto di tutto quello che è accaduto in quest’anime fino ad ora, però sottoforma di pensiero del protagonista Takashi, e comincia prima che il virus infettò tutto il mondo, infatti Takashi viene rimprovverato da Saya. Fino ad allora era tutto normale, Takashi stava fuori al sole a pensare di essere uno degli studenti più miserabili del mondo tra quelli del secondo anno, ma allora il mondo era prossimo alla fine. Takashi ripensando ad allora pensa che sarebbe stato meglio andare subito fuori dalla scuola, invece si sono fatti strada verso l’osservatorio. Avendo la sensazione che il mondo come lo conoscevano fosse già finito dovette uccidere il suo migliore amico. Credeva che il mondo fosse ancora normale era troppo rischioso per loro, fu allora che se ne rese conto i corridoi della scuola che percorrevano evitando ogni genere di pericolo, erano diventati dimora di qualcosa che andava oltre la loro comprensione, la scuola era diventata il regno dei morti. Attaverasrono la scuola ormai colma di rumori, urla vita e morte per mettersi in salvo sul pulmino della scuola e cercare di andare in un mondo migliore verso la speranza. Intanto come sappiamo il gruppo si è diviso e Takashi e Rei hanno trovato una moto per muoversi per la città, il resto del gruppo è al sicuro sul autobus, anche se molti sono infastiditi dal professore Koichi. Takashi e Rei trova una macchina della polizia e li trova delle manette e una pisolta, si dirigono verso il benzinaio più vicino per fare il pieno alla moto, però la stazione è self service, quindi Takashi entra nel negozio della stazione di benzina e distrugge la cassa con la sua mazza da basebool per prendere i soldi. Rei che è rimasta vicino alla moto grida, è stata presa in ostaggio da un ragazzo che la minaccia con un coltello. Il ragazzo ordina a Takashi di fare benzina alla moto e di andarsene via se non vuole che uccida Rei, così gli fà benzina e cerca di avere una conversazione con il giovane, ma non sembra proprio dargli retta, così decide di corrergli addosso e impugnare la pistola mirandola al suo petto da vicinanza ravvicinata. Anche se non ha mai sparato in vita sua, da quella distanza non può sbagliare, il giovane per salvarsi gli dice che potrebbe prendere fuoco la benzina e Takashi risponde che sarebbe meglio che dargli la sua ragazza, poi gli spara, colpendolo in pieno petto. Grazie al frastuono che hanno fatto molti zombi si sono avvicinati e Takashi e Rei se ne vanno con la moto, lasciando il ragazzo ferito una preda facile per quei mostri. FIN

Highschool of the Dead episodio 3

Ed eccoci ad una nuova puntata di Highschool of the Dead, subito la puntata inizia vedendo il telegiornale, e come abbiamo visto nella puntata precedente una troupe televisiva che assiste ad una sparatoria e poi vengono probabilmente uccisi, anche se tutto il mondo è in panico più totale, la giornalista nello studio non sembra allarmare i telespettatori, probabilmente per non diffondere il panico e quindi l’anarchia. Il nostro gruppo capisce che questa non malatia non è una cosa che è successo in passato nel mondo, come ad esempio l’influenza spagnola o la peste bubbonica, infatti per queste precedenti malatie il tasso di mortalità era elevatissimo e quindi che trasportava il virus moriva, e grazie a questo scomparve. Però nel loro caso i portatori non muoiono e attaccano le altre persone, la dottoressa Marikawa pensa che grazie al calore dovrebbero andare in decomposizione e non riuscire più a muoversi e quindi a morire, però in questo modo dovrebbero passare più di 20 giorni e non conoscendo il virus non si sà se accadrà. Busujima consiglia di trovare un luogo adatto come base, dopo aver controllato le condizioni dei loro famigliari e fare molto lavoro di squadra, perfortuna ricordiamo che hanno la chiave del autobus scolastico. Allora il nostro gruppo si muove velocemente nella scuola per uscire, incontrano un gruppo di ragazzi in difficoltà e gli aiutano uccidendo gli zombi, decidono di andare tutti insieme e formare un bel gruppo. Però al pinano terra ci sono troppi zombi, così Takashi testa le teorie di Saya, che non vedono nulla e si basano sui suoni, e dopo essere passato tra zombi senza che loro se ne accorgano, raccoglie una scarpa trovata a terra e la lancia per farli andare tutti li, dando modo al resto del gruppo di scendere e uscire dalla scuola. Ma l’ultimo studente, con un’asta di ferro che usa per difendersi tocca la scala facendo un eco e richiamando tutti gli zombi. Il gruppo deve scappare, quel rumore ha richiamato troppi zombi e devono muversi, quel ragazzo però resta indietro e viene divorato dagli zombi, il resto del gruppo raggiunge l’autobus, e vediamo un gruppo di ragazzi con a capo un professore “Koichi Shidou” che gli fà fuggire sul bus, ma uno studente cade slogandosi la cabiglia, e il professore gli da un calcio in faccia, dicendo che sono i più forti possono continnuare a vivere, lasciando un pasto agli zombi. Tutti hanno raggiunto il bus e Marikawa pilota il bus scappando verso la città, da subito Shidou vuole essere il Leader del gruppo, e così riceve l’approvazione degli altri studenti, anche se Rei e altri dei nostri protagonisti sono contrari. Rei non vuole essere comandata da lui, forse c’è qualcosa dietro da subito lei voleva lasciarlo in dietro, forse gli ha fatto qualcosa in passato, lo scopriremo prima o poi, allora lei scende dal bus e Takashi la segue per farla tornare sul bus al sicuro, ma all’improvviso un altro bus arriva sfrecciando contro di loro, pieno di zombie infetti e persone che cercano di salvarsi, ma il loro bus si cappotta chiudendo Rei e Takashi in una galleria, così il gruppo è diviso Takashi dice a Saeko di trovarsi alla stazione di polizia alle 19, poi Rei e Takashi devono scappare che il bus presto scoppierà, intanto Saeko torna sul bus cercando un altra strada. Takashi viene preso alle spalle da uno zombi, riesce a resistere, perfortuna che Rei lo colpisce sulla testa con una piastrella. La puntata finisce che i nostri due eroi trovano una moto e mentre si dirigono alla stazione di polizia Takashi pensa “non mi ero ancora reso conto che questo mondo fosse già finito”.. FIN

Highschool of the Dead episodio 2

Eccoci alla nuova puntata di probabilmente l’anime migliore della stagione estiva, in questa puntata il gruppo si riunirà e conosceremo meglio Takagi Saya, comunque cominciamo con la recensione. Takagi è con Kouta che vorrebbe informare gli insegnanti nella sala professori e poi cercare riparo nei dormitori, però vediamo che altri studenti hanno avuto la sua stessa idea e stanno bussando alla sala dei professori, e in pochi secondi dalla sala escono un sacco di zombi che gli divorano. Intanto nel gruppo di Takashi e Rei nascosti sul tetto della scuola al sicuro per un pò, a Rei viene in mente di chiamare suo padre ad un numero di emergenza che si usa solo per situazioni urgenti, così lo chiama ma sembra che la linea sia un pò disturbata infatti lui non sente la sua voce, comunque gli dice di lasciare la città che non è un posto sicuro. Shizuka la nostra sexy infermiera è con uno studente che la protegge, ma dalla porta entrano un sacco di zombi che mordono il ragazzo, e dopo cercano di attaccare l’infermiera, perfortuna viene salvata da Saeko Busujima, il capitano del club di kendo, e subito va dallo studente morso chiedendogli se preferisce farsi vedere trasformato in zombi dai suoi cari oppure preferisce morire ora che è ancora umano, e decide di farsi uccidere da lei. Takagi è con Kouta trovano una spara chiodi e grazie a Kouta che è un fissato delle armi decide di usarla per uccidere gli zombie, così per un pò riescono a difendersi grazie a quell’arma. Takashi e Rei usano la pompa dell’acqua di emergenza per mettera al tappeto alcuni zombi che stavano per arrivare sul tetto, nel loro rifugio così riescono a farsi strada grazie al potente getto dell’acqua. I due cercanod i scherzare per cercare di tranquillizarsi ma in realtà entrambi sono distrutti psicologicamente dopo aver visto tutto questo ed aver assistito alla morte di Hisashi. Takashi pensa dentro di sè : “Se devo essere sincero ho un pò di paura, basta vedere in che stato è ridotta la scuola inoltre anche mia madre lavora in una scuola”. Più tardi Kouta uccide un sacco di zombi con la spara chiodi, ma non ha più colpi e dietro a Takagi c’è uno zombi e lei è senza armi, cerca di tirargli tutto quello che trova ma senza risutato e urla, quest’urlo viene udito da gli altri ragazzi ancora vivi che sentendolo accorrono per c’ercare di dare una mano, ma quando arrivano vedono Takagi che con un seghetto (probabilmetne qualcosa di simile non si vede per niente) uccide lo zombi ma è distrutta, quindi gli altri ragazzi uccidono gli ultimi zombi rimasti. Gli studenti si presentano, e Takagi è psicologiamente distrutta così non capisce tutto questo rispetto che usano nel presentarsi, Saeko che capisce quello che stà provendo si avvicina a lei e mettendogli la mano sulla spalla gli dice “Ora basta, hai fatto abbastanza” con voce rassicurante, questo la fà piangere, così almeno si sfoga e si tranquillizza. Fine, finalmente il gruppo si è riunito e per finire vediamo Takagi mettersi gli occhiali, perch’è le lenti continnuavano a cadere e devo dire che con gli occhiali è davvero carina (Meganekko メガネっ娘 ♥ hehe), comunque tutti sono al sicuro in sala professori per prendere le chiavi della macchina della dottoressa Marikawa, però ha una macchina piccola tutti non ci stanno, così pensano a prendere il Bus della scuola, e guardando la Televisione vedono che non solo la scuola è in questo stato ma anche il resto della città è in allarme e piena di zombi.

Highschool of the Dead episodio 1 – Prime Impressioni

La prima puntata di questo favoloso Anime/manga comincia subito con il narratore che dice “La notte in cui tutto ebbe fine, rimasi sveglio fino a tardi” una frase di grande impatto, con un video dove si vedono i ciliegi in fiore in una serata apparentemente tranquillo, ogni tanto però vediamo qualche piccolo fotogramma in cui zombi famelici e sanguinosi divorano il corpo di uno studente. E qui vediamo il nostro protagonista Takashi Komuro, seguito da Hisashi Igou e dall’affascinante Miyamoto Rei; cercano di andare sul tetto della scuola per nascondersi, e affrontano qualche zombi per farsi strada dove vogliono andare. Dopo la sigla (per chi è interessante la OP si chiama HIGHSCHOOL OF THE DEAD by 岸田教団&THE明星ロケッツ Kishida Kyoudan & The Akeboshi Rockets) torniamo un po indietro nel tempo e vediamo cosa è successo prima della contaminazione; Takashi è stato appena scaricato da Rei, la sua amica d’infanzia ed è chiaramente depresso e giù di morale, arriva Saya Takagi (♥) che gli dice che ogni volta che deve affrontare la realtà si rifugia sempre nello stesso posto, poi gli dice che non gli piacciono le persone stupide. Takashi vede uno strano tipo che continnua a scontrarsi con il cancello chiuso della scuola, e vede il Prof Tejima che prendendolo per il collo lo intima di andarsene, ma questo lo morde al braccio, facendolo trasformare in poco tempo in zombi, e le persone intorno a lui vengono aggredite dal Prof zombi. Takashi allora capisce che è un emergenza e corre in aula, per avvisare Rei e Hisashi il suo migliore amico, raccontandogli quello che ha visto, così escono e prendono delle armi. Rei cerca di chiamare suo padre che lavoro alla polizia, ma sembra che la linea sia sovraccarica di chiamate e non riesce a contattarlo, intanto per tutto l’istituto un prof, grazie al megafono dice che sia successo un incidente all’interno della scuola, e poco dopo si sentono delle grida; così in pochi secondi tutti gli studenti e i professori scappano, creando molta confusione. Hisashi, cercano di scappare Rei affronta un Professore diventato Zombi ma anche dopo averlo colpito al cuore è ancora vivo, così Hisashi che è cintura nera di Karate lo prende imedendogli i movimenti ma questo riesce a girare il collo a 360° mordendolo al braccio e Takashi prende coraggio e con la mazza lo colpisce in testa fracassandola. Comunque i nostri eroi riescono ad arrivare in cima alla scuola e vedono un Black Hawk dell’esercito americano chiaramente li ignora, dal tetto della scuola si vede il panico generale, case in fiamme, macchine incolonnate e zombi che corrono in giro. I tre ragazzi decidono di salire ancora e bloccare le scale con quello che trovano, e quando tutto sembra tranquillo, i ragazzi sono al sicuro e possono rilassarsi, Hisashi comincia a trasformarsi in zombi visto che è stato morso. Rei non vuole crederci e continnua a stare vicino a lui sperando che quello che si risveglierà sarà Hisashi quello che lei ama, ma non è così e Takashi allontana Rei e lo colpisce, uccidendolo. Dopo la sigla (君と太陽が死んだ日」 Kimi to Taiyou ga Shinda Hi by 黒崎真音 Kurosaki Maon) Rei dice che non voleva essere salvata, non voleva vedere Hisashi in quello stato, avrebbe preferito farsi mordere e diventare una di loro piuttosto che vivere in questo stato. Poi comincia ad incolpare Takashi dicendo che in realtà lui lo odiava perch’è era il suo ragazzo, Takashi però non risponde e decide di andare ad ammazzare tutti gli zombi, questo fà tornare in sè Rei che capisce che le parole che ha usato non voleva dirle davvero e gli chiede di restare insieme a lei. Takashi abbraccia Rei e nei suoi pensieri dice “Nel giorno in cui tutto ebbe fine, lui uccise il suo migliore amico e per la prima volta abracciò la ragazza che ama”.

  • Come primo impatto l’anime è davvero ben strutturato, come mi sarei aspettato da questo titolo attesissimo, ha delle favolose inquadrature come già si vedeva nel Trailer, è molto fedele al manga.
    Già nella prima puntata si vedono i protagonisti della storia non solo Takashi e Rei ma anche Saeko che si allena nel dojo, Hirano e Saya che sono nella loro stessa classe, e anche Marikawa e il professore molto severo Koichi Shidou, tutti i nostri protagonisti si vedono propio nel momento in cui un insegnante da l’allare a tutto l’istituto.
  • Tornando alle stupende animazioni che il regista gli ha dato, apparte quella visuali da lontano che arrivano velocemente al protagonista vedendo una marea di zombi vicini ai protagonisti sono davvero ben ideate, per un anime horror di grande impatto. Come scena molto bella è anche quella in cui, qui sopra citato, un insegnante da l’allarme al megafono della scuola, e si vede un inreale silenzio e quando il gesso si spacca a terra si diffonde il panico, è una cosa molto carina. Mi piace pensare che la rottura del gesso sia una similitudine con la loro tranquillita, mi spiego meglio il cesso è la tranqullita e quando si rompe bam è il panico.
  • Hisashi era logico e un pò banale che morisse infatti è troppo bassi livello, anche se comunque il fatto che lui prima di diventare zombi avrebbe voluto buttarsi giù dal tetto della scuola per morire quando ancora era umano, è si una cosa molto banale ma anche una cosa di grande impatto che secondo mè è sempre bella da vedere. L’unica cosa che nelle prossime puntate sarà più evidente è la solita mania che i Giapponesi hanno con le tette Grosse, e nel mostrare mutandine, seni prorometi e quant’altro, be io come maschio bè non posso negare che sia bello vederlo, infatti in tanti horro è normale vedere cose sessuali e spinge, però dovevo comunque affrontare questo discorso; devo dire che però non c’è niente di meglio che Donne Sexy che combattono contro gli Zombi hehe