Bakuman episodio 16

Azuki ha debuttato come doppiatrice in una storia molto al femminile e fra breve sarà in onda, infatti siamo già arrivati all’estate e Mashiro fà finta di non essere interessato a vederlo con Kaya e Takagi, infatti vuole vederlo da solo però alla fine decide di vederlo con Takagi appena uscirà, anche se verrà trasmesso di notte. Intanto i nostri futuri mangake stanno creando una nuova storia commerciale, decidono di usare come protagonisti un angelo e una ragazza, molto somigliate ad Azuki, la storia narra di angeli che accompagnano in paradiso le persone morte, ma alcuni di loro scendono sulla terra uccidendo gli umani per fare più punti in un ipotetica scala su coloro che portano più morti al varco, ed il protagonista è un angelo della giustizia che vuole fermarli, si innamorerà di una ragazza umana e combattera contro gli angeli malvagi. Come storia è molto commerciale, forse un pò troppo banale ma comunque su questi standard devono lavorare, sicuramente verso la fine avrà una scena molto toccante per far piacere e godera appieno il manga. Hattori li chiama per un nuovo concorso della rivista NEXT chiamato Gold Future Cup o Kin Mirai Hai, però devono creare in name entro poco tempo, così decidono di lavorarci concentrandosi al massimo sulla loro storia. Appena il loro name è finito lo portano ad Hattori che ne rimana piacevolmente colpito, non pensava che sarebbero riusciti a creare un manga con una storia commercialre sui combattimenti e per ora è molto buono. Pero gli dà il consiglio di dover usare i suoi prezziosi consigli cercando addirittura di superarli, infatti un mangaka deve essere sempre al di sopra del suo editore per diventare qualcuno. Però pochi giorni dopo Hattori li chiama per dirgli la spiacevole notizia che non sono stati presi per il concorso, questo li distrugge parecchio infatti sono parecchio tristi e increduli. Però alla fine, l’anime che ha dato il debutto ad Azuki gli tira su di morale, anche se la sua voce si sente solo verso la fine del anime, in cui la sua personaggia si dichiara con la protagonista, dicendo 4 semplici battute. Takagi comincia a non venire a scuola demotivato da questo colpo basso, di non essere stati all’altezza di andare ad un nuovo concorso. Mentre Mashiro incontra Takagi sul prato lungo il fiume viene chiamatao da Hattori che gli chiede se sono frustrati per quella brutta notizia, così gli dà il loro name in una busta, con un foglio scritto da tutti i giudici, sono tutti commenti belli su quel name, molti stupiti che siano gli stessi creatori di Soldi e Idee. Intanto Kaya decide di avere a sua volta un sogno, vuole diventare una scrittrice, comincierà scrivendo romanzi per cellulare prendendo spunta la storia di Azuki e Mashiro cambiano un pò i soggetti, Takagi però gli deve dare una mano ed in cambio gli darà qualche consiglio su come la prensano le donne creando un personaggio femminile al meglio. Mentre Takagi non riesce a trovare lo spunto per scrivere, sforzandosi tanto non riesce a creare niente che gli piaccia veramente, Mashiro viene contattato da Hattori che gli chiede se vuole dare una mano facendo l’assistente per Nizuma. Takagi sapevà già di questa chiamata avendola avuta in precedenza da Hattori e a lui andava bene se Mashiro avesse voluto andare, sentendosi in colpa nel rallentarlo. Mashiro inizialmente pensava di non dargli una mano, infatti lui pensa che Nizuma sia il suo acerrimo rivale da battere, però alla fine decide di dargli una mano per imparare qualcosa e sfruttare la cosa, lasciando un pò Takagi a riposo, per dargli il tempo di creare qualcosa di commerciale. Mentre Mashiro stà tornando a casa, pensando a tutto quello che è successo in questi giorni vede Takagi baciare Kaya, come scena mi sembra parecchio esagerata, cioè forse perch’è noi occidentali siamo più aperti in certe cose, non diamo un valore così estremo come lo danno i Giapponesi ad un bacio, infatti loro raramente si tengono per mano o si scambiano dolcezze in pubblico e per questo non lo capisco bene questo stupore di Mashiro, comunque alla prossima puntata, dove vedremmo un personaggio molto interessante che lavorerà per Niizuma e con Takagi.

Bakuman episodio 15

Dopo aver deciso di creare un manga commerciale i nostri futuri mangake hanno incontrato Nizuma, il geniale ragazzino che in poco tempo è riuscito a pubblicare un suo manga sulla rivista di Jack ed a essere molto popolare. Il loro editore Hattori anche se molto contrario gli dà un bel po di tempo per creare un name che gli possa interessanre, se entro quei sei mesi non ce la faranno non sarà più il loro editore. Hattori gli dà qualche consiglio su come fare breccia nei cuori dei lettori, per prima cosa il lettore deve sentirsi parte del mondo creato, poi occorre dare ai personaggi uno scopo credibile che li spinga a combattere. Le battaglie devono essere spettacolari, ma allo stesso tempo semplici da seguire, i nemici devono essere interessanti e accattivanti quanto i protagonisti e se possibile aggiungere anche un’eroina carina, fa sempre piacere ai lettori e infine è bene inserire dei momenti sia comici che drammatici. Nizuma torna a farsi vedere e gli interrompe dicendogli che dovranno disegnare senza pensarci troppo, infatti lui non disegna nemmeno i Name lui crea sempre le sue storie senza pensarci troppo, infatti quel capitolo di CROW l’ha creato in pochi minuti senza avere in testa una vera e propria storia, infatti l’ha creata sul momento. E’ riuscito a creare il capitolo in così poco tempo perch’è è talmente concentrato e convinto dei suoi personaggi, che riesce perfino ad immaginarseli che si muovono, è motivato da questo e dal vedere come i suoi protagonisti possano cavarsela in una nuova avventura, questo è il suo punto forte. Però Mashiro e Takagi sono completamente diversi perch’è creano dei manga riflessifi e non solo avventure, per questo sono abituati a fare i name. Mashiro prima di andare dice a Nizuma fino a quando non avranno una serie deve continuare a farsi pubblicità e ad aspettarli è una sorta di sfida, infatti dopo gli dice che non crede che lui possa diventare il numero uno. Intanto Azuki fà qualche provino per il suo futuro come doppiatrice e non viene presa, però ha l’opportunità di farne un secondo su un anime, trasmesso in estate dal titolo L’istituto Femminile Saint Visual, chiaramente accetta di fare il provino e intanto si documenta su questo anime, comprando il manga e provando a cantare al Karaoke le sigle di esso. E’ un pò frustrata considerando il fatto che non sia molto brava a cantare e che i precedenti provini siano andati male, però motivata anche grazie alla forza di Mashiro che continnua ad andare avanti, cercando di realizzare il suo sogno. Così in poco tempo il giorno del provino arriva, dopo aver provato e riprovato ad immedesimarsi in quella storia riesce ad essere presa, debutando con quell’anime che partirà il 7 luglio all’una di notte, anche se non è un personaggio importante ma secondario è già un passo avanti. Mashiro a sua volta viene motivato dalla sua bravura, anche se pensa che ci sia più concorrenza nei manga che nei doppiatori però anche lui ha avuto il suo debutto in NEXT jack e sono vicini, chi sà se i loro sogni si realizzeranno

Bakuman episodio 14

Il manga dei nostri eroi Mashiro e Takagi è arrivato terzo, battuto ancora una volta da Nizuma, però i nostri futuri mangake hanno deciso di intraprendere una nuova avventura creando un manga commerciale con molti combattimenti. Takagi decide di fare un caombattimento con Kaya, visto che è molto abile infatti in poco tempo con un gancio e una presa di sottomissione lo mette al tappeto. Il combattimento serviva solo a comprendere al meglio cosa si prova mentre si lotta, avendo modo di sfruttare la conoscenza su pella e scriverla al meglio, ma non è di molto aiuto. Intanto Mashiro ha deciso di disegnare 10 manga di combattimento già famosi e ricopiare da ciascuno le 100 scene più significative cercando di imparare e di personalizzare uno stile di disegno, più adatto a lui. Lo staff di Jack ha deciso di serializare un manga di Nizuma, chiamato Yellow Hit, così Yujiro decide di andare a casa sua per comunicarglielo anche perch’è non risponde al cellulare. Mashiro e Takagi sono finalemnte riusciti a creare una storia commerciale con combattimenti all’ultimo sangue e avvincenti avventure, la storia narra di un mondo infestato dal male e c’è una spada in cui risiedono numerosi demoni. Il protagonista è il solo essere umano in grado di impugnare senza esserne sopraffatto, quando un demone cerca di sottrargli la spada, dall’interno di essa ne esce un altro così non gli resta che sconfiggerli entrambi, se i demoni riuscissero a impadronirsi della spada controllerebbero il mondo; se invece sarà la spada a uccidere tutti i demoni, la pace regnerà per sempre. Dopo aver creato un name, cercando di renderlo al meglio lo portano al loro editore Hattori, ma appena lo vede lo scarta subito, è una storia fin troppo banale, con poca cura nei paesaggi e nei combattimenti. Poi si arrabbia avendo detto che dovevano creare un manga di nicchia per conquistare i lettori un pò per volta, per poi avere sempre più ammiratori. Però loro sono consapevoli di non poter arrivare primi in poco tempo, nel metono di Hattori ci metterebbero troppo e potrebbero stufarsi di creare troppe storie che verranno lette da poche persone, così hanno intrapreso questa dura scelta. Mentre questo accade Nizuma non ha creato il nuovo capitolo di Yellow Hit, che è vicino alla scadenza e viene convocato negli uffici di Jack per discutere del motivo per il quale non vuole continnuare con quel manga, invece di continnuare con CROW. Finalmente Nizuma, Mashiro e Takagi si vedono, scopriamo che Nizuma sia un loro grande fan, ammira il loro manga Soldi e Idee, gle lo dice senza alcun problema, senza sapere che i due protagonisti hanno lo scoppo di batterlo e di arrivare primi. Chiaramente le prime impressioni riguardo a Nizuma sono come immaginavamo molto diverse da come si aspettavano, infatti sembra un ragazzino un pò strano, che però riesce a creare bei manga con belle storie. Sasaki Hisashi il capo dell’intera rivista di Jack ha letto CROW e ha deciso di serializzarlo visto che è un buonissimo prodotto anche se non è arrivato primo come Yellow Hit, però Nizuma deve creare 2 o 3 capitoli di CROW prima possibili. Così grazie anche al consiglio di Hattori li disegna vicino a loro, Hattori spera che vedendo la sua abilità e comprendendo che è ad un livello completamente diverso in quanto a storie sui combattimenti e più adatte a Jack, comprendano che è meglio continnuare su un’altra strada. In poco tempo crea 3 capitoli e li portano subito al direttore, che approva subito, dopo aver letto i capitoli. Intanto Hattori cerca di fargli capire che sarebbe meglio continnuare con manga di nicchia, però loro sono contrari visto che non hanno avuto ancora possibilità di creare un manga commerciale competitivo, però sono motivati e decisi a batterlo usando un manca commerciale, Hattori decide di dargli un tempo massimo di 6 mesi, che dovranno usare per creare un manca che approvi ma se questo non accadrà smetterà di essere il loro editore e la loro possibilità di diventare mangake diminuirà drasticamente.

Bakuman episodio 13

Mashiro e Takagi hanno 3 giorni per consegnare le tavole ad Hattori, cercano di sfruttare giorno e notte per migliorare i disegni il più possibile visto che cè in ballo la loro futura cariera da mangaka. Miyoshi come al soltio và a fargli visita nello studio, però questa volta sembra più irrequieta del solito, infatti vuole parlare con Mashiro per chiedergli come mai non gli ha ancora dato l’indirizzo della sua mail, lui se ne era dimenticato visto tutto il lavoro che aveva e promette di contattarla appena ha finito con il loro manoscritto, Maiyoshi invece di arrabbiarsi e fare casini, ha capito i sentimenti di Mashiro e toglie il disturbo senza dire niente. Il giorno della consegna arriva e Hattori leggendo e vedendo i disegni, capisce che sono migliorati molto velocemente forse perch’è i due hanno messo la loro anima in quella storia. E’ un ottimo lavoro e potrebbe battere Nizuma Eiji, dopo di che i due ragazzi se ne vanno, sfiniti del duro lavoro e delle notti insonne pensando al loro manga, Hattori prima di farli andare via gli dice di aprire un conto in banca visto che coloro che vengono pubblicati sulla rivista Jack prendono 9000 Yen a pagina e sicuramente un pò di soldi faranno. Mashiro torna subito a casa e passa tutta la notte pensando a cosa scrivere ad Azuki, ma la mattina seguente ha scritto troppo e ha superato i 5000 caratteri di una mail, così decide di riassumere velocemente il messaggio e decide di mandarlo. Stanco di non aver domrito per parecchie notti si dirige nel letto e Azuki gli ha già risposto, però con una mail molto breve rispetto alla sua, così decide di rispondergli scherzando sul fatto che lei gli ha risposto molto brevemente e con la solita velocità, Azuki gli rispose che siccome ha così tanto tempo per scrivere mail, potrebbe dedicarlo ai suoi disegni per qualche manga, così decide di andare a dormire e riposarsi un po. Mashiro, Takagi e Miyoshi sono finalmente nella nuova scuola e Mashiro e Takagi sono nella stessa classe, visto che il loro manga sarà pubblicato pensano ad avere un nome d’arte che colleghi i loro caratteri creando un nome possibile, inizialmente sotto consiglio di Miyoshi pensano a Ashiro Muto, i kanji formano Azuki, Mashiro, Sogno e Realizzare, in sostanza un nome che significa un buon augurio per Mashiro e Miho affinchè realizzano i loro sogni, poi alla fine decidono per Ashirogi Muto inserendo il Kanji di Takagi. In anteprima i nostri mangaka leggono NEXT Jack e leggono gli altri manga compreso quello di Nizuma Eiji ed è molto bello, però forse quello di Mashiro e Takagi è più interessante del suo. Hattori gli informa sui vari metodi di votazione, insomma viene fatto un sondaggio per valutare la classifica di gradimento dei primi 3 manga che saranno i vincitori. Comunque i nostri mangaka non si abbattono sapendo che ci sono tante persone brave e non è sicuro che arrivino fra i primi, decidono di creare un nuovo Name, cercando di fare qualcosa di ancora migliore, però seguendo il manga creato per Jack cercando di migliorare. Passano i giorni e la rivista esce nei negozi così Azuki legge il loro manga, subito contatta Mashiro per fargli i complimenti e dicendogli che il loro manga è il migliore in quanto stile di disegno e per la storia che prende. Hattori scopre un sondaggio parziale ovvero che il loro manga abbia 33 voti e Niizuama ne abbia 31, per ora stanno vincendo ma è ancora presto per festeggiare; così dopo essere tornati da Hattori per portargli il nuovo Name li informa di essere arrivati terzi, questo è un colpo molto pesante per i due, che si abbattono parecchio, pensando che le previsioni li dava vincenti e non sono neanche arrivati secondi ma terzi. Mashiro decide di non mostrargli quel Name e se ne vanno, un pò abbattuti decidono di creare un manga commerciale adatto per jack anche se questo vuol dire molto lavoro, visto che ci avevano già provato e non era un lavoro molto buono, così dopo aver strappato il name che volevano dare ad Hattori, decidono di creare un manga commerciale per arrivare in vetta e realizare i loro sogni di diventare Mangaka. FIN

Bakuman episodio 12

Hattori l’editore della rivista Jack non che editore di One Piece, invita Mashiro e Takagi per andare in un ristorante tutto offerto da lui, inizialmente i nostri futuri mangake si aspettavano qualche brutta notizia o qualcosa di simile, per fortuna non è niente di negativo. Dopo aver mangiato tantissima roba tornano in riunione per discutere sulla strategia per battere Nizuma Eiji. Dopo essere tornati allo studio della rivista Jack, Hattori guarda e consiglia pagina per pagina del loro manostritto cosa aggiungere o cosa togliere, per migliorare il loro manga, anche perch’è avranno solo 45 pagine ed è inevitabile cominciare con molto testo narrativo, però non troppo senza lasciare poco spazio ai disegni. Poi Hattori gli dice che se anche battessero Eiji preferirebbe asepttare 3 anni per serializzarli, per darli modo di migliorare e fare molta più esperienza, però Mashiro vorrebbe diventare un Mangake a tutti gli effetti per poi realizzare il suo sogno con Miho e cerca di convincerlo chiedendogli, se potrà considerare l’idea di serializzarli nel caso riusciranno a battere Niizuma e conquistare il primo posto su “Next” e Hattori risponde che se succederà ne riparleranno. Intanto Miho e Kaya spettegola ed inevitabilmente parlano del suo rapporto con Mashiro e scopriamo che non gli ha mai scritto una e-mail e non gli ha dato nemmeno il suo indirizzo però Miho anche se dentro è molto frustata per il fatto che dovrà trasferirsi e poi andare in un Università lontana ha deciso che per il bene di entrambi è meglio concentrarsi sui loro sogni. Kaya dopo essere uscita con Takagi gli racconta dei imminente trasferimento di Miho, anche se dovrebbe essere un segreto, ed entrambi cercano di dirlo a Mashiro, visto che mancano pochi giorni al diploma, la scuola stà finendo e loro non si vedranno più. Come i veri amici cercano di fargli almeno concludere l’anno scolastico con dei bei ricordi fra Mashiro e Miho, così Takagi racconta tutto a Mashiro ma lui anche se dentro è molto triste e turbato nasconde i suoi sentimenti e continnua a giustificarsi dicendo che prima devono realizzare i loro sogni e qui salta fuori Kaya che si infuria, dicendo che non capisce niente dei sentimenti delle donne e poi se ne và. Il giorno dopo Mashiro non fà altro che pensare a Miho e vuole incontrare Kaya per scusarsi, alle fine entrambi si scusano per il pessimo caratteraccio che hanno fatto uscire ed è tutto tranquillo. Dopo aver portato il Name corretto grazie ai suggerimenti di Hattori ora devono fare il manoscritto e cè ancora parecchio lavoro, anche se Kaya avrebbe voluto uscire con Takagi e Mashiro gli dice di andare visto che anche lui voleva tornare presto e da domani cominceranno con il manoscritto. Kaya comincia a capire Mashiro infatti non sarebbe tornato a casa presto e quella che ha detto era una bugia, anche se lei aveva promesso di non preoccuparsi per loro due non fà altro che parlare di loro e cercare di fargli passare l’ultimo anno assieme con bei rircordi. Ed eccoci al giorno del diploma e dei discorsi degli studenti più bravi del liceo, dopo aver salutato tutti gli amici Mashiro vede Miho e appena i loro sguardi si incrociano lei dice a Kaya di andare a casa. Mashiro si chiede si Miho sia già tornata a casa, dentro di se vorrebbe parlargli almeno un pochino, così Takagi gli dice che Kaya e Miho torneranno a casa piano piano, infatti Kaya cerca di fargli perdere tempo per andare piano e sperare che Mashiro le raggiunga. E in fatti così accade, Mashiro riesce a raggiungerle e Kaya toglie il disturbo lasciandoli soli, inizialmente Miho evita Mashiro che non reisce a dirgli niente per la timidezza, ma prima che Miho apra il cancello di casa gli chiede per quanto lo aspetterà, lei risponde che aspetterà per sempre. In effetti sembra la storia sputata di suo zio e del suo amore alla fine non corrisposto, però è molto simile, chi sà se a questi due andrà meglio, alla prossima puntata ^^.

Bakuman episodio 11

Ed ecco ancora i nostri futuri mangake partecipare ad un nuovo concorso per pubblicare il loro manoscritto su Next, una piccola rivista che esce poche volte all’anno sempre con glis tessi editori di Jack, però è parecchio complicato riuscire a mettersi in luce visto che ci sono 21 manga diversi, coloro che li giudicano dovranno sceglierne 3, il primo dovrà essere il migliore fra quei 21 però la selezione è molto dura hanno una possibilità su cinque. Comunque non si fanno prendere dal panico e continnuano a migliorare la storia, scegliendo il solito stile di disegno di Mashiro. Il tempo stringe, Mashiro e Takagi lavorano al loro manga anche durante la pausa pranzo a scuola, così alcuni loro compagni di classe sono incuriositi e ammirano i disegni di Mashiro. Takagi ha un appuntamento con Kaya per andare a vedere le luci natalizzie in città, così Mashiro è costretto a stare da solo a lavorare al manga. Però pesnando a Takagi e a Kaya è inevitare non pensare al rapporto che ha con Miho, infatti è preoccupato perchè dovranno frequentarie licei molto distanti e ha paura di non incontrarsi più. Intanto l’appuntamento di Takagi prosegue bene, come una coppietta agli inizi, con momenti timidi passano il pomeriggio guardando gli addobbi natalizi e girando per i negozi, però ad un certo momento non possono non pensare ai loro migliori amici, ovvero nel caso di Takagi a Mashiro e Kaya a Miho, entrambi sono preoccupati perch’è i loro grandi amici non si scrivano nemmeno email, si parlano a malapena. Però Takagi crede che quei due si amino in una maniera più profonda di quanto possano immaginare, ripensando a quando Miho pianse a scuola, forse le sue erano lacrime di frustrazione, per il dover scegliere tra l’amore e i suoi sogni. Nei giorni seguenti continnuano a lavorare al Manga, passando perfino notti insonne per il loro lavoro, ma finalmente ce l’hanno fatta il loro manga è pronto, senza perdere tempo lo portano ad Hattori che gli consiglia di inserire nella storia un supercomputer. Intanto Mashiro è un pò preoccupato per gli esami che anno in questi giorni, visto che si è concentrato solo sul manga senza aver studiato nulla, però Takagi gli ha preparato degli appunti e dei riassunti su gli argomenti che ci potrebbero essere agli esami. Grazie ai suoi appunti Mashiro riesce a passare l’esame ed a essere ammesso al Liceo Nord insieme a Takagi e a Miho; poco dopo portano il loro manga migliorato inserendo il supercomputer, come gli era stato consigliato da Hattori, ora non rimane che aspettare l’esito dei giudici. San Valentino si avvicina a Kaya porta a Takagi dei cioccolatini fatti da lei, Mashiro è chiaramente intristito, un pò geloso di questo, però Kaya ha portato anche a lui un regalo da parte di Miho e imbarazzato decide di aprirlo in privato a casa. Scopriamo che è una semplice lettera accompagnata da un paio di matite di cioccolata. Eccoci arrivati al giorno del giudizzio, Hattori informa Mashiro e Takagi che il loro manga sarà pubblicato su Next però ha paura che sia per lasiare più spazio al vincitore numero uno, ovvero Nizuma Eiji, ma questa vittoria è molto importante e gli darà molta popolarità; Hattori dice che dovranno lavorare con l’obiettivo di batter Nizuma, questo gli motiva parecchio per la prossima battaglia a colpi di disegni e storie fantascentifiche. FIN

Bakuman episodio 10

La vita dei nostri due protagonisti, Mashiro e Takagi non che futuri Mangake si svolge molto tranquillamente, passano il loro tempo tra scuola e lo studio, per disegnare e creare nuovi manoscritti. Miyoshi che come sappiamo, è innamorata di Takagi cerca di invitarlo al cinema per vedere un film, però lui come già gli aveva detto vuole mettere al primo posto il suo futuro come Mangake e al secondo l’amore, così deve rifiutare il suo invito. Oggi Mashiro e Takagi hanno una riunione alla Yueisha per commentare i risultati del Premio Tezuka, così Hattori li invita in redazione, i giovani sono molto felici di andarci, visto che in quello splendido ufficio escono opere molto famosi sulla rivista Jack. Appena raggiungono il piano dove ha sede la redazione, rimangono stupiti della quantità di poster e cartelloni di manga e anime, dopo raggiungono la redazione, un comune ufficio pieno di scartoffie, ma molto affascinante per loro. Dopo aver preso il loro vecchio manoscritto, ed essersi messi in una stanzina più tranquilla, gli spiega che il loro manga è stato valutato piuttosto bene dai commentatori ma diversamente i loro redattori, il perch’è è molto semplice su Jack il loro manga non avrebbe successo, in quanto si basano più su storie originali. Il loro protagonista è un umano normalissimo ma Jack si aspetta sempre qualche mirabolante potere speciale, invece i disegni sono quasi sempre votati 4 raramente 3, da una scala di massimo di 5, quindi i disegni vanno molto bene, ma sono da migliorare. Hattori gi dice che Niizuma Eiji si stà preparando per la serializzazione, qundi sono ad un livello molto più alto di loro, è il suo lavoro è straordinario in quanto ogni mese presenta un lavoro diverso. Mashiro vuole partecipare al premio mensile per aumentare la popolarità dei loro lavori, però il loro lavoro dovrà essere di almeno tre capitoli però devono fare una storia interessante con un protagonista più interessante per la rivista Jack. Qui vediamo il caporedattore “Hisashi Sasaki” dicendo che un manga deve essere interessante ed un buon lavoro viene sempre pubblicato, queste erano le ultime parole che aveva sentito da Kawaguchi Taro, il fratello di Mashiro. Il caporedattore per spronargli gli informa che tutti gli autori pubblicati su jack ricevono uno stipendio sulla base di un contratto annuale, ma se mangake non crea più storie interessanti viene allontanato da Jack, dicendo che non serve più alla rivista e si rescinde il contratto. L’unica differenza fra loro e Nizuma Eiji è l’amore per i manga, infatti per lui disegnarli è come respirare però non diventerà mai il numero uno, in quanto troppo giovane adatto per un pubblico giovane, nei suoi lavori cè tanta energia e poca profondità invece nei manoscritti dei nostri amici sono fin troppo profondi e quindi per un pubblico maturo. Hattori gli propone di portare solo Name per aiutare Mashiro a migliorare nello stile di disegno, però devono creare un protagonista più alla Jack. Così subito si mettono a lavoro e vediamo Miyoshi nello studio con Takagi, Mashiro è un pò infastidito visto che questo posto lo vuole tenere nascosto a Miho per un orgoglio personale. Così tutto procede tranquillamente, i loro name stanno avanzando su una storia più in stile Jack e creano parecchi capitoli, dopo aver raggiunto abbastanza materiale lo portano ad Hattori che dopo averle lette dice che non sono abbastanza interessanti, forse perch’è sono troppo ordinari. Quindi le cose ordinarie non sono adatte a loro e decide di proporgli di scrivere un manga diverso, più adatto a loro, però che devono riuscire ad avere un 20% dei lettori di Jack a loro favore. In modo che il loro manga un pò di Nicchia possa essere ricordato da un numero minore di fan, in modo che con nuovi lavori si possa aumentare la loro popolarità. Per fortuna Takagi stavà già lavorando ad una storia chiamata “A questo mondo, contano solo soldi e idee” per Hattori sembra molto stimolante così decide di approvare il loro manoscritto ed attenderlo, visto che questo è l’unica strada possibile per permettere alle loro qualità di spiccare, così i nostri protagonisti hanno un nuovo lavoro e un nuovo concorso in cui partecipare per mettersi in gioco. FIN

Bakuman episodio 9

Dopo aver visto Takagi sferrare un bel pugno al volto di Ishizawa, che prendeva in giro i disegni di Mashiro, Takagi viene sospeso per una settimana, il nostro Mashiro è il primo a saperlo e si sente doppiamente in colpa per tutto quello che ci stà rimettendo Takagi, infatti facciamo un paio di conti, Takagi era sempre primo nei vari esami e per diventare Mangake i suoi voti sono molto calati tutto per continnuare a scrivere Name, poi ha deciso di scegliere una scuola molto inferiore alle sue potenzialità tutto per avere più tempo per scrivere e in fine fà a botte e viene sospeso per proteggere un amico, tutto è chiaramente anche colpa di voler diventare Mangake. Mashiro svolge le lezioni regolamente però continnua a sentirsi in colpa per tutto questo casino che è successo e non riesce a disegnare, pensando anche che se solo vincessero un premio tutto quello che ci stà rimettendo Takagi non sarebbe in vano, ma per questo devono migliorare molto nello stile di disegno di Mashiro. Nella notte Mashiro si sveglia, perch’è non riesce a dormire e incontra il nonno che subito capisce che Mashiro abbia qualcosa che non và però non gli dice nulla e il nonno gli dice “chi vivrà vedrà” Mashiro gli racconta del suo compagno e del fatto che pensa che lo stia rallentando e ha paura che se ne stia pentendo di aver scelto un compagno come lui, il nonno gli risponde che è stato lui a sceglierlo e non se ne pentirà mai, è quello che si dice L’orgoglio di un uomo, dopo questa chiacchierata Mashiro ri trova la grinta per continnuare a fare il Mangake. A scuola riesce a comunicare con Miho, che ha letto il loro manga su Jack e gli fà i complimenti, ma si chiede come stia Takagi e lui risponde che lo andrà a trovare nel pomeriggio. Così alla fine della scuola Mashiro và a casa di Takagi che allegro come se nulla fosse successo ha un sacco di storie interessanti da fagli vedere, così lo fà accomodare in casa e nella sua stanza vediamo Iwase e Kaya. All’inizio non si capisce come mai siano li, poi scopriamo che Iwase e Takagi sarebbero insieme, almeno questo è quello che pensa lei, in prima media Iwase dopo essersi presentata gli porse la mano come segno di amicizia, però non è così come la pensa lei. Infatti lei ritiene che quella stretta di mano indica tenersi per mano, e quindi ha accettato di stare con lei. Kaya infastidita del bisbigliamento dei maschi, gli chiede di fare una scelta ovvero scegliere o Iwase o lei, così lui prendendo in mano la situazione dice di non aver mai detto che si sarebbe messo con una di loro due, infatti a Iwase ha solo stretto la mano e a Miyoshi ha solo detto di volergli parlare. Dopo un pò di conversazione Takagi dice di avere il sogno di diventare Mangaka e che l’amore viene al secondo posto per Kaya non c’è problema, invece Iwase gli chiede di rinunciare, amche se lui non se ne pentirà mai di aver inseguito il suo sogno. E dopo avergli detto di aver deciso di voler andare alla Yakusa Nord Iwase si alza e gli dice addio dicendo che questa sua decisione la rimpiangerà per il resto della sua vita. Takagi decide di dire a Kaya che mashiro e Miho non sono insieme ma si piacciono e per questo motivo voleva parlare con lei, per chiedergli delle informazioni su Miho. Kaya senza aspettare una ttimo gli tira un pugno, e non si sentirà soddisfatta senza avergli dato altri 3 pugni e Takgi approva per riceverli. Mashiro e Takagi finalmente restano soli, Takagi glir acconta di aver ricevuto una chiamata da Hattori che voleva incontrarsi con loro per leggere i commenti dei giudici del Premio Tezuka. La puntata finisce vedendo Niizuma che come sappiamo si è trasferito in una città più grande, essere atratto da un corvo e poi inseguirlo, si è un personaggio molto particolare e pazzo. FIN

Bakuman episodio 8

Manca poco al grande torneo Tezuka, come sappiamo Mashiro e Takagi vogliono parteciparvi, così si stanno parecchio dando da fare per il loro nuovo manoscritto, anche se i name di Takagi non vanno ancora bene, hanno delle storie ancora troppo banali per andare in un torneo così ambito. Intanto Kaya chiama Azuki per spettegolare e parlare, sembra preoccupata per il comportamento di Takagi, anche se Azuki sà il motivo per il quale lui sia sfinito e spesso esausto ma decide di non dirglielo. Nella stessa notte Takagi continnua a scrivere nuove storie per il torneo e la mattina seguente, dopo averlo fatto leggere a Mashiro che subito nota che sia una storia molto bella ad un alto livello accettano di usarla per il loro nuovo manoscritto. La storia si intitola “Uno su Cento Milioni” in un vicino futuro tutti gli esseri umani vengono inseriti in una classifica da un supercomputer costruito dal foverno. A 15 anni, ad ognuno viene impiantato un dispositivo nel cervello e tutti i giorni a mezzanotte, un contatore interno ne annuncia l’attuale posizione in classifica. Disobbedire a chi si trova in una posizione più alta della propria è considerato un crimine, in casi estremi nel corpo del trasgressore viene rilasciato un veleno mortale. A cercare di porre fine a questo ordine mondiale, ci sono i protagonisti che si rivoltano contro la parte alta della classifica, gente a cuoi il mondo piace così com’è ma alla fine capiscono che è in realtà il supercomputer a manovrare quelle persone a suo piacimento, così finisce per diventare una guerra tra uomini e macchine. Dopo averne discusso per parecchio decidono di dare al protagonista una Katana, infatti fra i manga è molto popolare, come ci fanno notare in Bleach, Naruto, One Piece, Gintama e in molti altri è molto popolare una spada e decidono di farla in stile Laser adatta per l’ambientazione futuristica. Le giornate passano velocemente fra scuola e il loro studio per creare il nuovo manoscritto, dopo di che lo portano a Hattori che si prende parecchio tempo per leggerlo, chiaramente i nostri amici sono molto tesi da questo silenzio impauriti di aver fatto di peggio, ma alla fine Hattori è molto fiero del loro manoscritto, è rimasto molto colpito dalla sceneggiatura e decide di partecipare al Premio Tezuka. Mashiro mentre cerca di disegnare, pensa che la storia sia ottima e se perderanno sarà per colpa sua che non è ancora bravissimo a disegnare. Mentre i due sono allo studio ricevono una chiamata da Hattori che gli informa che sono tra gli 8 finalisti, e hanno il 50% di possibilità di vincere, dopo questa strepitosa notizzia sono molto felici e soddisfatti del loro grande lavoro. Mashiro legge a scuola il tabellone dei primi classificati agli esami e nota una discesa riguardante Takagi, infatti si classificava sempre primo ed ora era terzo, però a lui non importa, questo lo fà un pò preoccupare visto che ha dovuto lavorare tanto e avendo abbandonato lo studio per il loro manoscritto, si sente responsabile per il suo calo. Eccoci alla giornata della selezione finale del premio Tezuka, sono chiaramente molto agitati che non riescono neanche a leggere un manga e ricevono la chiamata di Hattori che gli comunica che hanno perso in finale, entrambi si intristiscono parecchio probabilmente perch’è pensavano di vincere ma la dura realtà li ha un pò indeboliti. La stessa notte Mashiro pensa che sia colpa sua di non aver vinto il premio, per i suoi disegni a basso livello. Perfortuna ritrova la motivazione quando Takagi gli ricorda il loro scopo, ovvero avere un anime entro i 18 anni. A scuola Mashiro incontra Ishizawa che dopo aver letto Jack deride il suo lavoro, dicendo che è tutta colpa dei suoi disegni che hanno perso, addirittura Ishizawa chiede a Takagi di lavorare per lui dicendo di essere più bravo, questo fà infuriare Mashiro che lo prende a pugni, ecco come finisce questa ottava puntata, nella prossima sembra che conosceremo una nuova studentessa chi sà cosa succederà, alla prossima puntata ^^.