Ao no Exorcist episodio 16

Questo episodio possiamo dividerlo in due storie collegate ma indipendenti, con Rin, Shura e Mephisto che affrontano le questioni delle autorità ecclesiastiche, per decidere sul da farsi riguardo Rin ed il suo enorme potere. Nel frattempo gli altri si diresse a Kyoto per cercare di trovare un fabbro per riparare la lama demoniaca di Rin, per contenere il suo potere. Il combattimento contro Amaimon, come sappiamo, Rin ha perso il controllo del suo potere a causa della sua spada che si è rovinata e non riesce a trattenere il suo potere. Per questo appare un nuovo personaggio “Arthur Auguste Angel” Esorcista di Prima Classe Superiore della sede Vaticana, recentemente nominato Paladino e si occupa di portare Rin all’autorità ecclesiastica. La scena un pò classica, ma sempre molto carina che mi è piaciuta e quando Shiemi abbraccia Rin, ancora in forma demoniaca e Rin riesce a spegnere il suo potere solo per non fare del male a Shiemi ed aver riconosciuto un amica, è una scena vista e stra vista però rende sempre l’idea della forza dell’amicizia. Stranamente Konekomaru è negativo nell’aiutare Rin, però gli altri trovano questo fabbro che è una grande amica di Ryuji, sembra essere possibile aggiustare una spada di quel tipo, però servono diverse cose, materiali e procedure antiche che non sono scritte da nessuna parte e solo i saggi ne sono ing rado di farlo. Però pensano che prendendo i chiodi che sono resistiti all’attacco di satana al loro villaggio e quindi alle loro fiamme, sia possibile ripararla con quei cimeli. Mentre si Regano al tempio, non si vede anima viva e delle statue di Buddha parlano con Ryuji e Yukio, però sono demoni che nelle debolezze della persona cercano di fargli cambiare idea ed attaccarlo, in questo caso cercano di fargli cambiare idea sul fratello o sul caro amico Rin e se non fossero intervenuti i loro amici, questi demoni sarebbero riusciti a fargli il lavaggio del cervello. Dopo aver trovato i monaci del tempio svenuti, ed averli rimessi in sesto riescono a farsi dare i due chiodi. Tornando al processo ecclesiastico, i grandi capi non sono molto sicuri su cosa fare con Rin, se ucciderlo, sfruttare i suoi poteri oppure studiarlo, visto che ha le potetni fiamme blu potrebbero scoprire un punto debole e riuscir a battere Satana. Fatto stà che Mephisto cerca in tutti i modi di far vivere Rin, sicuramente lui vuole farlo entrare nel mondo demoniaco per averlo come alleato o sfruttarlo come vuole. Però proprio mentre parlano, Amaimon incontrollabile attacca l’edificio ecclesiastico, probabilmente è infuriato perché non vuole ammettere la superiorità di Rin. Per ora Rin è stato immobilizzato per tutta la puntata in una forma demoniaca in un grande Cristallo che non gli permette alcun movimento, sembra però che mentre è in questo limbo stia combattendo una guerra interiore, dove il suo lato demone cerca di avere il pieno controllo del suo corpo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...