Ano Hi Mita Hana no Namae wo Boku-tachi wa Mada Shiranai episodio 8

Eccoci alla nuova puntata di questo anime malinconico la puntata che trasmette più emozioni, forse per il fatto che manchino solo tre puntate alla fine ed ora si fà sul serio. La madre di Menma riceve la visita di tutti i ragazzi, che vogliono chiederli delle informazioni per i fuochi d’artificio e come tutti i protagonisti della storia, anche lei è stata colpita dalla sofferenza per la perdita della figlia con grande invidia e risentimento verso i suoi amici. Era chiaro che la madre non avrebbe accettato facilmente che gli amici di sua figlia fossero cresciuti e si divertono ancora insieme. Ma per la madre il giorno in cui è morta Menma tutto si è fermato, vedendo gli amici di sua figlia crescere e divertirsi è evidente la gelosia che prova nei loro confronti. I ragazzi dopo aver sentito il dolore della madre vorrebbero fermarsi per non creare altro dolore e se la prende con Jinta anche se in realtà è sè stesso che stà parlando di sè stesso. Jinta dopo aver perso l’aiuto dei suoi amici decide di continuare a lavorare duramente per il desiderio di Menma, aumentando le ore di lavoro manovale. Così invece di andare a scuola lavora al negozio con Anaru e di notte lavora come manovale in montagna, mentre stà lavorando con Anaru perde i sensi e cade a terra esausto per non aver dormito. Anaru gli dice che dovrebbe smetterla e poi si scaglia contro le sue spalle supplicandolo di non farlo, ricordandosi del passato e del suo dolore per essere stata sollevata quando Jinta disse che non gli piaceva Menma, ma quando se ne era andato via era come se stesse dicendo che l’amava. Anaru non riesce a perdonarsi di essere stata felice in quel momento sia per il fatto che Jinta abbia ferito Menma e per il fatto che sia tutto finito e finalmente Anaru gli dice chiaramente di piacergli. Jinta se ne và anche dopo avergli detto che se lui esaudirà il desiderio di Menma lei se ne andrà e scomparirà dalla sua vita. Questa scena è troppo triste è difficile trattenere le lacrime ma non è finita qui, infatti tutto l’episodio è intriso di insicurezze. Jinta infatti non sà bene come comportarsi, ha un conflitto di pensieri in testa ed ha il duro compito di farla scomparire anche se nel profondo del suo cuore non vorrebbe. In questa scena torna a casa e Menma gli pulisce le unghie sporche dal lavoro come operaio e Jinta pensando a cosa dovrebbe fare scoppia a piangere. Menma allora accarezza la testa di Jinta e lo abbraccia, come se non bastasse diventa ancora più duro voler far scomparire un fantasma come Menma, chi non vorrebbe un fantasma che gioca con te e che ti stia vicino nei momenti tristi? L’episodio è in una tensione costante ed oggi Jinta deve andare con suo padre a fare visita alla tomba di sua madre, non ho mai tenuto in considerazione gran che suo padre però devo dire che merita almeno due righe. Atsushi Yadomi ha una personalità molto forte, anche se è molto liberale con suo figlio facendogli fare quello che vuole anche se un genitore dovrebbe sempre obbligarti ad andare a scuola. Mi piace questa sua serenità dopo aver perso la moglie, ed avendo un figlio un pò scapestrato che non và a scuola e che lavora senza avergli mai detto niente, ma il loro legame di padre e figlio è davvero indistruttibile. Altre emozioni sono in arrivo, il fratello di Menma incontra Jinta e gli racconta di sua madre che non esce più di casa dal giorno della scomparsa di Menma e secondo lui è un pò strana, anche se era molto piccolo ricorda che Menma gli aveva detto di proteggere la casa, sembra quasi una premonizione su cosa dovrà fare il fratello quando lei non ci sarà. La puntata finisce che tutti i ragazzi ed amici di Menma ricevono una chiamata senza risposta e si sente solo un fruscio ed anche se sanno che Jinta a quell’ora era a lavoro, non credono alle sua parole. Yukiatsu perde la pazienza e aggredisce Jinta, anche gli altri non credono più a quello che dice di vedere Jinta ma lui se ne frega e vede menma entrare nel loro vecchio fortino. Yukiatsu per una volta non mi è antipatico e finalmente invece di fare il gradasso e il saputello gli chiede di smetterla di nominare Menma visto che le cose che hanno fatto con Menma non sbiadiranno per il resto della loro vita e crede che Menma non li possa perdonare. Ed in quel momento il diario di Menma cade a terra, Poppo raccogliendolo legge “Oggi ho giocato al forte segreto con tutti quanti, che sono cresciuti.. Non dovete litigare. I Super Peace Busters dovrebbero andare sempre d’accordo”. Quelle frasi le ha scritte Menma e i ragazzi tornano a credere alle parole di Jinta. Come episodio mi ha toccato profondamente ed è stato davvero bello vederlo, comunque ancora non si capisce che cosa vuole Menma e perché sia li, spero che in questi episodi si capisca qualcosa di più.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...