Ao no Exorcist episodio 6

Come riassumere questo episodio in una parola? Gustoso? Devo dire che è stato un po’ noiosetto, tutto un intero episodio sul cibo però devo anche ammettere che sia stato perfettamente fluido e divertente, certo avrei preferito un combattimento o un esorcismo, oppure una lezione contro qualche demone. Non mi piace molto che Rin per ben tre volte ha fatto una scenetta sempre uguale dove sta per sfoderare la sua spada con un espressione in volto, come se fosse indemoniato però viene o si ferma di sua spontanea volontà nello sfoderare la spada, però in effetti era parecchio divertente. Rin e Yukio vivono da soli nel dormitorio, però non si sono mai resi conto che di mattina trovano sempre la colazione pronta. Mi piace questa scena perché sembra come un Giallo ed i due riflettendo meglio scoprono che ci sia qualcuno a fargli da mangiare e a lavare i piatti, come se non bastasse sentono qualcuno tagliare della verdura. Entrando in cucina vedono Mephisto cucinare, è facile immaginare come i protagonisti siano sconvolti da questa cosa, visto che il loro preside gli pepare la colazione. Però in realtà Mephisto è il sostituto di Ukobach, uno spirito dei focolari in grado di preparare gustose pietanze. Sembra che Ukobach non voglia cucinare per loro, forse vedendo Rin che preparava da mangiare per i fatti suoi senza chiedere il permesso a nessuno, comunque ha deciso di boicottare il suo lavoro. Mephisto ha preparato qualcosa da mangiare, così Rin lo assaggia ed è incredibilmente piccante che lo mette al tappeto, facendogli immaginare di andare negli inferi. Rin allora decide di pulire tutta la cucina cercando di farsi perdonare da Ukobach, esce allo scoperto appena Rin gli dice che non è l’unico in grado di cucinare e comincia una frenetica battaglia di cucina fra il demone e Rin. Mephisto assiste alla scena soddisfatto nel vedere quell’incredibile battaglia all’ultimo fornello, senza dare un vero vincitore ma dandogli qualcosa di più della vittoria ovvero una grande amicizia. Tre ragazze vogliono portare del Bento a Yukio però vedendo Shiemi bussare al portone del dormitorio si nascondono e vedono sia Rin che Yukio molto amichevoli verso di lei. Visto che alle tre ragazze piace molto Yukio è evidente la loro gelosia, però Shiemi è venuta per portargli degli ingredienti magici del suo negozio magico, dopo aver bevuto una tazza di tè Yukio la accompagna a casa usando la sua chiave magica che porta subito al negozio. Arrivata la notte le tre ragazze perdono la pazienza e pensano che Shiemi sia a letto con Yukio, decidono di entrare in casa, vedono anche la cucina e aprendo il frigo trovano un sacco di piatti deliziosi. Pensando che siano stati fatti da Shiemi li buttano via come segno di gelosia e Ukobach vede la scena e li imprigiona in una pentola enorme. Rin e Yukio sentendo le grida delle ragazze, corrono in cucina e vedono Ukobach furioso, Rin capisce che ci sia qualcosa di sbagliato e gli ricorda perché gli piace cucinare, non è solo per fare del cibo ma è per rendere felice qualcuno quando lo mangia ed è questa la loro forza. Ukobach si calma e le ragazze sentendo le parole di Rin si chiedono come mai Yukio non ha mai mangiato i loro bento, anche se erano fatti con tanto amore e dedizione. Rin allora costringe Yukio a mangiare tutti i piatti fatti da loro rimanendo a letto per parecchi giorni.