IS: Infinite Stratos episodio 1 – Prime Impressioni

Ed ecco un altro anime della stagione invernale, devo ammettere che mi sono sbagliato, pensavo che era molto deludente come anime, non che molto scopiazzato da Strike witches, ma invece non è così è molto diverso. Dopo aver visto la prima puntata devo dire che mi ha stupito, anche se per ora combattimenti con i Meccha non ci sono stati, anche se appena inizia il primo episodio c’è un combattimento con un robot ed è molto spettacolare, bellissimi paesaggie e ottimi giochi di luce. Cominciamo a conoscere il nostro protagonista “Ichika Orimura” l’unico ragazzo che è riuscito ad entrare nel Accademia IS, un collegio principalmente solo femminile, visto che sono solo le donne ad essere in grado di pilotare gli Infinite Stratos, però per qualche strano motivo anche lui ne è in grado ed è l’unico maschio al mondo. Chiaramente essendo l’unico maschio della classe, non che dell’intero istituto si sente molto osservato, tutte le ragazze sono curiose di sapere come mai lui sia riuscito a pilotare un IS, ed ha tutti gli occhi addosso. Comunque la lezione si svolge abbastanza normalmente, con qualche scena ridicola da parte del nostro protagonista Oriumura. Scopriamo che la professoressa Chifuyu è la sorella di Ichika ed il suo compito è preparare tutti gli studenti entro un anno. E’ molto stimata da tutte le studentesse, visto che è stata la prima pilota di IS a rappresentare il Giappone, per qualche strano motivo si ritirò improvvisamente. Houki l’amica d’infanzia di Ichika lo invita sul terrazzo per parlare ma alla fine non dice niente, invece Ichika gli fà i complimenti per aver vinto il torneo nazionale di Kendo. Non si vedono da 6 anni, ma Ichika sapeva subito che lei fosse Houki, di primo impatto è molto timida, dopo il suono della campanella tornano tutti in aula. Ichika per tutta la lezione non capisce nulla, visto che non ha letto il libro informativo che gli era stato dato e fà una pessima figura. Poco dopo conosciamo Cecilia Alcott una nobile inglese chiaramente molto altezzosa visto che si crede un elite. Più tardi Ichika cerca la sua stanza nel dormitorio, così entra tranquillamente ed esce dalla doccia Houki e si presenta, subito si accorge di Ichika, chiaramente cè un piccolo combattimento, ed Houki cerca di colpirlo con la sua catana di legno per fortuna scappa dalla porta, ed incontra un sacco di ragazze attirate dal casino che hanno fatto. Così Ichika gli chiede di poter entrare stufo di essere osservato come un animale da circo, intanto Houki si è cambiata, mettendosi l’abito che si una nel kendo. In mensa Orimura e Sinonono pranzano, però lei è ancora arrabbiata con lui, vengono a sedersi affianco a lui tre ragazze però ancora non si sanno i nomi, apparte una che è Fang Lin Yin. Visto che Sinonono se nè andata Orimura gli racconta che erano amici d’infanzia e di essere andati allo stesso Dojo di Kendo, ed aver frequentato la stessa classe fino alla quarta. Nella lezione pomeridiana bisogna decidere chi sia il rappresentante della loro classe, dure ragazze nominano Orimura e chiaramente Cecilia non accetta che un maschio le rappresenti, così decide di sfidarlo ad un duello combattendo sugli IS. Il loro duello si terrà di mattina nella terza Area, finalmente nella prossima puntata vedremmo un combattimento, voglio proprio vedere come li realizzano. Alla prossima puntata.

Yumekui Merry episodio 1 – Prime Impressioni

Yumekui Merry è uno degli anime che più mi ha incuriosito e dopo aver visto la prima puntata ne sono rimasto davvero stupito, leggendo la trama mi immaginavo molto meno mistero e semplici combattimenti con questi gatti cattivi, ma invece cè un mistero molto più grande di quello che mi aspettavo. L’episodio comincia subito vedendo Merry Nightmare la nostra protagonista, che dopo il suono di una campana in una misteriosa città all’apparenza fantasma, si sveglia e comincia a camminare. Da primo impatto rimango affascinato da questa cittadina decaduta piena di rovine, con strani edifici molto fantasy, mi piace parecchio questa ambientazione con questo stile leggermente cupo mi ricorda un pò Shakugan no Shana tutto l’anime in sè, ha qualcosa di somigliante. Il suono della campana fà apparire il nostro protagonista maschile “Fujiwara Yumeji” che è nel bel mezzo di un sogno, dove dei gatti lo cercano di prendere per qualche oscuro motivo, quando i gatti hanno la meglio e lo riescono ad intrapolare il tempo a loro disposizione è terminato e se ne vanno scomparendo e il nostro sognatore si sveglia. La vita di Yumeji è completamente normale, và a scuola e vive a casa della sua amica d’infanzia “Isana Tachibana”, apparte queste cose normalissime il nostro Yumeji ha un potere misterioso, ovvero piò vedere l’aura di una persona ed in base al suo colore può capire che sogno farà quella notte; però quando prova a guardarsi allo specchio vede un aura completamente nera, probabilmente un incubo in arrivo. Intanto che la scuola si svolge tranquillamente Merry vaga per la città in cerca di un posto per dormire, ma pare che ogni volta che trova un posto tranquillo o viene scacciata o disturbata da qualcuno. Dopo essere scappata da dei corvi che la punzecchiavano casca addosso a Yumeji. Lui capisce subito che sia una persona strana, visto che stà parlando con dei corvi e dopo si agita per aver perso il cappello e comincia a cercarlo in giro, intanto Yumeji se ne và. Più tardi Yumeji girando per la città vede il cappello della strana ragazza muoversi e raccoglendo, scopre un gattino nero che miagola molto amichevolmente, ed all’improvviso entra nel mondo dei sogni anche se è sicuro di essere vivo. Appare Chaser John Doe il capo dei gatti, questa persona nasconde il viso da una maschera però è chiaramente una persona. John vuole prendere il suo corpo, ed impugna una strana arma simile ad una ghigliottina e subito Yumeji scappa, nascondendosi in una casa, ma in moco tempo viene scoperto. John distrugge la catapecchia con la sua arma e quando stà per colpire Yumeji appare Merry che è felice di aver trovato il suo cappello. Nel sogno dovevano trovarsi solo John e Yumeji però per qualche strano motivo è apparsa anche lei, scopriamo che Merry è un esploratrice del mondo reale. John si chiede come abbia fatto a raggiungere l’altro mondo, visto che coloro che hanno un corpo solido non possono raggiungerlo, apparte se trovano un contenitore. Lei non sà come abbia fatto, ricorda solo di essersi risvegliata da sola nel mondo reale. Merry vuole tornare nel mondo dei sogni, così lo chiede a John l’unico in grado di farlo ma non vuole visto che ha una missione ovvero uccidere Yumeji e Merry si mette in mezzo e cominciano un combattimento. Dopo un bel combattimento con begli effetti e con molti pugni e calci in stile arti marziali, molto spettacolari, Merrì ha la meglio e gli chiede di portarla in dietro, lui farfuglia che sa cosa lei sia e che la cosa sia molto interessante, poi la campana suona e se ne vanno. Merry cerca di prenderlo ma è come se John sia trasparente, non lo riesce a colpire o a toccare e Merry e Yumeki tornano nel mondo reale. Yumeji pensa che sia stato un sogno ad occhi aperti, visto che si riprende nel mondo reale, ma appare Merry che lo supplica di richiamare il tizio di prima, ma lui non ha tali poteri, dopo di che Merry sviene fra le braccia di Yumeji. Fin