Highschool of the Dead episodio 10

The DEAD’s house rules
Da quanto è iniziata l’epidemia, questa è stata la prima volta che i nostri eroi hanno passato una giornata normale, infatti tutto fila liscio, e tutti sono spensierati e provano a fare finta che fuori dalla villa di Takagi non sia successo nulla, comunque si nota che gli altri adulti li trattano come dei bambini e questo si capisce da subito. Komuro e Saeko chiacchierano come dei ragazzini poi ridono della loro timidezza, poco dopo si sente Saya discutere contro sua madre, komuro subito cerca di scoprire cosa sia successo ma lei è innervosita e se ne và. Komuro incontra la madre di Saya e chiacchierano, i due ragazzi si conoscono fin dall’asilo, scopriamo che prima o poi devono andare da un’altr aparte, visto che quell’immensa villa è dura da mantenere, infatti il comandante della SDF ha inviato alcuni uomini per difendere le centrali elettriche, però è solo questione di tempo, prima o poi gli operai addetti alla sicurezza se ne andranno, anche loro saranno preoccupati per i loro cari. Tutti i ragazzi decidono di incontrarsi e discutere sul da farsi, ci sono solo due opzioni unirsi a loro o proseguire per la loro strada, Komuro cerca di convincerli a stare li con loro, visto che sono ben organizzati e sono delle brave persone. Saya è stufa di sentire parlare bene di sua madre e di suo padre, anche se sono eccezionali è stufa di tutte queste lodi, Komuro la prende dal vestito e la alza infastidito dal fatto che lei è fortunata, almeno sà che i suoi genitori sono vivi e vegeti. Un attimo dopo si sentono dei camion arrivare, è l’ultimo signore del Tokonosu ed attuale capo della famiglia Takagi, semplicemente il padre di Saya, il suo rientro è molto appariscente, sembra una persona molto rigida e severa, infatti appena entra nella villa mostra a tutti il suo migliore amico che è diventato zombi per aver salvato un suo compago, e lo uccide senza pietà, mostrando a tutti la realtà. Che si tratti di amici, dei famigliari o delle persone che si ha amato per poter sopravvivere, devono essere pronti ad uccidele se sono infette, per sopravvivere. Hirano e Komuro hanno un piccolo litigio, Hirano sostiene che la Katana non sia un arma sicura per uccidere le persone visto che in poco tempo la lama si rovina rendendola ruvida, quindi difficile da utilizzare, poi và via. Komuro pensa all’ammutinamento sulla Bounty, che aveva studiato, in breve è una storia del 1788 in cui una nave da guerra inglese sbarca a Tahiti, dopo essersi fermati per sei mesi decisero di tornare in mare ma dopo poco tempo ci fù un ammutinamento; per via dei giorni spensierati passati sull’isola, venne meno la disciplina dell’equipaggio, questo è un chiaro esempio di come sono messi i nostri amici, sono tutti rilassati e spensierati che vogliono stare li senza pensare al loro futuro. Hirano viene fermato da degli uomini che voglio prendere le sue armi, ma lui non vuole perche si sente al sicuro e le sà usare meglio di quegli uomini. Il padre di Saya vede la scena e subito si avvicina a Hirano, e gli chiede se gli consegnerà le armi, e chiaramente Hirano non vuole anche perch’è se gle le consegnerà tornerà ad essere una nullità. Komura entra in scena e dice che Hirano può proteggere sua figlia, piano piano tutti i ragazzi si avvicinano per dare la testimonianza della bravura e la lealtà di Hirano nel proteggere Saya. Nella prossima puntata vedrammo un ragazzo “Talpa” infiltrato nella casa dei Takagi per idea del professore Shido, che vediamo tranquillo nel Bus con tutti gli studenti sembrano amoreggiare tra di loro F I N.