Highschool of the Dead episodio 4

In questa puntata vedremo un breve riassunto di tutto quello che è accaduto in quest’anime fino ad ora, però sottoforma di pensiero del protagonista Takashi, e comincia prima che il virus infettò tutto il mondo, infatti Takashi viene rimprovverato da Saya. Fino ad allora era tutto normale, Takashi stava fuori al sole a pensare di essere uno degli studenti più miserabili del mondo tra quelli del secondo anno, ma allora il mondo era prossimo alla fine. Takashi ripensando ad allora pensa che sarebbe stato meglio andare subito fuori dalla scuola, invece si sono fatti strada verso l’osservatorio. Avendo la sensazione che il mondo come lo conoscevano fosse già finito dovette uccidere il suo migliore amico. Credeva che il mondo fosse ancora normale era troppo rischioso per loro, fu allora che se ne rese conto i corridoi della scuola che percorrevano evitando ogni genere di pericolo, erano diventati dimora di qualcosa che andava oltre la loro comprensione, la scuola era diventata il regno dei morti. Attaverasrono la scuola ormai colma di rumori, urla vita e morte per mettersi in salvo sul pulmino della scuola e cercare di andare in un mondo migliore verso la speranza. Intanto come sappiamo il gruppo si è diviso e Takashi e Rei hanno trovato una moto per muoversi per la città, il resto del gruppo è al sicuro sul autobus, anche se molti sono infastiditi dal professore Koichi. Takashi e Rei trova una macchina della polizia e li trova delle manette e una pisolta, si dirigono verso il benzinaio più vicino per fare il pieno alla moto, però la stazione è self service, quindi Takashi entra nel negozio della stazione di benzina e distrugge la cassa con la sua mazza da basebool per prendere i soldi. Rei che è rimasta vicino alla moto grida, è stata presa in ostaggio da un ragazzo che la minaccia con un coltello. Il ragazzo ordina a Takashi di fare benzina alla moto e di andarsene via se non vuole che uccida Rei, così gli fà benzina e cerca di avere una conversazione con il giovane, ma non sembra proprio dargli retta, così decide di corrergli addosso e impugnare la pistola mirandola al suo petto da vicinanza ravvicinata. Anche se non ha mai sparato in vita sua, da quella distanza non può sbagliare, il giovane per salvarsi gli dice che potrebbe prendere fuoco la benzina e Takashi risponde che sarebbe meglio che dargli la sua ragazza, poi gli spara, colpendolo in pieno petto. Grazie al frastuono che hanno fatto molti zombi si sono avvicinati e Takashi e Rei se ne vanno con la moto, lasciando il ragazzo ferito una preda facile per quei mostri. FIN