Ookami-san to Shichinin no Nakama-tachi episodio 1 – Prime Impressioni

Ecco a voi “Ookami-san to Shichinin no Nakama-tachi” il primo anime della stagione estiva che mi è passato per le mani, bene bene cominciamo subito con il riassuntino della puntata. Ookami Ryouko la nostra protagonista, rincorre ragazzo biondo, lei dice di essere della Banca Otogi, sembra che il Biondino stia perseguitando una giovane ragazza. Qui vediamo Akai Ringo con delle sue foto in qui fruga nell’immondizia, e gli dice che se non la smette farà arrivare le foto ai suoi genitori e poi alla polizia così lui tira fuori un coltello, vuole colpire Ookami ma qualcuno nell’oscurita tira un sasso colpendolo sulla mano, che fà cascare il coltello a terra, e questo dà l’opportunità a Ookami di colpirlo in faccia. La nostra storia si svolge in una cittadina chiamata Otogibana City, dove c’è una scuola “L’accademia Otogi” le due ragazze sono entrambe della prima superiore, le due ragazze si dirigono all’Associazione Mutua assistenza studenti dell’accademia Otogi un organizzazione conosciuta anche come Banca Otogi, in realtà è solo un Club. Le ragazze raggiungono il Club e incontriamo il Presidente Kiriki Liszt, poi Kiriki Alice e vediamo anche una domestica di nome Ysurugaya Otsuu, discuto che sarebbe meglio avere un altro ragazzo nel loro club. Vediamo un altro ragazzo del Club Urashima Otohima in strana difficoltà, con una piccola ragazzina abbracciata a lui. Arrivata la sera Ookami torna a casa, e sente qualcuno che dice che gli piace, ma dietro di lei non c’è nessuno, poi il misterioso ragazzo si fà vedere è Morino Ryoushi un ragazzo della sua classe, apparentemente molto timido, comunque con le sue difficoltà si dichiara a lei e dopo la giovane ragazza sparisce visto che non gradiva i suoi complimenti. Quella notte nei dormitori dell’accademia Ookami che è in stanza con Ringo gli racconta del ragazzo che si è dichiarato, e diventa molto curiosa. Il giorno dopo Ringo porta Ryoushi al club per farlo lavorare con loro, visto che ha delle abilità nel nascondersi anche se molto timido, così gli danno un incarico per provare le sue abilità. Ookami non approva questa cosa visto che Ryoushi non gli ha dato una mano quando era in difficolta, contro il biondino con il coltello, comunque lui dovrà seguire Ooji, un giovane ragazzo molto bravo nel Tennis che visto il suo infortunio alla gamba vuole abbandonare il Club di Tennis, e una ragazza che lo ammira molto non vuole questo. Ryoushi allora lo segue in un bagno pubblico, e dopo essersi lavato cerca il modulo di dimissioni nel suo zaino, ma viene beccato da un signore che lo sgrida. Il giorno dopo a scuola lo segue nuovamente, ma viene sempre fregato dalla sua timidezza e non riesce mai a rubargli il modulo, così arrivata l’ora in cui deve darlo in aula riunioni, perfortuna Ryoushi viene aiutato dal club, in particolare da una strana ragazza di nome Majo una sorta di scienziata pazza, che gli mette a disposizione un carro a forma di zucca con una bicicletta che lo traina. Ryoushi visto i suoi fallimenti decide di pedalare lui, ma così sarà molto appariscente, e molta gente lo fisserebbe, così lo dotano di una maschera. Ryoushi pedala con tutta la sua forza per raggiungerlo, e quando lo raggiunge non riesce a frenare visto che la bicicletta ne è sprovvista, quindi agitandosi del fatto che molta gente lo fissa si rebalta, sbalzando fuori dal carro la giovane ragazza che gli ha dato l’incarico che con un calcio colpisce Ooji, e il Presidente del Club gli ruba il Modulo, missione compiuta. Ookami mentre torna nel dormitorio viene bloccata da 3 ragazzi con a capo il biondino che c’era ad inizio puntata, Ookami è molto forte li mette tutti KO ma un ragazzo prendendo un tubo di ferro cerca di colpirla alle spalle ma il giovane Ryoushi si mette in mezzo ricevendo il colpo, poi Okami riesce a vincere mettendoli K.O. Ryoushi pensava di entrare in scena e di combattere al suo fianco, magari proteggendola, ma la sua timidezza ha avuto il sopravvento, così l’unica cosa che poteva fare era da fargli da Scudo. Bene per oggi la puntata è finita, alla prossima ^^.

Durarara!! episodio 24 END

Ed eccoci all’ultima strepitosa puntata di uno dei migliori anime di stagione, ci eravamo lasciati quando Sonohara, Mikado e Celty hanno raggiunto Kida nel covo dei Turbanti Gialli, bene, Horada dò ordine a tutti di prenderli, perfortuna un misterioso personaggio urla di Tradirli e così tutti si picchiano a vicenda, la persona misteriosa in realtà era Kadota, e mentre si avvicina a Horada gli racconta che in realtà è stato lui a rompere la gamba alla sua preziosa Saki, questo fà incavolare Kida che gli tira un pugno, e poi sviene per aver perso troppo sangue. Mikado e Sonohara gli raccontano che sanno tutto, e Mikado si incolpa perch’è non gli ha detto niente, che se lo avrebbe fatto sarebbe andata in tutt’altro modo. Kida ha una richiesta, vuole essere portato all’ospedale generale di Raira dove cè ricoverata Saki, così lo portano nel furgone di Kadota, poi Horada cerca di fuggure e viene inseguito da Celty. Mentre Horada scappa in macchina felice di vedere dallo specchietto retrovisore Celty che si ferma, si accorge che davanti a lui c’è Shizuo con un cartello stradale che gli distrugge la macchina, e poi riesce anche a conficcarlo nella macchina. Comunque Horada riesce a scappare ma viene raggiunto da un gruppo di poliziotti e da li non li vedremmo più. Mikado e Sonohara sono all’ospedale a fare vegliare su Kida, ma Sonohara sparisce, e raggiunge Izaya che voleva avere la pistola con cui Horada ha colpito Shizuo, hanno una breve conversazione, ma poi Izaya se ne va; sfortunatamente incontra Simon che gli tira un bel pugno, lasciandogli un bel occhio nero poi gli racconta che Saki gli ha raccontato tutto quello che è successo, e che con lui ha chiuso. Kida mentre dorme in ospedale, ha un incubo e immagina Saki che gli racconta che in realtà sà che lui non è venuto a salvarla, Kida si sveglia dicendo cosa abbia visto di buono in lui, e nella stanza c’è Saki che lo abbraccia incurante delle ferite, Kida dice di amarla. Alcuni giorni dopo Masaomi e Mikajima Saki scomparvero insieme, inviò una lettera alla scuola dicendo che se ne andava e sparì. La vita di tutti i giorni che avevano avuto loro tre cambiò, ma la città rimase la stessa di sempre, e per tutti i nostri adorati protagonisti tutto tornò tranquillo e normale. Mikado dice: La vita ordinaria che abbiamo peduto ritornerà mai? C’è sempre qualcosa di nuovo, le persone si odiano, si amano, diventano amici e si separano. Proprio come una città continua a esistere finchè ci sono delle persone, così i Dollars continueranno a esistere. A ripensarci ora era una stranezza; comunque sia è stato un evento che mi ha cambiato la vita, anche se a dire il vero non è cambiato nulla, Veramente un’esperienza stranissima ma non al di furi del comune, avvenuta qui ad Ikebukuro. F.I.N