Arakawa Under the Bridge episodio 6

Per prima cosa tutti noi siamo nati nella stessa galassia, nati nella stessa specie, le nostre vite si sovrappongono; l’incontro tra due persone è di per se un miracolo, ridere, essere afflitti, persino l’innamorarsi sono tutti creati dall’aggregarsi del 1% di possibilità, ed io rimango abbagliato da questo mondo così pieno di colorati miracoli. Finalmente c’è la sfida fra Hoshi e Rec, loro due dovranno suonare solo un brano e ciò che determinerà la vittoria sarà l’spressione di Nino. Hoshi comincia a suonare la sua canzone pensando di vincere dato che conosce il suo pubblico, ora tocca a Rec che è molto bravo con il violino, Hoshi pensava fosse a livello basso di bravura, invece è molto bravo, Hoshi indica Nino dicendo che la stà facendo addormentare perch’è ha chiuso gli occhi, ma si sbaglia perch’è quando la gente si concentra su di una musica chiude gli occhi e si rilassa; questo dà la vittoria a Rec. Rec comincia a prenderlo in giro dicendo che è lui che si occupa della musica e sarebbe meglio che fosse lui in realtà dato che è più bravo, inoltre gli dice di lasciar perdere Nino, poi prosegue dicendo che non è nemmenu un mantenuto è solo un disoccupato distruggendo così Hoshi impazzisce e comincia a suonare una canzone dicendo continnuamente Mantenunto. Il giorno dopo mentre Rec cerca un lavoro su internet viene interrotto da Nino che cerca di isegnare a nuotare ai due bambini con la testa di latta, ma quello che gli ha insegnato è inutile per nuotare, così Rec decide di isegnarli, gli prende le mani e gli fà stare a galla, poi gli fà provare senza tenersi e vanno a fondo per colpa della pesante testa in metallo che gli tira sul fondo. Così a Rec viene in mente di dargli dei coperchi di polistirolo che ha preso da P-ko, così provano e riescono a stare a galla e a nuotare. Nino si siete affianco a lui e gli fà i complimenti perch’è è riuscito a insegnarli a nuotare, poi gli dice che è bravo ad insegnare. Più tardi vediamo i due ragazzini che eseguono il loro lavoro, ovvero riscaldare il bagno, loro gli chiedono se vuole farsi un bagno, e se non gli scoccia farlo insieme a qualcun’altro, ma Rec non nota nessuno, guarda meglio e vede il Kappa sul fondo. Il Kappa a preso il raffreddore così gli consiglia di bere molta acqua e starsene al caldo a riposarsi, il Kappa gli dice che è davvero bravo ad isegnare però poi sembra che non lo ha ascoltato per niente e dà ai ragazzi, che si sono presi il raffreddore, una boccietta di acqua calda, che lui sostiene essere fatta da lui. Così Rec prend in considerazione il fatto di fare l’insegnante, inizialmente pensa che sia inutile creare una scuola per dei tizi senza un briciolo di buon senso, però se lui gli insegnasse un pò di buon senso allora potrebbe creare un mondo migliore. Così decise di iniziare a fare l’insegnante pensando di cominciare dai bambini, per poi passare dagli adulti facendo in modo di eliminare ogni mancanza di buon senso sotto questo ponte.

Ichiban Ushiro no Daimaou episodio 7

La puntata comincia vedendo Hiroshi che fà il test della predizione per sapere che professioni farà in futuro e scopriamo che è un eroe, però l’ha fatto di nascosto senza che nessuno sappia e abbia sentito che lui è l’eroe. Torniamo nel punto in cui Korone è stata colpita da un proiettile, e in punto di morte chiede a Akuto cosa prova per Keina, lui risponde che non crede che gli farà piacere sentire quello che pensa, così lei usando dice di aver fallito e con una faccia serena gli dice che queta potrebbe essere l’ultima volta che si vedono, e lo saluta ringraziandolo e usando un teletrasporto se ne va. Keina ora si ricorda cosa gli aveva detto Etou, ovvero che Liladan aveva ricevuto l’ordine di sedurre Akuto e se fallirà la missione perferà il suo lavoro di osservatrice. Hiroshi intanto è dietro a casa sua e chiacchiera con sua sorella, e sente i suoi genitori e i loro amici che scherzano dicendo che lui non può essere il vero eroe dato che va perfino male a scuola, così sconsolato se ne và. La mattina seguente la sorellina va da Akuto e gli chiede se Hiroshi è l’eroe lui risponde che non è vero e che lu non è neanche il signore dei demoni, facendo così ha calpestato i suoi sogni e i suoi desideri. Keina raggiunge Hiroshi che ha cercato di rincorrere sua sorella, uno strano tipo “pervertito” evoca un cetriolo marina che distruggerà la città, il pervertito vede la sorellina e la prende come ostaggio, vuole ucciderla perch’è deve togliere di mezzo i testimoni, Hiroshi però viene lanciato in acqua e và a fondo, intanto il pervertito riesce a imprigionare anche Keina. Per fortuna Akuto e Junko li raggiungono e Akuto combatte contro il pervertito che ha un potere che assorbe il Mana così lui non può usare la magia e il suo potere, per ora Akuto ha la peggio. Intanto Hiroshi andando a fondo prende tutte le sue forze per vivere, e decide di andare in una caverna dove c’è un tempio in cui si può provare se sei il vero eroe, li si trova una piccola spada incastrata in una roccia che è la prova, se riesci ad estrarla sei l’eletto; Hiroshi riesce ad estrarla e si trasforma in una specie di supereroe con il mantello e la maschera. Intanto Akuto riesce a sconfiggere il pervertito e a metterlo al tappeto grazie all’aiuto di Korone che è riuscita a convincere i suoi capi per lavorare ancora come sua osservatrice. Hiroshi che ora ha i poteri si dirige subito dal cetriolo marino per distruggerlo, e usando il suo potere lo distrugge. Hiroshi finge di essere salvato da Brave, ovvero l’eroe ma come sappiamo è lui l’eroe; la puntata finisce sentendo Korone che gli spiega qual’è stato il suo compito, e gli racconta anche che pensa che deve sposare Junko ed entrare nella sua famiglia, perch’è questo suo lavoro consisteva nel aiutarlo nel scegliere una buona sposa ed entrare in una buona famiglia.

Angel Beats! episodio 7

In una giornata scolastica abbastanza monotona e tranquilla vediamo il nostro gruppo che non fà niente nel loro quartier generale, Hinata viene ipnotizzato da Naoi il nuovo membro del gruppo, così che lo convince che un una molletta è molto più importante e utile di lui così si strugge, Otonashi per fortuna blocca Naoi se no potrebbe farlo impazzire. Yuri convoca Naoi e Otonashi perch’è vuole che Naoi recuperi i ricordi di Otonashi, però lui è pieno di insicurezze e ha paura che i ricordi potrebbero farlo scomparire, e dato che stà bene con questi ragazzi non vorrebbe che questo faccia cambiare le cose. Però alla fine decide di farlo, vediamo un Otonashi più giovane che fà visita alla sua sorellina che è all’ospedale per una misteriosa malatia. Otonashi mente anche dicendo che và a scuola invece lavora, si chiede continnuamente perch’è è vivo, è un ragazzo molto triste dalla vita, ma anche così faceva continnuamente visite alla sorella e con il suo misero stipendio le comprava dei manga, anche se la prendeva a casaccio lei era sempre felicissima di ricevere una rivista, questo lo rendeva felice. Sua sorella era diversa da lui, la sua vita era piena di speranza, a differenza sua di sicuro avrebbe trovato un motivo per vivere non ostante questo per due lunghi anni trascorse la sua vita su un letto d’ospedale; gli faceva compassione, tante volte avrebbe voluto fare a camvio con lei. Arrivò l’inverno e voleva portare fuori dall’ospedale sua sorella, il giorno di natale. Così comincio a fare due lavori per guadagnare di più, l’unica sua preoccupazione era che le condizioni della sorella sembravano peggiorare, e ovviamente non ottenne i permessi per farla uscire, così la portò fuori comunque. Percorrendo una strada illuminata da alberi pieni di luci natalizzie, portando sulle spalle la sorella era tutto felice e aveva anche prenotato in un ristorante, dopodichè continnò a camminare parlando da solo. Otonashi dopo aver perso la sua unica ragione di vivere, ovvero sua sorella, decise di andare a vivere da solo; solo ora capisce che era lei la sua unica ragione di vita, si continnuava a chiedere se la sua vita era davvero felice. Invece la sua vita dopo averla persa era finita, per lui non era più rimasto nulla; Forse trovò una ragione per vivere ancora, così si mise a lavorare e a studiare per poi lauerearsi. Finalmente riuscì a laurearsi ne era davvero fiero ma quando si è felice succede sempre qualcosa, e mentre tornava a casa col treno ci fù un incidente. Qui finise l’ipnosi e Otonashi si mise a piangere dicendo che la sua vita era un esistenza grigia e superficiale, finchè sua sorella non gli ha donato una ragione per vivere e poi è morto a metà del suo sogno, morto senza portare a termine nulla. Il giorno dopo Yuri decise di fare una nuova operazione chiamata “Monster Stream”, ovvero pescare e mentre si incamminano per il fiume Otonashi vede Tachibana e decide di portarla a pescare con loro, a primo impatto il resto del gruppo era un pò contrario a questa cosa ma poi la accettano. Otonashi gli isenga a pescare e incredibilmente sembra aver abboccato, è il monster tream, un pesce gigantesco così tutti i ragazzi gli danno una mano a Tachibana tirandola per non fargli cedere la presa, alla fine riescono a tirarlo su grazie alla forza di Tachibana. Mentre sono tutti in aria il pesce stà per mangiarli tutti, ma Tachibana lo taglia a fettine, siccome il pesce è gigantesco decidono di fare un barbeque invitando tutti gli altri studenti. Vediamo Otonashi che chiacchiera con Tachibana e gli chiede se potrebbe stare con loro d’ora in poi perch’è lui non vuole più combattere contro nessuno, vuole solo che stia con loro e che ci si diverta insieme, e anche perch’è vuole stare con lei. La puntata finisce vedendo tutti che lavano i piatti e Yuri che cade a terra dicendo che è stata attaccata da Tenshi, e Otonashi dice che è stata sempre vicina a lui, e vediamo sopra un edificio un altra Tenshi.