Angel Beats! episodio 3

La puntata comincia con una nuova operazione e qui scopriamo un nuovo personaggio ovvero Takeyama che sembra essere un genio nel campo della matematica e del informatica, tornando all’operazione dovranno infiltrarsi nel dormitoio femminile e entrare nella stanza dove abita l’angelo. Perch’è tutto vada secondo i piani avranno bisogno della GirlDeMo, ovvero la band che organizzi uno show particolarmente vistoso e che fungano come diversivo. Otonashi dà un’occhiata alle prove della band, approfittando di una pausa conosciamo meglio Iwasawa, il capo della band vediamo il suo passato con i suoi genitori che litigavano spesso e lei non aveva posti dove rintanarsi e nascondersi, quandò scoprì una band chiamata Sad Machine la vocalista si trovava nella sua stessa situazione famigliare e quando si mise le cuffie entrò nel mondo della musica, fù come se ogni cosa venisse spazzata via e le voci della canzone urlavano al posto suo, questò la salvò. Un giorno trovò una citarra abbandonata sotto la pioggia, fu da li che cominciò a cantare e fece anche un grande passo lavorando part-time per vivere e continnuò a fare delle audizioni agli studi di registrazione, i suoi progetti per il futuro erano magnifici vivere grazie alla sua musica però un giorno mentre lavorava perse i sensi e si svegliò all’ospedale come un vegetale per una contusione cerebrale, causata da suo padre che se l’era presa con lei. Il giorno del concerto è arrivato e i ragazzi riescono ad entrare in camera dell’Angel Grazie all’aiuto di Takeyama riescono ad infiltrarsi nel suo computer e non trovano niente di utile, solo una lista di tutti gli studenti della scuola. Nel frattempo dei professori fermano il concerto con la forza e decidono di confiscare tutto il loro materiale, quandò uno dei Sensei decide di prendere la chitarra di Iwasawa per buttarla, lei si arrabbia e impossessandosi della chitarra canta una nuova canzone molto triste, quando sta finendo lei si mette a piangere e dice che questa è la sua vita continuare a cantare per salvare qualcun’altro come è successo a lei. Il giorno dopo scorpiamo che l’angelo sviluppa i suoi poteri da sola e che debba produrre le armi allo stesso loro modo, siglifica che non ci sono Dei da nessuna parte, infatti Yuri pensava che l’angelo richiedeva i poteri a Dio, ma non sembra essere così. Però apparte questo c’è un altro grosso problema ovvero “Dovè finita Iwasawa” infatti dopo la nuova canzone è sparita lasciando solo la sua vecchia chitarra, e sembra che si può essere cancellati in vari modi ma anche essendo in pace con sè stessi, quindi da questo punto di vista allora è una cosa buona essera cancellati, mhh chi sà.. Puntata spettacolare

Arakawa Under the Bridge episodio 1 – Prime Impressioni

La storia gira attorno allo stile di vita di Ichinomiya Ko ovvero “non indebitarsi mai con nessuno” è anche il motto della sua famiglia, fin da piccolo ha onorato questo motto e ha intenzione di rispettarlo per il resto della sua vita. Subito il nostro protagonista viene derubato dei suoi pantaloni, poi dei ragazzi gli hanno appesi su una trave di un ponte. Incontriamo Nino una strana ragazza che cerca di essere gentile che gli chiede se gli serve aiuto, lui chiaramente dice di no dato che onora sempre il suo stupido motto, cerca di arrangiarsi e scala la trave che poi si rompe e finisce in acqua, per fortuna viene salvato dalla morte dalla ragazza. Appena si risveglia e capisce di essersi indebitato con lei perde il controllo, e cerca subito ricambiare in qualsiasi modo, ma alla ragazza non importa niente di ciò che gli propone Ko, apparte una sola cosa ovvero “innamorarsi di lei”, inizialmente è contrario, però decide di adempiere alla richiesta per così dire pareggiare il debito. Così più tardi gli farà incontrare il capo villaggio, mentre i due vanno a cercarlo lei gli dice che ha un colore di pelle particolare, e lui educatamente gli dice che non ha problemi se sia uno straniero, e appena lo vede urla “Lui è Fottutamente Verdeee” infatti il capo villaggio è il famosissimo KAPPA e appena il kappa si gira per andarsene Ko si accorge che ha il collo rosa e ha perfino una zip, si nota che è un costume. Le cose però finiscono qui, il kappa deve dargli un nuovo nome se intende vivere li e lo nomina Recluta. Il giorno dopo Ko riesce ad entrare nella dimora di Nino, è stranamente ordinata, ma la cosa piu strana è che ha un letto di velluto, la ragazza dice che sia stato abbandonato da un Greco, così gli ha detto il capo. La puntata finisce vedendo Ko tornare a casa a prendere delle cose, e vediamo Nino che invece di dormire come le persone normali, ovvero sopra il letto lei si infila in un cassetto.

RAINBOW: Nisha Rokubou no Shichinin episodio 1 – Prime Impressioni

Questo anime si svolge nel 1955 raffigurante la dura realtà e la miseria del Giappone, dopo la fine della seconda guerra mondiale, la storia segue le vite di sei giovani delinquenti spediti ad un carcere minorile. Questi ragazzi sono stati trattati come schiavi solo per il piacere perverso delle guardie, come animali sono stati esaminati con una sonda di vetro per puro piacere del medico, ma il loro viaggio attraverso questo luogo infernale era appena cominciato. I nostri sei giovani finalmente entrano nella cella e vengono accolti da Sakuragi, non proprio educatamente infatti gli insulta e finiscono col fare a botte. Questo ci dà modo di conoscere ogni ragazzo cominciando da Minakami Mario il primo ad essere steso al tappeto, anni 17, soprannome Mario, accusato per Tentato omicidio ha aggredito un docente che ha cercato di violentare una studentessa. Tooyama Tadayoshi, anni 17, soprannome Soldier, accusato per disturbo della pace ha provocato lesioni gravi ad un uomo per proteggere sua madre. Maeda Noboru, anni 16, soprannome Turtle, Ladro seriale è stato catturato numerose volte per questi crimini. Yokosuka Joe, anni 16, soprannome Joe, accusato per Violenza fisica e rapporti sessuali illeciti ha gravemente ferito una persona che ha tentato di violentarlo. Matsuura Mansaku, anni 17, soprannome Cabbage, accusato per aver aggredito delle persone sotto l’effetto degli alcolici. Nomoto Ryuuji, anni 17, soprannome Uncovered, accusato per imbrogli e frode. Più tardi arrivo la guardia e vide tutti i nuovi arrivati a terra e decise di castigare Sakuragi, così cominciò a pestarlo con il manganello, dopo che era in terra immobile disse ai ragazzi di pestarlo, ma loro non volevano, così Sakuragi si alzo è disse alla guardia di Risparmiarli, per fortuna arrivò il Dottor Sasaki che fermo il massacro e fece andare via la guardia, e così Sakuragi perse i sensi. Quando si svegliò cominciò a fumarsi una canna poi la offrì ai ragazzi, la puntata finisce vedendo i volti dei sei ragazzi felici, con Sakuragi Rokurouta in piedi come un fratello maggiore che li proteggerà tutti.

Kaichou wa Maid-sama! episodio 2

La puntata di oggi riguarda il Festival Scolastico e sul progetto di creare un nuovo Liceo Sika con più ragazze, così Misaki si mette subito a lavoro progettando dei nuovi poster facendo vedere quant’è bella la loro scuola. Però chiaramente i maschi vorrebbero un Festival Scolastico diverso, proponendo idee come Tornei in costume da bagno o cose sexy per i ragazzi, ma tutte le loro richieste vengono bocciate da Misaki. Il giorno dopo i ragazzi propongono un Torneo di Cosplay che viene chiaramente bocciato, così perdendo la pazienza chiede alle ragazze cosa vorrebbero fare e propongono il classico Maid Cafè che viene subito accettato, chiaramente i maschi se la legano al dito dato che la Presidentessa è di parte e approva sempre quello che dicono le ragazze. In serata Takumi si presenta fuori al Maid cafè e dice a Misaki che se continnua ad odiare così gli uomini, anche loro inizieranno ad essere ostili nei suoi confronti e potrebbe finire col non essere in grado di fare qualcosa, e se ne va. Il giorno del Festival Scolastico è finalmente arrivato e tutto fila liscio fin quando vediamo un gruppo di ragazzi che con dei costumi fanno irruzione al Maid cafè organizzato a scuola, e lo rinominano Cosplay Cafè da combattimento per ragazzi, cè anche Takumi. Misaki fa uscire tutti i ragazzi e gli sgrida tutti facendoli andare via tutti, e così nel maid cafè della scuola non c’è abbastanza personale per occuparsi di tutti i clienti e così Misaki gli chiede scusa ma i ragazzi se ne vanno. Alla fine Misaki fa del suo meglio per aiutare il Cosplay cafè e per sbaglio gli sfugge la parola Padrone, che usa spesso nel Maid Cafè, per fortuna arriva Takumi attirando l’attenzione su di lui e facendo dimenticare questa cosa. Così Takumi da una mano al Cosplay cafè e grazie a lui anche gli altri ragazzi cercano di aiutarli, facendo del loro meglio. Alla fine del festival vediamo Misaki in disparte a riposarsi, viene trovata da Takumi tirandola gli dice che lei è la sua maid e sua soltanto e chiaramente lei si incavola.. Fine..

Kaichou wa Maid-sama! episodio 1 – Prime Impressioni

Ayuzawa Misaki è la presidente del concilio studentesco dell’istituto, prima la scuola era esclusivamente maschile ora c’è un 20% di ragazze, Misaki odia tutti gli uomini dopo che suo padre abbandono la sua famiglia, lasciando Minak la madre malata e la sorella minore Suzuna con una grande somma di debiti. Lei è molto severa come Presidentesa infatti per avere questa elevata carica ha sempre lavorato sodo senza mai fare una pausa, la sua famiglia è molto povera cosi Misaki deve lavorare part-time in un maid cafè facendo la cameriera, quando un giorno di lavoro straordinario mentre butta via la spazzatura incontra Usui Takumi. Inizialmente pensa che la sua vita sia finita, e che lui spiffererà a tutti del suo lavoro part-time, appena finito il lavoro Misaki esce e incontra Takumi nel uscita posteriore e fanno due chiacchiere lei gli racconta il motivo perch’è deve lavorare. Il giorno dopo Misaki è suscettibile a tutti quelli che dicono maid, pensando che tutti gli studenti sappiano del suo segreto, ma in realtà Takumi non ha sparso la voce forse perch’è la rispetta, e la giornata prosegue normalmente. Quando Misaki torna a lavorare incontra Takumi come cliente, la ragazza pensa che lui sia li per prenderla in giro o per prendersi gioco di lei. Il giorno dopo a scuola Misaki è pieno di lavoro extra da fare così sviene perch’è esausta ma viene presa in braccio da Takumi che gli sussurra “mi fai preoccupare” e lei si incavola dicendo di non aver bisogno di nessuno. Più tardi, tornando a lavoro Misaki viene scoperta a lavorare al Maid Cafè da tre bulletti dell’istituto che inizialmente la minacciano, per fortuna arriva in suo soccorso Takumi che la protegge, e manda via i tre bulletti dicendogli di non dire niente a nessuno, e mentre Takumi e Misaki restano soli la ragazza sviene, si sveglia in casa sua. La puntata finisce vedendo i due sul tetto chiacchierando di quello che era successo la sera precedente e Takumi usa tante parole gentili per fargli capire che è una ragazza molto forte e non deve avere paura se qualcuno la scoprisse lavorare li, lei gli dice che un giorno lo supererà e quando accadrà sarà lei a prendersi cura di lui.

Angel Beats! episodio 2

Tutto comincia con quello che dovrebbe essere un viaggio facile facile per la Guild, in profondità dove ci sono dei compagni che gli producono colpi e armi, così il nostro gruppetto si dirige alla guild usando un passaggio segreto in palestra, e li scopriamo che la strada è pienda di trappole anti-angelo che dovevano essere disattivate, quindi questo vuol dire che se è tutto in funzione è perch’è Tenshi, l’angelo, è li sotto. Tutti i membri della SSS fanno notare che è più importante sacrificarsi ed essere ucciso dalle trappole per proseguire con la missione, infatti nel corso della puntata quasi tutti i membri verranno agnentati. Così vediamo Takamatsu venir ucciso da una palla d’accaio, Matsushita viene affettato da dei laser, T.K. per far passare gli altri ragazzi si sacrifica e viene schiacciato da una parete. Gli ultimi superstiti cadono in una trappola, ma riescono ad attaccarsi reciprocamente l’uno con l’altro, Hinata muore per aver toccato qualche parte del corpo di Yuri hehe, poco dopo Fujimaki dice a Otonashi che il prossimo a morire sarà lui, e lo vediamo subito morto, grazie ad una trappola che ha allagato una stanza, lui non sapeva nuotare. Riescono a trovare un passaggio subacqueo poi Shiina vedendo un cagnolino in una scatola, che stava per cadere giù da una casacata cerca di salvarlo e mentre stà cadendo con lui, scopriamo che era finto è una trappola. Così vediamo gli ultimi due superstiti Otonashi e Yuri, finalmente riusciamo a scoprire qualcosa di più sul passato di Yuri, casa sua era stata derubata mentre i genitori erano fuori e lei e i suoi tre fratelli erano li impauriti, uno dei delinquenti ordinò a Yuri, che era la più grande di portargli gli oggetti di valore, anche se non aveva idea di dove li teneva i suoi genitori, e cominciò a uccidere le sue due sorelle e un fratello più giovane ogni dieci minuti se non tornare con qualcosa, l’unica ad essere rimasta via a tutto questo era lei. Più tardi i due si incamminano e riescono a raggiungere la Guild, scopriamo che Tenshi è vicina e l’unica cosa da fare è distruggere la fabbrica e spostarsi nella Old Guild, coì mentre gli operai riempiono la zona di bombe Yuri attacca Tanshi per prendere tempo, per un pò riesce a tenergli testa poi stà per essere colpita e Otonashi riesce a spingere via l’angelo, poi fanno saltare tutto e Tenshi cade nella fabbrica in fiamme. Intanto tutti gli operai si spostano nella Old Guild. La puntata finisce sentendo i pensieri di Otonashi riguardanti Yuri che è un grande Leader per il gruppo.

Ichiban Ushiro no Daimaou episodio 2

Questo secondo episodio continua dove avevamo interrotto nel precedente episodio, e scopriamo che Korone è un androide, infatti con una pistola cura Junko che poi scappa perch’è mezza nuda, ora Korone deve interrogarlo a proposito di quest’incidente e mentre il nostro protagonista dice che Keena non c’entra niente la ragazza diventa invisibile e lascia i vestiti a terra. Così ci rechiamo all’ufficio del Preside che viene informato su quello che ha detto Akuto, il preside sembra stranamente felice e gli dice che anche se nel futuro potrebbe essere un assassino, un criminale o il re dei demoni per ora è un suo studente e gli ordina di non creare problemi o lo informa che gli è stato assegnato un osservatore. Mitsuko gli spiega come mai avvolte fa uscire dell’energia, in realtà quello è il suo flusso di mana che essendo parecchio avanzato che il suo corpo e lui non riesce a controllarlo. Poi la dottoressa gli da la sua agenda, con quella può comunicare con le persone semplicemente con la Telepatia. Il giorno dopo Akuto decide di chiamare Etou Fujiko per aiutarlo a riappacificarsi con Hattori, e gli dice di incontrarsi alle Back Mountains alla pausa pranzo. Così nel pomeriggio si dirige nel posto pattuito però chiaramente Korone non lo molla un attimo, all’improvviso vengono attaccati da un cane demone, la ragazza cerca di colpirlo ma non gli fa niente, per fortuna Akuto la protegge e con il suo braccio assorbe il mana del cane, facendolo tornare normale. Akuto in un momento di distrazione riesce a trovare la coda di Korone e tirandola la disattiva momentaneamente, e qui incontra Fujiko che lo convince a far parte del Comitato disciplinare, poi la ragazza gli da delle medicine magiche, quelli che le prendono possono comprendere i sentimenti l’uno dell’altro, però lui vuole riappacificarsi con Junko senza imbrogliare. Mentre riattiva Korone vediamo un ciondolo a forma di uccellino, e Akuto dice di aver già gisto quell’oggetto, poi inciampa sulla persona invicibile a cui appartiene quel ciondolo e scopriamo che sia Soga Keena, Korone subito pensa che Akuto sia un maniaco cosi dice di dover dire tutto al preside, per fortuna Soga si prende la colpa e in cambio Akuto deve diventare suo amico. La puntata finisce vedendo Etou che chiama Hattori che e gli dice che Akuto la vuole vedere da sola, e mente dicendo che l’ha minaccia e costretta a farlo, così Hattori decide di incontrarlo per regolare i conti.

Ichiban Ushiro no Daimaou episodio 1 – Prime Impressioni

Akuto il nostro protagonista è stato abbandonato da piccolo dalla madre e abbandonato in una chiesa, cresce aspirando ad essere un sommo sacerdote, per questo motivo decide di trasferirsi nell “Accademia delle Arti Magiche” e mentre si reca a scuola incontra Hattori Junko, una ragazza che inizzialmente lo scambia per un teppista dopo aver chiarito il malinteso i due fanno amicizia e la ragazza fa un giuramento di amicizia con lui. Arrivati nell’accademia i due si dividono, Akuto va in infermeria e qui incontriamo Torii Mitsuko l’istruttore e medico scolastico, che lo porta in una stanza con gli altri studenti trasferiti. Appare uno spirito artificiale chiamato Yata Garasu che contollerà le condizioni fisiche e prevede il vostro futuro lavoro, così Akuto si fà esaminare, inizialmente è tutto normale fino a quando gli dice l’occupazione futura che è “Signore dei Demoni” è li c’è il panico fra gli studenti che lo temono. Più tardi Akuto viene portato nella sua classe che è la 1A la stessa classe di Junko, appena il signore dei demoni entra tutti si nascondono, Junko si sente tradita e imbrogliata da lui dato che lui gli aveva detto che voleva essere un sommo sacerdote e invece è risultato il re dei demoni, così iniziano a combattere, Aikuto appena vede un apertura cerca di tenerla ferma e gli dice che ci deve essere un malinteso, infatti lui non è malvagio. Gli dice anche che voleva conoscerla perch’è gli piaceva, all’improvviso il braccio di Akuto fa uscire dei fasci di luce blu, poi vediamo Junko a terra e Akuto non capisce cosa sia successo. Miwa Hiroshi è un suo compagno di classe che sembra stimare molto Akuto cosi gli fa visitare il dormitorio, poi Akuto vuole andare nel dormitorio femminile per scusarsi con Junko, visto l’ora e visto come reagiscono tutti nel vederlo decide di scavalcare l’edificio per bussare alla sua finestra, lei chiaramente era mezza nuda e tutto questo non fà che peggiorare la loro situazione così cominciano un altro combattimento, Akuto scappa per un pò e incontra Keena Soga una strana ragazza che decide di proteggere il ragazzo, e mentre Soga e Akuto stanno per essere battuti, dal braccio del ragazzo esce una sfera che agnenta tutto. E qui incontriamo Korone un osservatore. FINE

Durarara!! episodio 13

La puntata comincia vedendo che tutti parlano di Selty e di quello che ha fatto al raduno dei Dollars, poi vediamo Kida e Mikado che ci provano in modi diversi con Sonohara, più tardi vediamo Selty che fa il suo classico giro in moto, e sembra più popolare che mai infatti tutti la indicano. Però questa volta viene inseguita da tre poliziotti che non riesce a pedinare, così in un vicolo ceco si ferma e lei cerca di spaventarli usando la sua ombra, ma i poliziotti non indietreggiano. Uno dei poliziotti gli dice che ha sempre pensato che le persone come loro dopo aver visto il protagonista con poteri soprannaturali sono sempre a terra in una pozza di sangue, questo gli stà bene perch’è questo gli dimostra quanto loro siano forti. Prosegue dicendo di non sottovalutare Tokyo e la chiama mostro, poi la vediamo entrare in casa e corre abbracciando Shinra, è molto spaventata e impaurita dal comportamento di quel poliziotto. Così gli racconta quello che è successo ovvero che è riuscita scappare anche se è stata dura dato che qui poliziotti non gli lasciavano mai scappatoie, scopriamo che hanno hanno mandato un famoso ufficiale in città per ostacolare Selty, si chiama Kuzuhara Kinnosuke. Shinra gli chiede se può prendere suo padre alla stazione, dato che ha fatto ritorno in città, ed è stato preso di mira da dei bulli, e subito fa il figo solo perch’è Selty era li a salvarlo. Più tardi torniamo da Kida, Mikado e Sonohara, Kida usa una scusa per lasciarli soli soletti, poco dopo Sonohara gli dice che torna a casa da sola. Vediamo Kida che parla con 3 membri dei ragazzi che fanno parte del gruppo dei “Turbanti Gialli” e intuiamo che Kida prima faceva parte di questa Gang. Più tardi vediamo Sonohara che viene presa di mira da 3 ragazze che la spingono e la prendono in giro, facendola finire a terra, la continnuano a chiamare Larva perch’è lei si appoggia alle amiche, in questo caso ad Harima Mika, e ora a Kida e Mikado, e lei non gli dà torto. Mentre le ragazze si prendono gioco di lei, vediamo spuntare il Laceratore, che uccide le ragazze sotto gli occhi spaventanti di Sonohara e così la puntata finisce facendo tornare un grande personaggio secondo me.

  1. Nuova OP “Complication” e nuova ED “Butterfly”, secondo mè erano meglio le sigle precedenti ma la op è molto carina.
  2. Quest’anime vedo che stà prendendo nuove strade e mi piace davvero, tanti anime alla lunga mi stufano ma questo ha sempre qualche novità che mi incuriosisce e mi fa venire voglia di saperne di più, il Laceratore è un personaggio, che ho già nominato tempo fa che mi attira parecchio, da quando ha tentato di uccidere Selty mi ha incuriosito, e come ho detto tempo fa amo i cattivi alla The Grudge. Però vorrei capire che relazione ha con Sonohara, o se ce l’ha, infatti secondo mè nella prissima puntata scopriremo qualcosa di significante per la riuscita di questo anime. Anche questo fattore della Gang dei cappelli gialli che sono diventanti molto numerosi è molto curiosa, qui cè lo zampino di Izaya secondo mè, è lui che muove i fili.
  3. Piccola notazione nei minuti 05.20 si viete chiaramente un insegna dedicato a Sora no Woto

Working!! ep1 & B Gata H Kei ep1 – Prime Impressioni

Working!! Episodio 1
Nella prima puntata Taneshima Popura che viene obbligata a cercare un dipendente come cameriere, cos’ lo va a cercare e incontra Takanashi Souta il nostro protagonista, che accetta. Vediamo che il nostro protagonista ama le cose piccine e per questo ha accettato il lavoro infatti Popura è molto MOE, incontriamo il capo del locale che si chiama Kyoko Shirafuji, Takanashi gli dice che è anziana e così lo obbliga a lavorare tutti i giorni senza mai un giorno di riposo, poi con l’aiuto di Pupura che gli ricorda di quel fatto, riesce a farsi perdonare, poi incontriamo una cameriera che si fa vedere raramente che si chiama Mahiru Inami che è androfobica ovvero ha paura degli uomini. Quest’anime non mi stà attirando tantissimo così ho deciso di fare una mini recensione della puntata, dato che non mi sento ispirato, alla prossima puntata.

B Gata H Kei episodio 1
Yamada è una bellissima ragazza che però ha sfortuna con gli uomini, e il suo sogno ambiguo è di fare sesso con 100 ragazzi diversi, però ha paura dei ragazzi esperti e quindi cerca dei ragazzi vergini con qui farlo, in biblioteca incontra Takashi Kosuda un ragazzo vergine, che però impaurioto dalle sue domande intime scappa. Scopriamo che i due sono nella stessa classe, e Yamada inizialmente non lo riconosce poi da più vicino ricorda chi sia, e così comincia a fantasticare su come portarselo a letto, così cerca in un sacco di modi di portarselo a letto, ma lui finisce sempre fuggendo via. Finalmente riesce ad usare una buona tecnica, in un giorno piovoso Yamada nasconde l’ombrello a Takashi così che lo possa accompagnare a casa, e infatti tutto svolge come previsto, luei lo accompagna a casa e mentre lei ci prova spudoratamente con lui, il suo Jhonni si ingrossa e lei scappa via impaurita e disgustata. Anche quest’anime non mi attira, ma visto che l’ho visto e magari qualcuno voleva vedere com’era ecco tutto ciò da sapere.. è molto Ecchi.