Arakawa Under the Bridge episodio 2

Kou finalmente abita in una casetta molto confortevole anche se ancora sotto il ponte e mentre pensa a cosa succederebbe se suo padre lo venisse a sapere, arrivò Nino che dato che Kou non mangia da diverso tempo gli dà un pesce del fiume. A Kou viene in mente che lei sia la sua ragazza, e solo ora si accorge che Nino è davvero carina, cosi con la timidezza di un ragazzino pensa che è tutto solo con lei nella sua stanza e così si comporta molto timidamente. Cerca di avere una conversazione ma è troppo teso e timido per farlo, e gli vengono in mente solo domande banali e poi Nino è una ragazza stramba quindi non sà bene come affrontare il discorso perch’è le cose normali magari a lei non vanno bene e quindi bisogna parlare di cose al suo libello, così alla fine gli chiede se su Venere ora è primavera, e lei gli risponde un pò freddamente, a modo suo “non so”. Più tardi, proprio quando a Kou viene voglia di farsi un bagno, vediamo Nino che si fa un bagno in un barile e lui pensa subito che lei sia li dentro nuda, ma appena si alza per uscire vediamo che ha un asciugamano che gli copre le parti intime, alla fine ha del buon senso anche una stramba come lei. Più tardi Kou si fa il bagno in quel barile e Nino decide di insaponargli e lavargli i capelli, lui inizialmente è commosso poi gli viene in mente il suo motto, così pensa di essere in debito ma Nino che ha capito il suo modo di pensare gli dice che gli ha lavato i capelli solo perch’è lo voleva e lui si commuove. Kou incontra un altro strano tipo “Shiro” che lo porta alla sua festa di benvenuto e li incontriamo molte persone strane, scopriamo che Shiro cammina solo sulle linee bianche che fa lui con un carrello. Kou poi si presenta agli altri, inizialmente lo fa in modo superiore dicendo che è l’erede e prossimo presidente della Società Ichinomiya, iscritto all’università di Tokyo, ma il Kappa lo colpisce e Nina gli dice che loro vogliono sentire chi sia, quello che ha non importa, così capisce di aver sbagliato e di aver ricordato a questi ragazzi i loro rimpianti, così ci riprova e dice di chiamarsi Recluta e che è l’amante di Nino. Il giorno dopo Nino e Rec (Kou da ora in poi lo chiameremo Rec, ovvero l’abbreviazione di RECluta) vanno a messa e li incontriamo una suora che in realtà è un uomo travestito da suora che fà delle messe che durano 5 minuti e che impugna sempre un mitra. La Suora punta il mitra alla testa di Rec e gli chiede se il suo amore per Nino è reale, lui gli rispone che la sua determinazione è reale e la suora gli dice di rendere Nino felice, poi gli dice anche che certe persone che sono andate da lui a confessarsi hanno detto che vogliono picchiarlo. La puntata finisce con le parole della Sorella ” A chi ti precuote sulla guancia, porgi anche l’altra.. Se stringi i denti riuscirai ad ottenere qualcosa, così da stare bene”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...